Tag: gnocchi di patate

Gnocchi di patate senza uova, ricetta

gnocchi di patate senza uova come si fanno - Ricettepercucinare.com


Gnocchi di patate senza uova? Facili, veloci e perfettamente lavorabili
gnocchi di patate senza uova come si fanno - Ricettepercucinare.com

Gnocchi di patate senza uova, è possibile farli? Come vengono? Rispondiamo a questa domanda informandovi in merito alla riuscita della ricetta e ovviamente dandovi tutti i dosaggi necessari per realizzarla. 

Gnocchi di patate ricetta originale

Gli gnocchi di patate sono un grande classico di tante case. Innumerevoli mamme e nonne li preparano come da tradizione il giovedi, ma non è infrequente che facciano la loro comparsa in tavola anche la domenica. Tra i condimenti più gettonati troviamo il ragu alla bolognese, ma anche il classico sugo di pomodoro e basilico. Anche il pesto alla genovese è spesso usato come condimento per gli gnocchi!

A proposito di gnocchi di patate ricetta originale, dovete sapere che ogni famiglia ha la sua, e ben collaudata. Ma come farli senza uova? E’ presto detto.

Ricetta degli gnocchi senza uova

Ecco come fare gli gnocchi di patate senza uova:

  • un chilo di patate a pasta gialla
  • 300 grammi di farina
  • una presa di sale

Lessate le patate in acqua bollente le patate e lasciatele raffreddare. Schiacciatele con lo schiacciapatate e aggiungete 300 grammi di farina. Ottenete la vostra massa e ricavate gli gnocchi. Saranno sofficissimi anche senza uova, anzi, forse ancor di più. Vedrete che anche senza aggiungere l’uovo il vostro impasto degli gnocchi sarà perfettamente lavorabile. Anche in questo caso peraltro potrete dare ai vostri gnocchi la classica sagoma sia usando i rebbi della forchetta, sia usando la grattugia.

Insomma, senza le uova gli gnocchi di patate sono soffici, leggeri ma ugualmente lavorabili con tanta facilità.

Come avere gnocchi di patate senza uova ancora più soffici

Se volete avere gnocchi di patate senza uova ancora più soffici potete sostituire una parte di farina (un terzo o metà) con della farina di riso. I vostri gnocchi saranno leggerissimi, delle piccole nuvolette pronte a sciogliersi nella vostra bocca!

Idee per condimenti per gli gnocchi di patate

  • alla sorrentina
  • al pesto
  • al ragu’ alla bolognese
  • gnocchi al gorgonzola
  • gnocchi con funghi
  • con burro e salvia

I condimenti sono tantissimi, attingete alla vostra tradizione familiare e trovate quello che meglio fa per voi.



Gli gnocchi di patate alla robiola,nocciole e prosciutto

 

Ma quanto sono buoni questi gnocchi!!!! Li ho fatti con quello che avevo in casa e ne è uscito fuori un piattino degno di essere rifatto.

 

Ricetta postata da Maria Bianco su panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

500 g di gnocchi di patate Farabella

100 g di robiola

200 ml di panna da montare ( ottima anche per i salati)

2 spicchi d’aglio

granella di nocciole tostate q.b.

una fetta di prosciutto cotto

70 g di pancetta coppata (poi vi spiego perchè)

una manciata di parmigiano reggiano

olio extravergine d’oliva

sale e peperoncino q.b.

 

Rosolare,in una larga padella, due spicchi d’aglio interi ( che vanno poi tolti) con un poco d’olio.

Aggiungere il prosciutto cotto tagliuzzato e,se ne avete poco come è successo a me,anche la pancetta coppata.

Dopo qualche minuto versare in padella la panna e la robiola facendo ben amalgamare il tutto. Completare con un pizzico di sale ed uno di peperoncino.

Cuocere gli gnocchi e,appena vengono a galla,scolarli e saltarli in padella con il condimento unendo,alla fine,una manciata di parmigiano ed una di granella di nocciole tostate.

Servire subito.

 

piattino e canovaccio da cucina GreenGate

 

Gnocchi di zucca


<a href="https://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/my-cooking-idea.html">My Cooking Idea</a>. Ricette di cucina vegetariana, vegana, dolci e dessert.: <a href="https://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/gnocchi-di-zucca.html">Gnocchi di zucca</a>

Pagine



Gnocchi di zucca



Tutte queste ricette sono dedicate a chi pensa che la zucca sia utile solo per gli ornamenti di Halloween…
Non tutti amano la zucca. Quel suo sapore così delicato e quasi indefinito non attrae molte persone. Ma, come ogni soggetto difficile, bisogna saperla accompagnare e dargli la giusta spalla! Come si può capire dai miei ultimi post, io faccio gran uso di questo ortaggio e mi piace provarla nei modi più svariati. Il mio ultimo esperimento sono stati gli gnocchi. Ho proceduto come si fa per i gnocchi di patate[1], però ho sostituito la farina 00 con la semola di grano duro. In questo modo otterrete degli gnocchi con una consistenza piuttosto compatta e masticabili, contrariamente agli gnocchi di patate che, se  preparati correttamente, si caratterizzano per la loro scioglievolezza. Ecco la ricetta per 4-6 persone.

Ingredienti per gli gnocchi:

  • 350 grammi di semola di grano duro;
  • una zucca di circa 1 kg di peso;
  • noce moscata;
  • sale;

Per il condimento degli gnocchi:

  • Una manciata di pinoli;
  • grana grattugiato;
  • rosmarino.

Preparazione e cottura della zucca.
Prendete una zucca intera di circa 1 kg di peso, lavatela e dividetela a metà. Eliminate i semi e i filamenti interni. Tagliate ciascuna metà in quattro fette. Mettete un foglio di carta da forno sul fondo di una leccarda e disponetevi sopra le fette di zucca che farete cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 15-20 minuti, fino a quando saranno morbide.
Una volta giunta a cottura, prendete le fette di zucca ed eliminate la buccia (sarà sufficiente raschiare la polpa con un forchetta). Mettete la polpa così ricavate in un contenitore e schiacciatela con uno schiacciapatate oppure con una forchetta. Aggiungete un pizzico di sale e una spolverata generosa di noce moscata.


Preparazione dell’impasto per gli gnocchi.
Mettete su una spianatoia (o se preferite in un contenitore capiente) la semola e aggiungete il purè di zucca che avete appena preparato. Lavorate il tempo necessario per ottenere un composto omogeneo.
Lasciate riposare per circa 20-30 minuti a temperatura ambiente, dopo di chè procedete con la preparazione degli gnocchi.


Preparazione e cottura degli gnocchi.
Mettete a bollire dell’acqua in una pentola capiente e nell’attesa iniziate a preparare gli gnocchi.
Prelavete delle piccole quantità di impasto con le mani leggermente inumidite, formate delle piccole palline e con pollice schiacciatele sul palmo della mano in moda da conferirgli la classica forma degli gnocchi. Quando l’acqua giunge a bollore aggiungete il sale e versate pochi per volta gli gnocchi (fate due- tre cotture). Quando salgono a galla lasciate cuocere ancore per qualche minuti, poi raccoglieteli con una schiumarola e versateli in una teglia imburrata.
Condite con dei fiocchi di burro, del rosmarino, una generosa grattata di formaggio tipo grana e dei pinoli tostati. Mettete in forno per qualche minuto e servite ben caldi.


Consiglio.
Se volete un condimento più ricco e cremoso potete versare sugli gnocchi una salsa al rosmarino preparata con :

  • 500 grammi di latte;
  • 20 grammi di amido di mais;
  • un pizzico di sale;
  • noce moscata, pepe;
  • 2 cucchiai di grana grattuggiato.

Diluite l’amido di mais nel latte freddo e portate a bollore, aggiungete un pizzico di sale, il rosmarino tritato, la noce moscata e un poco di pepe.
Fuori dal fuoco aggiungete il grana grattuggiato e versate la salsa ben calda sugli gnocchi.

References

  1. ^ gnocchi di patate

Proudly powered by WordPress