Tag: carta da forno

La torta di cioccolato a bagnomaria con i frutti di bosco

 

Questa torta avrebbe dovuto avere un altro titolo:

La torta al cioccolato rettangolare che,in due minuti,diventa quadrata.

Eh si,da tempo va di moda la torta magica ( quella che, con un solo impasto, si creano tre strati di torta dalla diversa consistenza) ma la mia non vi sembra pure magica?

Come è possibile che una goduriosa torta al cioccolato cambi dimensione in men che non si dica? Magia?

Ve lo dico io………

Basta avere un coltello,tagliare la torta, aprire e chiudere la bocca ripetutamente e velocemente ed ecco che avviene,come per magia,il ridimensionamento immediato della torta…..ahahahahahah……

Se non ci credete guardate in basso……

 

Torta prima dei 2 minuti

Torta dopo i 2 minuti

 

Ricetta postata da Maria Bianco su panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

125 g di buon cioccolato fondente

125 g di zucchero

125 g di burro

3 uova

un cucchiaino colmo di farina 00

un cucchiaino di estratto di vaniglia

Inoltre:

cacao amaro in polvere

frutti di bosco surgelati ( quelli freschi non li trovo)

due teglie ( una piccola,una grande)

carta da forno

acqua per il bagnomaria

 

Sciogliere ( io nel microonde) il burro a dadini con il cioccolato fondente spezzettato.

In una ciotola montare,con lo sbattitore elettrico, i tre tuorli con lo zucchero.

Unire ai tuorli montati il cioccolato fuso con il burro.

Unire anche il cucchiaino di farina setacciata e l’estratto di vaniglia.

In ultimo aggiungere i tre albumi montati a neve ( operazione da fare delicatamente,a più riprese,mescolando con un cucchiaio sempre dal basso verso l’alto).

Versare il composto cremoso in una piccola teglia rettangolare rivestita da carta da forno bagnata e strizzata.

Inserire la teglia rettangolare dentro una teglia più grande contenente acqua calda ( non troppa,altrimenti bagna la torta) ed infornare a 180° per 45 minuti.

Una volta cotta, toglierla dal bagnomaria,attendere che si intiepidisca e poi metterla in frigorifero per alcune ore.

Trascorso il tempo,mettere la torta su un piatto da portata,togliere delicatamente la carta forno e spolverarla con abbondante cacao amaro in polvere.

Decorare la torta con frutti di bosco.

Servire il dolce ben freddo.

Se rimane qualche pezzetto ( ne ho qualche dubbio!!!) rimettere la torta in frigorifero.

Mia considerazione:

La torta,per chi ama il cioccolato,è eccezionale nella sua semplicità.Il dolce della torta ( che sembra un cioccolatino morbido)è contrastato dall’amaro del cacao e dall’acidulo dei frutti di bosco……siete ancora qui a leggere? Andate subito a farla!!!!!

 

Qui è ancora da mettere in frigorifero ( notare la morbidezza)

 

Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 30 dicembre 2022 |

Ricettepercucinare.com


È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Oggi a È Sempre Mezzogiorno del 29 dicembre 2022 vediamo preparare diversi manicaretti per deliziare i nostri ospiti. Scopriamo insieme che cosa possiamo fare per le feste!

Torrocini di Daniele Persegani

INGREDIENTI

  • 150 ml di acqua
  • 525 g di zucchero
  • 50 g di sciroppo di glucosio
  • 500 g di farina di mandorle
  • 100 g di crema pasticcera
  • 5 g di essenza di bergamotto
  • 1 bacca di vaniglia
  • 500 g di cioccolato bianco
  • 100 g di arancia candita
  • 30 g di pistacchi sgusciati non salati

PREPARAZIONE

  • In un tegame mettere l’acqua e lo zucchero;
  • Aggiungere anche il glucosio e portare a 145°C;
  • Lavorare la crema pasticcera avanzata e lavorare con la farina di mandorle;
  • Versare a filo lo zucchero caramellato in planetaria e far raffreddare il composto;
  • Versare direttamente nella placca con un foglio di carta da forno;
  • Coprire con altra carta da forno e livellare bene;
  • Con un coltello tagliare dei tronchetti di torroncino morbido;
  • Bagnarli nel cioccolato bianco sciolto e poi adagiarli sulla carta da forno;
  • Completare i torroncini con della granella di pistacchio o canditi d’arancia;
  • Far riposare in frigo per rapprendere;

Pizza al trancio alla milanese di Fulvio Marino

INGREDIENTI

  • 1 kg di farina 0
  • 7 g di lievito di birra
  • 23 g di sale
  • 700 g di acqua
  • 100 g di olio evo

PREPARAZIONE

  • Impastare la farina con acqua e lievito;
  • Unire il sale e l’acqua ancora e continuare a impastare con il cucchiaio;
  • Aggiungere ancora lentamente dell’acqua e alla fine quando sarà omogeneo unire l’olio in 2-3 riprese;
  • Ottener l’impasto omogeneo e far lievitare per 2 ore a temperatura ambiente;
  • Dividere l’impasto a metà per due teglie da 35 cm di diametro e poi ripiegare su sé stesso, formando due pagnotte rotonde e lisce;
  • Far di nuovo riposare su due teglie gli impasti per 1 ora a temperatura ambiente;
  • Ungere la teglia da 35 cm e sistemare all’interno i panetti, schiacciandoli con le dita all’interno fino a raggiungere il bordo con l’impasto;
  • Coprire con passata di pomodoro tutta la superficie e poi far lievitare per 3 ore a temperatura ambiente;
  • Cuocere a 250°C per 15 minuti;
  • Sfornare e poi aggiungere la mozzarella a fettine;
  • Cuocere ancora a 250°C per 7 minuti e servire con origano appena messo;

Insalata russa e pesce di Gianpiero Fava

INGREDIENTI

  • 250 g di piselli
  • 300 g di patate rosse
  • 250 g di carote
  • 100 g di cetriolini sottaceto
  • 200 g di yogurt greco
  • 350 g di maionese
  • 1 bicchiere di aceto
  • sale e pepe

Per il pesce:

  • 4 tentacoli di polpo
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino
  • 1 mazzetto di timo
  • 3 calamari
  • olio al prezzemolo
  • capperi
  • 6 gamberi rossi
  • 2 coste di sedano
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • gambi di prezzemolo
  • 1 foglia di alloro
  • pepe in grani
  • timo

per decorare:

  • 300 g di yogurt greco
  • 1 mazzetto di cerfoglio

PREPARAZIONE

  • Mettere in una ciotola le patate, carotine, cetriolini e piselli sbollentati;
  • Aggiungere l’aceto e far riposare;
  • Unire poi la maionese e yogurt greco;
  • Preparare l’acqua aromatica dei gamberi e aggiungerli in acqua;
  • Sbollentare anche il polpo per più tempo e condire con olio, peperoncino e aglio;
  • Fare dei taglietti sui calamari;
  • Ripassare il polpo in padella e fare la stessa cosa con i calamari;
  • Recuperare i calamari cotti e poi marinarli con l’olio;
  • Spostare i gamberi dal fuoco e farli riposare per 6 minuti in acqua;
  • Toglierli dall’acqua e condire con l’olio;
  • Servire con dei ciuffi di yogurt montato e messo in sac-a-poche;
  • Aggiungere un goccio di olio di basilico;

Portafortuna di Sal De Riso

INGREDIENTI

  • 1 base di cioccolato fondente

Per il guscio di cioccolato:

  • 600 g di cioccolato bianco
  • 70 g di cioccolato al latte
  • 30 g di cioccolato fondente
  • 200 g di burro di cacao
  • 9 g di colorante rosso

per il cremino alle nocciole

  • 335 g di pasta di nocciole
  • 665 g di cioccolato al latte
  • 100 g di riso soffiato
  • 200 g di nocciole tostate

PREPARAZIONE

  • Farcire lo stampo a forma di corno con il cioccolato fondente fuso a 45°C a bagnomaria o microonde;
  • Temperare il 40% del cioccolato sul tavolo e portare a 27°C;
  • Unire altro cioccolato a 45°C e poi ottenere a 31°C;
  • Una volta aderito il cioccolato, dopo qualche minuto, svuotare la forma e lasciarlo raffreddare sulla griglia;
  • Unire i quattro colori di cioccolato e colorante rosso per ottenere il color corallo e lavorare come in precedenza per ottenere il cioccolato temperato;
  • In una caraffa mettere dello zucchero per poggiare il corno e poi riempire con la parte rossa la forma;
  • Far riposare per un paio di minuti per creare la camicia di cioccolato rosso e poi svuotare;
  • Preparare al pralinato fondere il cioccolato a 45°C e poi unire la pasta di nocciole e riso soffiato;
  • Aggiungere questo composto all’interno del corno;
  • Farcire anche la base del corno con il composto di riso soffiato;
  • Usare lo spray oro sulla base del dolce;
  • Lasciare asciugare per bene;
  • Con un coltello fare dei piccoli incavi sopra alla base e mettere un po’ di cioccolato fondente che avrà la funzione di collante;
  • Incollare la base sulla base del corno e farlo riposare;

Fettuccine all’arancia di Fabio Potenzano

INGREDIENTI

Per le fettuccine:

  • 320 g di farina 00
  • 80 g di semola rimacinata di grano duro
  • 100 g di uova
  • 120 g di tuorlo
  • 60 g di succo d’arancia ridotto
  • polvere di arancia

per il ragù d’anatra:

  • 2 cosce d’anatra disossate
  • 60 g di cipolla bianca
  • 60 g di carote
  • 60 g di sedano
  • 90 g di pancetta tesa
  • 40 g di burro
  • mazzetto aromatico (timo, alloro, rosmarino)
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 1 l di fondo di anatra
  • sale e pepe
  • olio evo

PREPARAZIONE

  • Preparare la pasta fresca in planetaria con farina, uova, succo di arancia ridotta sul fornello e buccia d’arancia essiccata;
  • Nel frattempo, far riposare il panetto e poi tagliare le fettuccine;
  • Preparare la salsa facendo il fondo di ragù con il burro e aggiungere anche la pancetta;
  • Una volta che sono appassite bene, mettere in un’altra padella le cosce d’anatra disossate e con le ossa fare il fondo;
  • Sfumare con il vino rosso nella carne e poi unire la carne nella padella con le verdure e un bouquet di erbette;
  • Aggiungere anche il fondo bruno;
  • Cuocere in acqua bollente e salata la pasta e poi condirla con questo condimento;
  • Tagliare delle scaglie di formaggio da mettere sopra alle fettuccine;

 



Le ricette di È sempre mezzogiorno del 5 dicembre 2022

Ricettepercucinare.com


È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Inizia la nuova puntata a È Sempre Mezzogiorno del 5 dicembre 2022 con Daniele Persegani. Scopriamo il piatto del giorno!

Profiterole salato di Daniele Persegani

INGREDIENTI

per la pâté a choux:

  • 250 ml di acqua
  • 120 g di burro
  • 130 g di farina
  • 5 uova

Per la farcia:

  • 800 g di panna fresca
  • 300 g di mascarpone
  • 1 rametto di basilico fresco
  • 150 g di formaggio grattugiato
  • 150 g di culatello + 4 fette per decorare

Per la copertura:

  • 250 ml di panna
  • 150 g di formaggio grattugiato
  • 2 tuorli
  • 50 g di granella di nocciole tostate
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Mettere a scaldare l’acqua con il burro e non appena sciolto, versare la farina tutta insieme;
  • Mescolare e ottenere la pasta che si stacca dalle pareti;
  • Lavorare la pasta nella planetaria, intiepidendo leggermente, e poi unire un uovo per volta;
  • Mettere la pasta in un sacco da pasticcere e poi realizzare sulla teglia con carta da forno i bignè;
  • Cuocere a 180°C per 30 minuti e gli ultimi 5 minuti alzare di dieci gradi la temperatura e lasciare leggermente aperta la porta del forno per la fuoriuscita del vapore;
  • Preparare la crema di farcitura e poi fare un buco sul fondo per inserire il composto con un sac-a-poche;
  • Far riposare in frigo e poi dopo iniziare a montare il “dolce” salato, aiutandosi con un po’ di crema per fissare;
  • Scaldare della panna in un pentolino e poi unire i rossi dell’uovo;
  • Mescolare il composto e poi versare il composto sopra ai bignè;
  • Aggiungere anche le rose di culatello;

Panuzzi di San Nicola di Fulvio Marino

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 0
  • 60 g di burro
  • 60 g di zucchero
  • 10 g di lievito di birra
  • 280 g di latte
  • 10 g di sale
  • 2 cucchiai di semi di finocchio
  • uovo per spennellare

PREPARAZIONE

  • Mettere nella scodella la farina 0, lievito di birra e zucchero con il latte un po’ per volta;
  • Impastare sempre con il cucchiaio e quando è abbastanza formato aggiungere il sale e l’ultima parte del latte;
  • Continuare a impastare e poi aggiungere a fiocchetti il burro e farlo assorbire;
  • Far riposare per 1 ora in frigo;
  • Aggiungere un po’ di semi di finocchio dopo 10 minuti dall’uscita dal frigo;
  • A questo punto far lievitare per 1 ora ancora coperto;
  • A questo punto si può lavorare sul tavolo l’impasto;
  • Ottenere dei panetti a gruppi di tre da 30-40 grammi l’una e ripiegare su sé stessa la pallina;
  • Far lievitare per un’ora e mezza a temperatura ambiente;
  • Spennellare con l’uovo sbattuto e cuocere in forno a 200°C per 20 minuti;

Cannelloni fiorentini al cavolo nero di Federico Fusca

INGREDIENTI

Per i cannelloni:

  • 250 g di farina 00
  • 500 ml di latte
  • 3 uova
  • sale

Per la farcia:

  • 2 mazzi di cavolo nero
  • 4 salsicce
  • 600 g di ricotta
  • sale e pepe

Per la besciamella

  • 2 l di latte
  • 100 g di burro
  • 100 g di farina 00
  • noce moscata
  • sale e pepe

Per ultimare

  • 400 g di formaggio grattugiato
  • burro

PREPARAZIONE

  • Pulire le foglie tirare per lungo;
  • Sbollentare le foglie in acqua bollente e salata per qualche minuto fino a farlo appassire;
  • In una scodella mettere le uova e farina;
  • Mescolare il composto e poi aggiungere anche il latte fino a ottenere la giusta consistenza;
  • Mettere a raffreddare il cavolo con acqua e ghiaccio in una scodella;
  • Strizzare le foglie del cavolo e tritarlo finemente e metterlo in una scodella con la salsiccia rosolato e sgranata;
  • Aggiungere anche la ricotta, formaggio grattugiato e noce moscata;
  • Mettere il composto in un sac-a-poche oppure dosate con un cucchiaio;
  • Preparare anche la besciamella e tenerla da parte;
  • Farcire le crespelle e poi creare i cannelloni;
  • Mettere nella teglia la besciamella e adagiare i cannelloni;
  • Versare sopra la besciamella, il formaggio grattugiato e burro a fiocchi;
  • Cuocere per 20 minuti a 180°C;

Filetto “Uè Uè Wellington” di Mauro e Mattia Improta

INGREDIENTI

Per il filetto:

  • 1 kg di filetto di manzo
  • 300 g di pasta sfoglia
  • 8 fette di prosciutto crudo
  • 200 g di funghi champignon
  • 50 g di funghi secchi
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 30 g di senape

Per il contorno

  • 1 cespo di broccoli
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino
  • sale e pepe
  • olio evo

PREPARAZIONE

  • Pulire i broccoli e sbollentarli in acqua bollente e salata;
  • Ripassarli in padella con olio, aglio e peperoncino a bassa temperatura;
  • Mettere a rosolare la carne condita in un tegame;
  • Tagliare grossolanamente i funghi champignon e metterli nel mixer con quelli secchi, olio e sale;
  • Passare anche in padella i funghi trifolati;
  • Far riposare la carne cotta e poi spennellarla con la senape;
  • Stendere la pasta sfoglia per ricoprire il filetto;
  • Sulla pellicola trasparente mettere il prosciutto crudo su cui adagiare il filetto;
  • Aggiungere anche i funghi sia sul prosciutto sia sopra alla care;
  • Avvolgere con l’aiuto della pellicola trasparente la carne spennellata;
  • Avvolgere la sfoglia intorno alla carne;
  • Spennellare con l’uovo;
  • Cuocere a 200°C per 35 minuti ventilato;
  • Servire il filetto con i broccoli;

Paglia e fieno al ragù di prosciutto e carciofi di Chloe Facchini

INGREDIENTI

Per l’impasto giallo:

  • 300 g di farina 00
  • 3 uova

Per l’impasto verde:

  • 300 g di farina 00
  • 2 uova
  • 50 g di spinaci lessi

Per il ragù:

  • 400 g di prosciutto crudo
  • 3 carciofi
  • 300 g di passata di pomodoro;
  • 100 g di burro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 2 cipolle
  • 2 foglie di salvia
  • olio evo
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Frullare uova e spinaci a immersione;
  • Preparare la pasta fresca in planetaria con questo composto e la farina;
  • Impastare ottenere il panetto verde;
  • Impastare la farina e le tre uova per fare la pasta bianca;
  • Far riposare i due panetti per almeno 10-15 minuti a temperatura ambiente;
  • Tirare la pasta e ottenere la pasta da cuocere in acqua bollente e salata;
  • Tagliare i gambuccio sottile, sbollentarlo per 1 minuto e poi metterlo in padella con un goccio di olio evo e cipolla;
  • Pulire e tagliare i carciofi e unirli in padella;
  • Condire con sale, pepe e salvia;
  • Aggiungere anche la salsa di pomodoro;
  • Scolare la pasta e condirla con il sughetto;
  • Aggiungere un po’ di burro nel sughetto e poi condirci dentro la pasta;



Proudly powered by WordPress