L’Italia è la prima produttrice di vino al mondo

L’Italia conquista nuovamente il primo di primo produttore mondiale di vino
Dopo aver archiviato la precedente annata come una delle meno abbondanti di tutto il secondo decennio degli anni duemila, il nostro paese può tornare a sorridere per quanto riguarda il comparto vitivinicolo: la vendemmia 2018 si preannuncia infatti ricca, con 49 milioni di ettolitri di vino, una quantità in crescita di ben il 15 percento rispetto allo scorso anno – quando, lo ricordiamo, furono prodotti appena 42 milioni e mezzo di ettolitri – e che riporta il paese nel solco della media antecedente appunto il 2017, annus horribilis del settore.
Questo è il quadro che si presenta secondo le previsioni rese note dall’Osservatorio del Vino di Ismea e Unione Italiana Vini – UIV – al ministero delle politiche agricole, forestali, alimentari e turistiche. La crescita a livello di produzione è ovviamente un segnale positivo per il settore che, tuttavia, non è comunque esente da alcune problematiche, in modo particolare nel Mezzogiorno, dove la stagione estiva è stata caratterizzata da una quantità notevole di precipitazioni, aspetto questo che ha posto delle sfide non indifferenti ai produttori di alcune aree.
Coldiretti: una buona vendemmia per brindare al record nelle esportazioni
Secondo quanto ha reso noto Coldiretti – che ha svolto un’analisi sui dati pubblicati dall’Istat per la prima metà del 2018 relativi alle esportazioni di vino italiano – il nostro paese ha fatto registrare un incremento del 4 percento rispetto all’export del 2017, quando – sull’arco dell’anno – il comparto vitivinicolo ha sfiorato i 6 miliardi di euro di valore, conquistando così il primo posto sulla lista delle esportazioni di prodotti agroalimentari.
L’associazione fa notare come, in Italia, la vendemmia coinvolga la bellezza di 310’000 aziende del comparto agricolo e circa 46’000 aziende che si occupano di vinificazione, per una superficie coltivata a vite pari a 652’000 ettari, con un fatturato complessivo di 10,6 miliardi di euro tramite la vendita del vino, che tuttavia è ottenuto maggiormente sui mercati esteri piuttosto che quello nazionale, con circa 1,3 milioni di addetti ai lavori tra la cura delle vigne, le cantine, la distribuzione commerciale nonché tutte le attività correlate e a supporto.
Le vendite di vino sono cresciute in particolar modo negli Stati Uniti (incremento del 3.7 percento), in Germania (3.6 percento) e in Francia (con il 12.2 percento), mentre per contro, in Canada le esportazioni sono calate dell’1 percento.

Pane semplice alla birra… bimby-

  Ingredienti:
600 g farina 
280 g di birra artigianale a temperatura ambiente Maltus Faber 
1 bustina di lievito di birra granulare
5 g sale Gemma di mare
40 g di olio extravergine di oliva Dante
10 g zucchero Italia zuccheri
Procedimento:
Mettete nel boccale l’olio, la birra, lo zucchero ed il lievito. 5 Sec. Vel. 4.
Aggiungete la farina ed il sale. 5 Min. Vel. Spiga. 
Mettete la pasta a lievitare per almeno 1 ora, coperta e in luogo tiepido.
Quando è lievitata, date la forma che desiderate al pane e cuocete a 180 gradi per 40 minuti.
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di lievitazione: 1 ora
Tempo di cottura: 40 minuti
Difficoltà: bassa
Due parole:
Non per dimenticanza, ma la lievitazione è solamente una… data la forma al pane, appoggiatelo sulla teglia con carta forno ed infornate subito con il forno già a temperatura.
In cottura ho sperimentato una base in pietra refrattaria, devo dire che la cottura è
migliore, più uniforme e il tempo di cottura resta invariato rispetto alla teglia di sempre.

 Pane alla birra

Flan di Parmigiano ai Funghi

Un piatto molto buono, raffinato ma non troppo impegnativo, suggerito questa sera da Benedetta. Si tratta di un flan di parmigiano, cotto al vapore, e guarnito con i funghi trifolati che rendono il gusto di questo piatto davvero completo.

Puntata I Menu di Benedetta: 20 novembre 2012 (Menu Aiuto ho i Suoceri a Cena![1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min. ca.

Ingredienti Flan di Parmigiano ai Funghi per 4 persone:

  • 20 gr di burro
  • 20 gr di farina
  • 200 ml di latte
  • 80 gr di parmigiano
  • 3 tuorli
  • 2 albumi
  • 4 funghi porcini
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio
  • sale
  • vino bianco qb

Procedimento ricetta Flan di Parmigiano ai Funghi di Benedetta Parodi

  1. Preparare una base di besciamella, sciogliendo il burro in un pentolino e mescolandolo con la farina.
  2. Quando la farina è ben tostata aggiungere il lette poco per volta mescolando bene.
  3. Appena inizia ad addensarsi, trasferire in una ciotola a raffreddare.
  4. Aggiungere il parmigiano grattugiato e mescolare energicamente.
  5. Unire anche i 3 tuorli e amalgamare bene.
  6. A parte montare gli albumi a neve con un pizzico di sale e incorporarli delicatamente al composto iniziale mescolando dal basso all’alto.
  7. Imburrare le cocottine e riempirle per tre quarti con il composto.
  8. Trasferire le cocotte nella vaporiera e cuocerle per circa 10 minuti a vapore.
  9. Rosolare i funghi tagliati a pezzetti con olio, aglio e sale, poi sfumarli con il vino.
  10. Servire i flan con i funghi e aceto balsamico

References

  1. ^ Menu Aiuto ho i Suoceri a Cena!

Proudly powered by WordPress