Tag: ancor

Gnocchi di patate senza uova, ricetta

gnocchi di patate senza uova come si fanno - Ricettepercucinare.com


Gnocchi di patate senza uova? Facili, veloci e perfettamente lavorabili
gnocchi di patate senza uova come si fanno - Ricettepercucinare.com

Gnocchi di patate senza uova, è possibile farli? Come vengono? Rispondiamo a questa domanda informandovi in merito alla riuscita della ricetta e ovviamente dandovi tutti i dosaggi necessari per realizzarla. 

Gnocchi di patate ricetta originale

Gli gnocchi di patate sono un grande classico di tante case. Innumerevoli mamme e nonne li preparano come da tradizione il giovedi, ma non è infrequente che facciano la loro comparsa in tavola anche la domenica. Tra i condimenti più gettonati troviamo il ragu alla bolognese, ma anche il classico sugo di pomodoro e basilico. Anche il pesto alla genovese è spesso usato come condimento per gli gnocchi!

A proposito di gnocchi di patate ricetta originale, dovete sapere che ogni famiglia ha la sua, e ben collaudata. Ma come farli senza uova? E’ presto detto.

Ricetta degli gnocchi senza uova

Ecco come fare gli gnocchi di patate senza uova:

  • un chilo di patate a pasta gialla
  • 300 grammi di farina
  • una presa di sale

Lessate le patate in acqua bollente le patate e lasciatele raffreddare. Schiacciatele con lo schiacciapatate e aggiungete 300 grammi di farina. Ottenete la vostra massa e ricavate gli gnocchi. Saranno sofficissimi anche senza uova, anzi, forse ancor di più. Vedrete che anche senza aggiungere l’uovo il vostro impasto degli gnocchi sarà perfettamente lavorabile. Anche in questo caso peraltro potrete dare ai vostri gnocchi la classica sagoma sia usando i rebbi della forchetta, sia usando la grattugia.

Insomma, senza le uova gli gnocchi di patate sono soffici, leggeri ma ugualmente lavorabili con tanta facilità.

Come avere gnocchi di patate senza uova ancora più soffici

Se volete avere gnocchi di patate senza uova ancora più soffici potete sostituire una parte di farina (un terzo o metà) con della farina di riso. I vostri gnocchi saranno leggerissimi, delle piccole nuvolette pronte a sciogliersi nella vostra bocca!

Idee per condimenti per gli gnocchi di patate

  • alla sorrentina
  • al pesto
  • al ragu’ alla bolognese
  • gnocchi al gorgonzola
  • gnocchi con funghi
  • con burro e salvia

I condimenti sono tantissimi, attingete alla vostra tradizione familiare e trovate quello che meglio fa per voi.



I 5 segreti del limoncello fatto in casa

limoncello fatto in casa ricetta della nonna - Ricettepercucinare.com


Per fare un ottimo limoncello fatto in casa è necessario seguire alcune piccole accortezze

limoncello fatto in casa ricetta della nonna - Ricettepercucinare.com

Il limoncello fatto in casa è un digestivo molto gradito che incontra il parere favorevole di uomini, donne, giovani e anziani. A differenza di altre bevande alcoliche o superalcoliche da offrire a fine pasto, che possono essere suscettibili di gusti e preferenze particolari, solitamente il limoncello mette davvero tutti d’accordo. Ecco i 5 segreti del limoncello, cioè le 5 domande più comuni che spesso ci rivolgete. 

1 – Quanto tempo deve stare in infusione il limoncello?

Dipende da che tipo di aroma preferite. Più il limone sta in infusione, e più il sapore del prodotto finito sarà intenso ed aromatico. Per un sapore invece fresco, di limoni appena colti, sono sufficienti appena 24 ore di infusione. Ad ogni modo, il limoncello non è un prodotto che ha bisogno di molti giorni di infusione. Una settimana al massimo è comunque sufficiente!

2 – Come fare il limoncello di Sorrento in casa?

Procuratevi degli ottimi limoni freschi. Lavateli bene e sbucciateli, conservando solo la parte gialla della buccia. Mettete in alcol a 95° in infusione. Trascorsi da 2 a 7 giorni a seconda del sapore che intendete ottenere, preparatevi uno sciroppo ottenuto con un litro d’acqua e 600 grammi di zucchero. Quando lo sciroppo è freddo, filtrate l’alcol, eliminate le bucce e mescolate i due preparati.

3 – Quanto tempo si può tenere il limoncello fatto in casa?

Il limoncello fatto in casa non va a male molto facilmente e si conserva davvero molto a lungo. Potete tenerlo per qualche mese in credenza o ancor meglio in freezer, per gustarlo fresco. Difatti, il limoncello come tutte le bevande alcoliche non ghiaccia se messo in freezer, ma rimane liquido!

4 – Quanti gradi ha un limoncello fatto in casa?

Un limoncello fatto in casa ha una gradazione alcolica che va dai 30 ai 50 gradi. Poi tutto dipende da quale ricetta casalinga per preparare il limoncello di Sorrento decidete di usare.

5 – Come riutilizzare le bucce di limone usate per fare il limoncello?

Sapevate che non è necessario gettare nell’immondizia le bucce di limone usate per fare il limoncello? Potete tranquillamente metterle in freezer. Poichè hanno assorbito dell’alcol, esse non ghiacceranno. E saranno molto utili per preparare delle torte o dolci a base di limone durante l’anno, semplicemente tritandole o grattugiandole!

 



Ricerche frequenti:

E’ sempre mezzogiorno oggi in replica, come mai?

Ricettepercucinare.com


E' sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Vi starete domandando cosa sia successo oggi a E’ sempre mezzogiorno, dal momento che avete acceso la tv e non avete avuto modo di vedere il vostro programma culinario preferito. Oggi 10 maggio 2022, la tradizionale puntata di E’ sempre mezzogiorno non è di fatto andata in onda. Al suo posto, vari spezzoni di repliche di puntate precedenti. Come mai sarà successo ciò? 

Il ricovero in ospedale d’urgenza, un episodio da non dimenticare

I fan più attenti della bella e brava conduttrice di E’ sempre mezzogiorno e ancor prima de La Prova del Cuoco ricorderanno il 2012 quando Antonella finì in ospedale d’urgenza in codice rosso per uno shock anafilattico dovuto ad un antibiotico di nuova concezione. Sarà successo di nuovo? Forse la nostra Antonella avrà preso qualche farmaco che le ha provocato qualche disturbo?

O forse si è recata a Bologna per le esequie di Nonna Pina, la simpatica, bravissima e famosissima nonna, protagonista della canzone Le Tagliatelle di nonna Pina, deceduta proprio ieri?

Perchè E’ sempre mezzogiorno di oggi non è andato in onda

Ecco dunque svelato perché oggi E’ sempre mezzogiorno non è andata in onda. Antonella Clerici è davvero sempre presente e raramente ha mancato all’appuntamento con i suoi fan e con i telespettatori. Oggi è mancata all’appello, lasciando al suo posto un mix di spezzoni di repliche. Come mai? E’ lei stessa a dircelo e come sospettavamo c’entra qualche problema di salute.

Antonella Clerici spiega su Twitter le ragioni della sua assenza

Antonella Clerici ha dunque spiegato su Twitter il motivo della sua assenza di oggi al programma E’ sempre mezzogiorno, scrivendo:

Ciao amici. Solo per dirvi che oggi non sono in onda perché stanotte ho avuto la febbre molto alta, ho avuto una sorta di intossicazione, quindi non sono stata tanto bene. Spero domani di essere assolutamente con voi e quindi a prestissimo. Un abbraccio.

Insomma, non sappiamo se stavolta sia stato un farmaco oppure un alimento, fatto sta che la nostra Antonella Clerici ha passato una nottata difficile e oggi ha preferito riposare.

 



Proudly powered by WordPress