Tag: grammi

E’ sempre mezzogiorno: la ricetta dei bomboloni di pizza

Ricettepercucinare.com


Fulvio Marino É Sempre Mezzogiorno

E’ Sempre Mezzogiorno ci vizia spesso con ricette originali che diventano dei veri e propri “must” per tutti gli amanti del programma. Pensiamo alla pizza di zucchine di E’ Sempre Mezzogiorno, il gelato, la torta senza impasto, la torta cappuccino e molte altre. Oggi vediamo un pò che cosa sono questi bomboloni di pizza! 

I bomboloni di pizza di Fulvio Marino a E’ Sempre Mezzogiorno

La ricetta che stiamo per proporvi è opera di Fulvio Marino, esperto panificatore di E’ sempre mezzogiorno. Ci ha deliziato altre volte con tante delizie da forno, come gli school buns, le pizzette da buffet, il danubio salato, la pizza di scarole e molte altre. Oggi vediamo come si preparano i bomboloni di pizza.

Come si preparano i bomboloni di pizza di E’ Sempre Mezzogiorno

Ingredienti

Per la ricetta vi serviranno:

  • 1 kg di farina
  • 650 di acqua
  • 5 grammi di lievito
  • 22 grammi di sale
  • 40 gr di olio evo
  • olio per friggere

Vediamo come si prepara la ricetta. Preparazione dei bomboloni di pizza di E’ Sempre Mezzogiorno.

Cominciate preparando l’impasto. Prendete una planetaria, robot da cucina o ciotola (potete anche lavorare tutto a mano). Versateci la farina zero, il lievito di birra sbriciolato e quasi tutta l’acqua. Mescolate tutto per bene e impastate fino ad ottenere una palla omogenea. Sul finale della lavorazione aggiungete l’acqua restante e il sale. Quanto tutta l’acqua è assorbita e il composto è perfettamente omogeneo, bisogna coprire con una pellicola. E attendere la lievitazione.

A questo punto bisogna attendere: serviranno o 12 ore in frigorifero, o 6 ore a temperatura ambiente. Quando la lievitazione è terminata, si riprende l’impasto e lo si tira con le mani sino ad uno spessore di 2 cm. Si prende poi un coppapasta o una ciotola con la quale si ricavano dei dischi di 8-10 cm circa. Ciascun disco sarà poi spostato su una leccarda o teglia da forno. Si attende allora una nuova lievitazione: saranno necessarie due altre ore.

bomboloni di pizza - E' sempre mezzogiorno

Frittura più forno: i bomboloni di pizza di Fulvio Marino!

Terminate le due ore, si fa scaldare abbondante olio, e si friggono i bomboloni di pizza oramai perfettamente lievitati. Quando sono belli dorati li si sposta su carta assorbente e poi anche in forno a 200 gradi per 10 minuti.

Quando si tolgono dal forno è necessario tagliarli orizzontalmente a metà e poi si possono farcire a piacere!

Le golose ricette lievitate di Fulvio Marino

Come vedete i bomboloni di pizza di E’ Sempre Mezzogiorno sono davvero golosi. Tempo fa il nostro Fulvio Marino aveva anche preparato le tasche di pizza! Quanto a preparazioni lievitate a regola d’arte, Marino è davvero imbattibile! Continuate a seguirci per altre ricette di Fulvio Marino!

 



Come fare i peperoni in agrodolce perfetti

Ricettepercucinare.com


peperoni in agrodolce - Ricettepercucinare.com

I peperoni in agrodolce sono un contorno decisamente goloso che si presta molto molto bene ad accompagnare carne, pesce, o semplicemente a farcire qualche semplicissima e pur tuttavia irresistibile bruschetta o fetta di pane. Ma come si preparano alla perfezione? E quante varianti ne esistono? Vediamo di rispondere a queste domande.

Che aceto usare per preparare i peperoni in agrodolce?

I peperoni in agrodolce non possono prescindere dall’uso dello zucchero e dell’aceto. Se vi state chiedendo che aceto usare per preparare i peperoni in agrodolce, vi consigliamo di usare l’aceto di mele oppure l’aceto balsamico. Sono due tipologie di aceto differenti che potete provare per ottenere gusti e retrogusti differenti.

Primo step per preparare i peperoni in agrodolce perfetti

Il primo step da mettere in conto se desiderate preparare i peperoni in agrodolce perfetti è quello di sterilizzare opportunamente i vasetti. La sterilizzazione dei vasetti è fondamentale per prevenire la proliferazione di batteri patogeni pericolosi per la salute umana. Per sterilizzare i vasetti potete ricorrere al forno, al microonde, alla classica pentola colma d’acqua in ebollizione. C’è anche chi sterilizza i vasetti in lavastoviglie! Scegliete il metodo che vi pare più opportuno e procedete.

Come preparare i peperoni in agrodolce da conservare

Se volete preparare i peperoni in agrodolce da conservare, mettete a bollire 1 litro di aceto con 125 grammi di zucchero e 50 grammi di sale. Quando lo zucchero è sciolto, aggiungete i peperoni a listarelle non troppo sottili. Fateli cuocere per una ventina di minuti. Quando sono cotti, toglieteli con una schiumarola dalla miscela agrodolce. Lasciate che la miscela agrodolce si raffreddi quindi invasate la miscela e i peperoni.

Se invece volete preparare i peperoni in agrodolce in padella da consumare subito

Se invece volete preparare i peperoni in agrodolce in padella da consumare subito, potete semplicemente soffriggere un po’ d’aglio in padella con dell’olio di oliva, aggiungere i peperoni e cuocerli (non troppo, devono rimanere croccanti). A questo punto aggiungerete sale, zucchero e l’aceto che preferite. Alzerete la fiamma e salterete i peperoni velocemente. Dopodiché gusterete.

 



Acido citrico Eurospin, tutte le info

Ricettepercucinare.com


acido citrico Eurospin - Ricettepercucinare.com

L’acido citrico è un prodotto di uso abbastanza comune. Oggi parliamo dell’acido citrico Eurospin, perchè acquistarlo da Eurospin, a cosa ci può servire e che cos’è nello specifico. Vediamo subito di entrare insieme nell’argomento.

Che cos’è l’acido citrico?

L’acido citrico come il nome stesso ci suggerisce è un acido. Dal punto di vista prettamente chimico si tratta di un acido tricarbossilico debole. L’aspetto “estetico” dell’acido citrico è una polvere bianca, dall’aspetto cristallino. L’acido citrico non è pericoloso. Pensate che si trova persino in moltissimi alimenti. Negli agrumi per esempio si trova l’acido citrico in modo naturale. Ma torniamo al nostro acido citrico Eurospin.

Ecco chi produce i prodotti Eurospin

Cosa si può fare con l’acido citrico?

L’acido citrico trova un uso sia a livello industriale che casalingo. A livello industriale, si tratta di un additivo alimentare, indicato con la sigla E330. Si tratta di un conservante, spesso presente in confetture e marmellate, ma anche in formaggi ed altre tipologie di prodotti industriali. Oltre ad essere un conservante, l’acido citrico è anche un insaporitore e un emulsionante. Potete infatti trovarlo nei vino, nei gelati, nelle bibite gasate e nelle caramelle. Ora vi raccontiamo come potete usare l’acido citrico Eurospin per un uso casalingo.

Come usare l’acido citrico Eurospin in casa

L’acido citrico Eurospin trova un uso anche in casa. Potete usarlo per le pulizie domestiche ma anche per pulire lavatrici e lavastoviglie. E’ un ottimo anticalcare a patto ovviamente che sia opportunamente emulsionato. La proporzione sarà di 150 grammi di acido citrico in 1 litro di acqua (soluzione al 15%).

Quanto costa l’acido citrico Eurospin?

Come detto, anche da Eurospin è possibile trovare l’acido citrico da usare per le proprie mansioni casalinghe. Il prezzo dell’acido citrico Eurospin oscilla tra i 7 euro al kg e i 15 euro al chilo. In generale, potete acquistare piccole confezioni di acido citrico a 3 euro l’una (per 200 grammi).

Come pulire a fondo lavatrice o lavastoviglie: i trucchi della nonna

Ora che abbiamo conosciuto l’acido citrico Eurospin, vediamo come usarlo per pulire a fondo la lavatrice o la lavastoviglie e scopriamo anche qualche altro trucco.

  1. in soluzione acquosa, per un lavaggio a vuoto una volta la settimana a temperatura elevata (90 gradi)
  2. oppure potete fare un lavaggio a vuoto con un litro di aceto di alcol
  3. o con un litro di aceto bianco

Come anticalcare per il bagno

L’acido citrico opportunamente diluito può essere anche inserito in un erogatore a spray ed essere spruzzato sulle piastrelle della doccia o nel bagno: è un eccellente anticalcare, ma lasciatelo agire qualche minuto!

 

 

 



Proudly powered by WordPress