Tag: latte

La cheesecake giapponese o Japanese cotton cake

Ricettepercucinare.com


japanese cheesecake - Ricettepercucinare.com

Le cheesecake sono un gruppo di dolci che non appartengono alla tradizione dolciaria italiana, bensì americana. Non sono tutte uguali ma nel complesso tutte le cheesecake hanno una base ed una crema a base di formaggio o panna. Possono essere sia cotte che crude, dipende dalla ricetta e dalla stagione. Scopriamo oggi la cheesecake giapponese o Japanese cotton cake. 

Cheesecake giapponese o Japanese cotton cake

Come ci suggerisce il nome stesso questa torta nonostante sia una cheesecake non proviene dagli Stati Uniti d’America e dai paesi anglosassoni, ma al contrario dal Giappone! Non si tratta di un dolce particolarmente complicato ma come sempre accade nei dolci, ci vuole un po’ di pazienza. Vediamo come si prepara.

Ingredienti della cheesecake giapponese

Preparazione della cheesecake giapponese

Ecco come si prepara la cheesecake giapponese

  • sciogliete a bagnomaria il latte, il formaggio spalmabile e il burro
  • setacciate l’amido e la farina
  • aggiungete un pizzico di sale
  • poi separate i tuorli dagli albumi delle uova
  • al composto di formaggio aggiungete i tuorli uno alla volta e battete con le fruste
  • aggiungete anche la scorza del limone
  • montate gli albumi e aggiungetevi il succo di limone
  • aggiungete lo zucchero agli albumi sino a quando non saranno a neve
  • incorporate gli albumi al composto di formaggi mescolando delicatamente
  • versate il tutto in una tortiera ben imburrata e infarinata e cuocete per un’ora a 160 gradi

Adesso che vi abbiamo raccontato di che si tratta capirete che la Japanese Cheesecake altro non è che la famosa Cotton Cake, che deve il suo nome al suo essere soffice e spumosa come non mai.



Frittelle veneziane ricetta originale | Ricettepercucinare.com

Storia delle frittelle veneziane | Ricettepercucinare.com


frittelle veneziane - Ricettepercucinare.com

Le frittelle veneziane sono un dolce tipico della tradizione veneta legato alla festa del Carnevale. In Veneto le si trova in giro già dai primissimi giorni di Carnevale e spesso già in occasione dell’Epifania, e si possono gustare praticamente ovunque fino alla Quaresima. Se non vi va di comprare le frittelle veneziane online o volete provare a prepararle voi stessi in casa, vi diamo noi la ricetta. E allora, pronti a preparare le frittelle veneziane, ricetta originale e autentica veneta? Si parte! 

Ingredienti per la ricetta originale delle frittelle veneziane

  • 250 grammi di farina

  • 20 grammi di lievito di birra (tre quarti di cubetto)

  • 30 grammi di zucchero (le frittelle veneziane non sono dolcissime, se desiderate un prodotto più dolce vi consigliamo di aumentare la dose di zucchero)

  • un uovo
  • un bicchiere di latte
  • 30 grammi di uvetta
  • 30 grammi di pinoli
  • la scorza di un limone (solo la parte gialla)
  • una mela tagliata a pezzettini piccoli
  • un bicchierino di rum
  • olio per friggere
  • zucchero a velo

Preparazione della ricetta delle frittelle veneziane

Ed ora vediamo come si preparano le frittelle veneziane.

  • Procuratevi una terrina piuttosto ampia e metteteci il latte intiepidito (passate la terrina con il latte un minuto in microonde) con il lievito sbriciolato al suo interno.
  • Aggiungete 50 grammi di farina setacciata e lavorate il tutto. Coprite con un canovaccio e lasciate che lieviti.
  • Nel frattempo mettete l’uvetta a bagno nel rum.
  • Quando l’impasto ha raggiunto il doppio del volume, aggiungete la farina restante, l’uovo, l’uvetta strizzata bene, asciugata con carta da cucina e infarinata, la scorza di limone grattugiata finemente, la mela e un pizzico di sale. Riponete di nuovo a lievitare.
  • Quando l’impasto sarà ben gonfio friggete le frittelle usando dei cucchiaini o cucchiai. Raccogliete un cucchiaio di impasto e con l’altro cucchiaio fate cadere la pallina di impasto nell’olio bollente.
  • Quando avranno un bel colore caramellato toglietele e posatele su carta forno. Infine spolverizzatele con zucchero a velo. Ecco spiegato come si fanno le frittelle veneziane.

Varianti delle frittelle veneziane

Le frittelle veneziane sono ottime così come sono “senza niente” ma sono buone anche se farcite con crema pasticcera o zabaione. In tal caso dovrete farle un po’ più grandi, senza uvetta e senza mela. Poi quando le avrete preparate, dovrete usare una sac à poche per farcirle. In un altro articolo vi spiegheremo come preparare la crema pasticcera e come preparare la crema allo zabaione per le frittelle.



Pao de Queijo

Pao de Queijo che aprono il menu di questa sera sono dei panini al formaggio con la forma di piccole palline e rappresentano un delizioso antipasto. La ricetta è tipica della cucina brasiliana.

Puntata I Menu di Benedetta: 21 settembre 2012 (Menu Tango[1])
Tempo preparazione e cottura: 25 min ca.

Ingredienti Pao de Queijo per 4 persone:

  • 100 ml di latte
  • 100 ml di olio
  • 400 gr di farina di tapioca
  • 2 uova
  • 150 gr di groviera
  • sale

Procedimento ricetta Pao de Queijo di Benedetta Parodi

  1. Scaldare il latte con l’olio in un pentolino.
  2. Mescolare in un recipiente freddo la farina col composto di latte e olio.
  3. Unire anche uova, groviera grattugiato e sale.
  4. Impastare bene con le mani, poi formare dei panettini piccoli a forma di pallina.
  5. Disporre i panini in una placca con carta forno e cuocere per 15 minuti a 180 gradi

References

  1. ^ Menu Tango

Proudly powered by WordPress