Tag: www

Ricetta Risotto con funghi, pomodorini, caprino di bufala e briciole d?oro alimentare

Pubblicata 28/08/2012 Scritto da
Benedetta in Risotti[1]

 

Una ricetta semplice con pochi semplici ingredienti in cui il valore aggiunto è costituito dal formaggio caprino Mauri a base di latte di bufala, dalle briciole d’oro alimentare e dalla presentazione nel bellissimo piatto trasparente con decoro oro sfumato (che richiama le briciole d’oro) prodotto dalla IVV – Industria Vetraria Valdarnese.[2] E prima di passare alla ricetta… faccio i pubblici auguri di Buon Compleanno a mia nonna e a mia zia (figlia di mia nonna)… sì perchè mia nonna diede alla luce sua figlia nel giorno del suo compleanno!

Ingredienti per 2 persone:

– 160 gr di riso per risotti
– 15 pomodorini ciliegini (i miei erano molto piccoli e ne ho usati una ventina)
– 70 gr di funghi misti con porcini
– 1 spicchio d’aglio
– brodo di dado ai funghi porcini
– 70 gr di caprì di bufala Mauri
– briciole d’oro alimentari Giusto Manetti[3][4]

Preparazione:

Preparare il brodo di dado facendo scaldare in una pentola dell’acqua con un dado di funghi

In una padella scaldate dell’olio quindi aggiungete la cipolla e l’aglio a pezzetti

Quando inizia a soffriggere aggiungere acqua tiepida in modo da far appassire l’aglio e la cipolla senza che si brucino

 Aggiungere i funghi ancora surgelati

Far cuocere qualche minuto quindi aggiungere il riso

Fate tostare il riso mescolando con un cucchiaio di legno

 Aggiungete quindi un paio di romaioli (alla toscana) o ramaioli di brodo di funghi

Mentre il riso cuoce prendete i pomodorini e lavateli bene (io avevo quelli piccoli ma dolcissimi del mio terrazzo… misti tra ciliegini e mini san Marzano)

Proseguite la cottura del riso

Aggiungete brodo di funghi via via che si ritira

Quando il riso è a metà cottura circa aggiungere i pomodorini tagliati in due o tre parti

Proseguite la cottura mescolando di tanto in tanto

Prendere il Caprì di Bufala Mauri

Quando il risotto è praticamente cotto aggiungete il caprì di bufala in padella

Quindi mantecate il risotto facendo sciogliere ed amalgamare bene il caprino

Mettete un coppapasta al centro di un piatto e riempite il coppapasta con il risotto

Fate raffreddare il riso qualche minuto in modo che si compatti quindi togliere il coppapasta

Io ho dato un tocco di raffinatezza al piatto decorando con qualche briciola d’oro alimentare

Buon appetito!

References

  1. ^ Visualizza tutti gli articoli in Risotti (www.imenùdibenedetta.com)
  2. ^ Piatto IVV (www.ivvnet.it)
  3. ^ Caprì di bufala Mauri (www.mauri.it)
  4. ^ Giusto Manetti (www.manetti.it)

Ricetta Zucchine ripiene di mortadella all?emiliana

Pubblicata 02/10/2012 Scritto da
Benedetta in Secondi a base di carne uova e verdura[1]

La ricetta delle zucchine ripiene all’emiliana l’ho tratta dal libro “Cucina emiliana ricettario ed. Giunti Demetra[2]“… l’ho realizzata a maggio con la mortadella di Bologna vinta al concorso Avionblu[3]… ed è una delle molte ricette che, purtroppo, mi è rimasta nell’hard disk senza essere pubblicata! Anche se il periodo delle zucchine di stagione è passato… ve la propongo lo stesso, tanto le zucchine si trovano tutto l’anno e almeno così vengono insaporite dalla mortadella e dalla carne macinata!

Ingredienti per 2/3 persone:

– 4 zucchine lunghe
– 100 gr di carne macinata (maiale,vitello o mista)
– 70 ml di passata di pomodoro
– parmigiano grattugiato
– 1 fetta di mortadella spessa (io avevo la mortadella di Bologna Pasquini[4])
– 1 uovo
– 1/2 cipolla
– 1/2 spicchio d’aglio
– prezzemolo
– olio extravergine di oliva
– briciole d’oro alimentare (opzionali)

Preparazione: 

Preparate gli ingredienti

 Lavate e spuntate le zucchine quindi sbollentatele rapidamente

Nel frattempo fate un trito grossolano con la mortadella e l’aglio sbucciato

Nel frattempo in una ciotola mettete la carne macinata ed il prezzemolo tritato

Aggiungere mortadella e aglio tritati

Nel frattempo scolate le zucchine, asciugatele e fatele un po’ raffreddare

Tagliatele a metà nel senso della lunghezza

Aiutandovi con un cucchiaino togliete delicatamente la polpa dopo averla incisa lateralmente con un coltellino

Tritate grossolanamente la polpa delle zucchine

Aggiungete la polpa di zucchine tritata nella ciotola con carne macinata e mortadella tritata

Iniziate a mescolare il composto

Nel frattempo tritate la mezza cipolla

e mettetela a soffriggere delicatamente in padella con olio extravergine di oliva

aggiungere un filino di acqua per farla appassire senza bruciare

Versate la passata di pomodoro

lasciate cuocere il pomodoro alcuni minuti

Nel frattempo aggiungete nella ciotola il parmigiano grattugiato, sale pepe e l’uovo

Amalgamate bene l’impasto

Preparate le zucchine svuotate

Riempitele le zucchine con l’impasto

Disponete le zucchine in padella (noi l’abbiamo cambiata in itinere perché non avevamo valutato l’ampiezza adeguata)

Versate un po’ di pomodoro anche sopra le zucchine, spolverizzatele con altro parmigiano quindi copritele (carino vero il mio  coperchio/girafrittata Hop-là[5]?)

e proseguite la cottura per circa 20-25 minuti aggiungendo, se necessario, un po’ di acqua calda

Io le ho servite in questo bellissimo piatto rettagolare della IVV[6]

Io ho dato un tocco di raffinatezza al piatto decorando con qualche briciola d’oro alimentare Giusto Manetti[7]

Buon appetito!

References

  1. ^ Visualizza tutti gli articoli in Secondi a base di carne uova e verdura (www.imenùdibenedetta.com)
  2. ^ Cucina emiliana ricettario ed. Giunti Demetra (www.giuntistore.it)
  3. ^ concorso Avionblu (www.avionblu.com)
  4. ^ mortadella di Bologna Pasquini (www.avionblu.com)
  5. ^ coperchio/girafrittata Hop-là (www.ilsa-italy.it)
  6. ^ piatto rettagolare della IVV (www.ivvnet.it)
  7. ^ Giusto Manetti (www.manetti.it)

La ricetta della focaccia col formaggio di recco

Pubblicato da Vittorio Viarengo Vivalafocaccia alle martedì, 30 ottobre 2012 e classificato in L’Angolo dello Chef[1], Piatti unici[2], Speciale Pizza[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

La focaccia col formaggio di Recco è una prelibata specialità’ ligure. Non sono in molti a saperla fare ma non e’ difficilissimo: gli ingredienti che dovete procurarvi sono dell’ottimo stracchino e della farina manitoba, che è una farina ad alto contenuto di glutine. Un altro aspetto importante è relativo alla temperatura del forno: accendetelo al massimo della temperatura consentita, vanno bene dai 250 ai 300 gradi. La temperatura alta consentirà alla focaccia di cuocere appena 7-8 minuti: la pasta avrà il tempo di cuocersi, mentre il formaggio si scioglierà senza tuttavia seccare. L’impasto e’ semplicissimo. La difficoltà’ e’ la lavorazione della pasta ma con qualche prova potete diventare dei focacciaioli e focacciaiole provette seguendo le nostre istruzioni. Al lavoro!

Ingredienti

  • acqua
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • farina manitoba
  • stracchino

 

acqua,farina manitoba,olio,sale,stracchino[5][6][7][8][9]

References

  1. ^ Visualizza tutti gli articoli in L’Angolo dello Chef (www.imenùdibenedetta.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Piatti unici (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Speciale Pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ acqua (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ farina manitoba (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ olio (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ sale (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ stracchino (www.imenùdibenedetta.com)

Proudly powered by WordPress