Tag: crema

Lingue di Gatto al Cioccolato

Per accompagnare e completare un dessert oppure per avere dei biscottini adatti ad ogni occasione, ecco una nuova ricetta di Benedetta, che stasera ha realizzato delle lingue di gatto nella versione al cioccolato per accompagnare una crema lodigiana.

Puntata I Menu di Benedetta: 23 novembre 2012 (Menu Lombardo[1])
Tempo preparazione e cottura: 25 min. ca.

Ingredienti Lingue di Gatto al Cioccolato per 4 persone:

  • 90 gr di zucchero
  • 65 gr di burro
  • 1 uovo
  • 60 gr di farina
  • 1 cucchiaio di cacao

Procedimento ricetta Lingue di Gatto al Cioccolato di Benedetta Parodi

  1. Mescolare lo zucchero con il burro fuso, poi aggiungere l’uovo e amalgamare.
  2. Unire anche la farina con un pizzico di sale e mescolare bene.
  3. Aggiungere in ultimo il cacao e amalgamare.
  4. Trasferire l’impasto in una teglia con carta forno formando le lingue molto sottili utilizzando la punta del cucchiaio per stendere bene l’impasto.
  5. Cuocere in forno a 180 gradi per cinque minuti circa.

References

  1. ^ Menu Lombardo

Bakewell Tart

Per il dessert di questa sera Benedetta si sposta in Inghilterra, precisamente a Bakewell, cittadina che da il nome al dolce del menu internazionale di questa puntata, ovvero il Bakewell Tart una torta composta da un guscio di frolla con marmellata e crema alle mandorle.

Puntata I Menu di Benedetta: 6 novembre 2012 (Menu Appunti di Viaggio[1])
Tempo preparazione e cottura: 1 ora ca. + 2 ore

Ingredienti Bakewell Tart per 6/8 persone:

  • 100 gr di burro
  • 200 gr di farina
  • 40 gr di zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • sale
  • 125 gr di burro
  • 125 gr di zucchero semolato
  • 125 gr di mandorle in polvere
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 fialetta di essenza di mandorle (opzionale)
  • 3 uova
  • marmellata di fragole qb
  • mandorle a lamelle qb

Procedimento ricetta Bakewell Tart di Benedetta Parodi

  1. Preparare la frolla mescolando tutti gli ingredienti nel mixer, formare la palla e metterla a riposare in frigo un paio d’ore.
  2. Stendere la frolla foderando una tortiera bassa, bucherellarla bene e cuocerla per 15 minuti in forno a 180 gradi.
  3. Preparare la crema mescolando il burro con zucchero, mandorle tritate, uova, essenza di mandorle (opzionale) e vanillina.
  4. Stendere uno strato abbondante di marmellata sulla base del guscio di frolla, poi versare tutta la crema di mandorle ottenuta.
  5. Completare con lamelle di mandorle e rimettere in forno a 180 gradi per 20 minuti.

References

  1. ^ Menu Appunti di Viaggio

Deliziose e Quadrotti di Budino

Salve gente!
Come siete massi col caldo? Qui sono un po’ di giorni che ha rinfrescato, che bello!
Ecco cosa ho fatto con la pasta di nocciole postata qualche tempo fa.
A presto.
Felice settimana.


Si ringrazia:
budino al cioccolato senza latte S. Martino,
top ai frutti di bosco Fabbri

Deliziose

  • Pasta frolla:

500 gr di farina,
200 gr di zucchero,
200 gr di burro (o strutto o margarina),
1 bustina di vanillina,
3 uova,

  • Per la crema al burro di Montersino:

250 g di zucchero semolato
80 g di acqua
25 g di glucosio (io ho usato miele)
140 g di tuorlo d’uovo
500 g di burro
1 bacca di vaniglia
un cucchiaio di pasta di nocciole (la ricetta originale prevedeva 30 g di amaretto di Saronno)

  • Per decorare:
zucchero e velo,
granella di nocciole

Sciogliere in un pentolino acqua, zucchero e sciroppo di glucosio (miele), portare a 121° (non ho il termometro e mi sono regolata con il tempo come ho fatto per questa ricetta).

Intanto montare i tuorli, aggiungere a filo lo sciroppo di zucchero continuando a montare fino al raffreddamento, unire i semi di vaniglia e il burro morbido poco alla volta continuando a montare fino a quando la crema si sbianca.
Unire la pasta di nocciole, amalgamare e conservare in frigo, coperta da pellicola a contatto, fino al  momento di utilizzarla.
Se si mette la pasta di nocciole, non mettere l’amaretto.
Preparare la pasta frolla impastando insieme tutti gli ingredienti ma senza lavorarli troppo, avvolgere con la pellicola e mettere a riposare un’ora in frigo.
Trascorso questo tempo prendere la pasta frolla, stenderla con il mattarello e ricavarne tanti dischi (io ho usato un bicchiere) e cuocere in forno caldo a 180°C per 10-15 minuti. Lasciar raffreddare.
Riempire una sac-a-poche con la crema la burro e farcire i biscotti, schiacciare leggermente e poi “stuccare” i bordi con altra crema la burro, rotolare i biscotti nella granella di nocciole e spolverare con lo zucchero a velo, sistemare nei pirottini e riporre in frigo fino al momento di servire.

Quadrotti di Budino al Cioccolato

Un Pan di Spagna con 6 uova quadrato 
1 confezione di budino al cioccolato senza latte,
Top ai frutti di bosco.
  • Per lo sciroppo:

200 ml di acqua,
100 gr di zucchero.
Preparare il pan di Spagna come da ricetta e lasciar raffreddare completamente.
Tagliarlo orizzontalmente a metà e bagnarlo leggermente con uno sciroppo di acqua e zucchero.
Preparare il budino come da istruzioni riportate sulla confezione.
Rivestire la teglia che avete usato per cuocere il pan di Spagna con della pellicola trasparente, posizionare uno strato di pan di Spagna, bagnare con un po’ di sciroppo e versare il budino livellando bene, coprire con l’altro strato di pan di Spagna bagnato, richiudere con altra pellicola e riporre in frigo per almeno 3 ore.
Prima di servire capovolgere il dolce su un vassoio, tagliare a quadrotti e sistemare nei pirottini, guarnire con il top ai frutti di bosco e sistemare sul vassoio, alternando, deliziose e quadrotti.
Spero vi siano piaciute, sono due ricette abbastanza semplici e di sicuro successo.
A presto.

Proudly powered by WordPress