Tag: della

Risotto ai funghi porcini

foto tratta dal sito WINESTATION
E’ tornato l’Autunno e con esso il rito della raccolta dei funghi o miceti: questo delizioso alimento cresce generalmente da settembre a novembre ed è proprio in questo mese  che possiamo trovare quelli più gustosi.  I funghi contengono sali minerali, vitamine, acido folico  e betacaroteni che contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario,  sono ottimi antiossidanti e hanno proprietà antiinfiammatorie, depurative e lassative. Per queste loro caratteristiche contribuiscono a tenere sotto controllo la pressione alta ed il colesterolo.
I funghi sono capaci di agire come un vero e proprio antibiotico naturale e mantengono alto il livello degli anticorpi. Per il loro basso contenuto calorico (22 kcal per 100 gr.) sono ideali per pe diete ipocaloriche.
Sono controindicati a chi è allergico alle muffe e ai lieviti e a chi soffre di gotta e calcoli renali.
E’ bene tener presente che la famiglia dei funghi comprende ben 3000 specie, ma solo un centinaio sono commestibili e quelli velenosi che possono rappresntare un grave rischio per la nostra salute, per cui è meglio affidarsi per la loro raccolta a persone esperte.
I funghi vanno consumati entro breve tempo dalla loro raccolta (massimo due giorni di conservazione in frigorifero, nello scomparto della frutta e verdura, dopo averli ripuliti e spazzolati per eliminare residui terrosi), il gambo deve essere sodo e compatto, il cappello integro e senza muffe, l’odore gradevole.
Tenete presente che funghi commestibili, se mal conservati, possono essere pericolosi per la saluti come quelli velenosi.
Ingredienti:

400 gr di funghi porcini
350 gr  di riso Superfino o Arborio
1 litro di acqua
2 dadi  Knorr vegetale
1 spicchio d’aglio
1 scalogno ( o, se non lo trovater, una cipolla bianca piccola)
3 cucchiai di prezzemolo tritato
5 cucchiai di olio extravergine
30 gr. di burro
3 cucchiai di Parmigiano gratuggiato
sale e pepe q.b.




Raschiate il gambo dei funghi ed eliminate la terra con un panno inumidito o con della carta da cucina inumidita(i funghi non vanno lavati sotto l’acqua corrente perchè si impregnerebbero troppo). Tagliate a cubetti i gambi e a spicchi le cappelle.
Versate 3 cucchiai di olio nella padella e aggiungete lo spicchio d’aglio tritato

Aggiungete
i gambi dei funghi e fateli cuocere a fuoco allegro per 5 minuti, unite le cappelle e  continuare la cottura per altri 5/6 minuti. Due minuti prima del termine della cottura salate, pepate ed aggiungete il prezzemolo.

Preparate il brodo vegetale facendo bollire l’acqua ed aggiungendovi  i dadi  Knorr vegetale
Pulite la cipolla, tritatela finemente e ponetela in un tegame con il rimante olio. Fatela dorare leggermente, unite il riso e tostatelo per 2 minuti, aggiungete due mestoli di brodo vegetale e copntinuate la cottura rimestando spesso ed aggiungendo il rimanente brodo  quando necessita, fino a cottura. (18/20 minuti)
Cinque minuti prima che termini la cottura del riso unite i funghi e mescolate bene.
Mantecate il risotto, a fuoco rigorosamente spento, con il burro e il parmigiano. Servite subito.
E…buon appetito!

crépes ai funghi
spezzatino con i funghi

voul au vent con fonduta e funghi



Cannelloni ripieni di carne e funghi
Funghi trifolati

Muffin ai funghi e prosciutto

Questa ricetta partecipa al contest Passeggiando nel bosco…fino a tavola!

 IN COLLABORAZIONE CON LA DITTA INAUDI

 

Quali sono le più belle torte classiche italiane da fare a casa?

crostata di ricotta e marmellata - My Italian Recipes


Torte classiche per tutti i gusti da fare a casa (senza essere pasticceri!)

Le torte classiche da fare in casa sono quelle che piacciono a tutta la famiglia, dai grandi ai più piccini. Quelle dei sapori semplici, come mela, cioccolata, yogurt, Nutella….e quelle dall’estetica bella nella sua estrema semplicità. Insomma, non occorre essere pasticceri per preparare straordinarie torte da fare in casa. Ci vuole solo un pò di pazienza, d’amore e quei pochi e comuni ingredienti che non mancano mai nella dispensa di casa. Scopriamo assieme allora queste torte classiche italiane.

Torte classiche italiane, si parte!

Naturalmente ogni nazione ha i suoi classici: come in Inghilterra si fanno le sponge cake ed in America si fanno i muffin o la famosa apple pie (che nulla ha a che fare con la nostrana torta di mele), anche l’Italia ha i suoi grandi perchè. Scopriamo allora le torte classiche italiane.

1 – La Torta di Mele

Tra le torte classiche italiane, la torta di mele è il classico della merenda invernale. Le varianti non mancano, c’è chi la fa con le mele solamente sopra, chi le aggiunge a pezzettini all’interno, chi fa la torta di mele senza burro o la torta di mele senza uova. Non importa, l’importante è che la casa sappia deliziosamente di mela (e di casa).

torta di mele - My Italian Recipes

2 – La torta cocco e Nutella

E’ un classico dei compleanni dei bambini. Perchè si sa, dove c’è Nutella è sempre festa. Ed il cocco aggiunge quella nota esotica, aromatica e fruttata che piace a tutti.  Anche in questo caso c’è chi fa la torta cocco e nutella Bimby, chi prepara la torta cocco e nutella senza burro e via dicendo. E anche in questo caso non importa, è la nutella che fa la vera differenza!

torta cocco e nutella - My Italian Recipes

3 – Il tiramisù

Ecco un grande classico italiano, il tiramisu. Il tiramisu è un pò come la carbonara, ognuno lo reinterpreta come crede. E allora largo al tiramisu coi pavesini, al tiramisu con la panna, al tiramisu con il pan di spagna e chi più ne ha più ne metta. Ma i puristi convengono: non c’è nulla di paragonabile alla ricetta classica del tiramisu coi savoiardi!

tiramisu - My Italian Recipes

4 – La torta kinder paradiso

Amate, acquistate ed imitate a più non posso, le merendine kinder fanno gola ai più piccoli di casa sempre e comunque. Tra le più imitate segnaliamo sicuramente la torta kinder paradiso. E qui le varianti si concentrano sulla crema: troverete chi fa la crema per kinder paradiso con latte condensato, chi la fa con mascarpone, chi la fa con panna e colla di pesce…. A voi la scelta!

torta kinder paradiso - My Italian Recipes

5 – La crostata ricotta e marmellata

Questa crostata fa la gioia dei palati adulti ed è perfetta per ogni momento della giornata, dalla colazione fino al dopocena serale. A voi la scelta della marmellata, che potrà essere d’albicocca, di fragole o come volete voi. Quanto alla ricotta, che sia fresca ma ben scolata del suo siero!

crostata di ricotta e marmellata - My Italian Recipes

6 – La torta al cioccolato

La ricetta della torta al cioccolato presenta innumerevoli varianti, ma se è “cioccolatosa” a dovere mette davvero daccordo tutti. Troverete quindi la tenerina ferrarese, la torta ricotta e cioccolato, la torta cioccolatino, la torta dal cuore morbido…le varianti non mancano.

torta al cioccolato - My Italian Recipes

7 – La ciambella marmorizzata

Bella da vedere e ottima da gustare, è una simpatica torta bicolore perfetta da inzuppare nel latte o da offrire ai più piccoli per merenda. Fate in modo che non manchi mai in dispensa!

ciambella marmorizzata - My Italian Recipes

E a voi, vengono in mente altre torte classiche italiane da preparare in casa tutto l’anno anche senza prevedere l’arrivo di ospiti? Fateci sapere qual è il vostro cavallo di battaglia e quella che preparate settimanalmente per nutrire in modo sano la famiglia senza ricorrere all’acquisto di merendine confezionate. 

Cornetti sfogliati velocissimi, come fare?

Sfornare e gustare


Sfornare e gustare

I cornetti sfogliati sono uno dei grandi “tormentoni” del momento. Al pari della pizza fatta in casa, del pane fatto in casa e di altre ricette imperdibili che immancabilmente fanno capolino nelle cucine degli italiani, anche i cornetti non sono da meno. Tuttavia, il procedimento per realizzarli è piuttosto lungo e laborioso. Fare le varie “pieghe” con relativi tempi di attesa richiede tempo, pazienza ed un minimo di manualità. E allora, vediamo come preparare dei cornetti sfogliati velocissimi e davvero super sfogliati e super buoni. Si parte!

Cornetti sfogliati velocissimi: bye bye pieghe!

Come preparare insomma dei cornetti sfogliati velocissimi senza perdere troppo tempo, ma con la garanzia di avere un buon prodotto finale? I segreti non mancano e non abbiamo timore a svelarveli…

  1. Aggiungere all’impasto della panna fresca per dolci
  2. Aggiungere all’impasto dello yogurt bianco
  3. Usare direttamente la pasta sfoglia!

Aggiungere panna o yogurt all’impasto dei cornetti sfogliati

Aggiungere panna o yogurt all’impasto conferisce al prodotto finale una sofficità davvero notevole ed un effetto sfogliato impareggiabile e più che dignitoso, anche se non siete pasticceri provetti. Se avete una planetaria o una impastatrice o un robot da cucina Bimby farete ancora prima, ma anche impastando a mano non sarà difficile realizzarli.

Per leggere la ricetta completa, testata e collaudata, dei cornetti allo yogurt, cliccate qui.

Non dimenticate di inviarci la fotografia del vostro prodotto finito, sempre che facciate in tempo a scattarla.

Cospargere di zucchero granella

Preparare i cornetti sfogliati velocissimi con la pasta sfoglia

E’ vero, è un trucco davvero scontato, eppure anche con la pasta sfoglia potrete ottenere dei cornetti sfogliati gradevoli e divertenti per tutta la famiglia. Stendete il vostro disco di pasta sfoglia già pronta, spennellatelo di burro, spolverizzatelo di zucchero, poi tagliatelo a spicchi che arrotolerete su loro stessi. Infine, spennellate con latte e cospargete con granella di zucchero….e via in forno! Basteranno 10 minuti a 180 gradi per “ingannare” e deliziare tutta la famiglia!

Abbiamo soddisfatto la tua voglia di cornetti sfogliati velocissimi? Se così non fosse, non esitare a mandarci i tuoi consigli.

Proudly powered by WordPress