Tag: ancor

Il paté di olive: curiosità e consigli per l’uso

paté di olive


paté di olive

Il paté di olive si presenta come una crema gustosa ottenuta direttamente dalle olive che, solitamente, si utilizza per arricchire un antipasto – spalmandolo su bruschette – o nei primi piatti. Scopriamo dunque insieme qualcosa in più su questa straordinaria crema spalmabile che mette d’accordo tutta l’Italia da nord a sud.

Paté di olive: a ciascuna regione il suo

Il patè di olive si produce in tutte le regioni italiane che sono grandi produttrici di olive, tra cui naturalmente la Toscana e la Liguria, oltre alle regioni che si affacciano direttamente sul Mediterraneo, come la Sicilia e la Puglia. Ogni singola regione produce una sua variante di paté d’olive davvero gustosa: pensate che lo stesso prodotto si può preparare sia utilizzando le olive nere sia utilizzando le olive verdi. Ad esempio, spostandoci in Puglia troviamo il gustoso paté di olive a base di Leccine. Si tratta di un’oliva che ha probabilmente origini toscane, ma che possiamo localizzare un po’ per tutta l’Italia, visto che è di facile coltivazione. Il sapore è leggermente speziato e aromatico e, perciò, queste olive sono ideali per la preparazione di questa prelibata crema spalmabile salata su pane casereccio come il pane di Altamura  o per rendere ancor di più ricco un piatto di pasta fresca. Il tutto potrà esser reso ancor più goloso da delle ottime fette di capocollo di Martina Franca e pomodorini secchi! Sempre per la produzione di paté di olive nere sono utilizzate anche le olive Celline: si tratta di un’altra tipologia di olive nere usate nel Salento, dal sapore unico e dolce.

I tipi di paté di olive

Solitamente, siamo abituati a trovare in vendita il paté di olive nere, ma in realtà è possibile produrre questo condimento anche con le olive verdi. La condizione più importante per ottenere un buon prodotto è di utilizzare per l’appunto materie prima di elevata qualità. In questo modo, si potrà avere un delizioso paté di olive da assaggiare come semplice ingrediente con dei grissini o, perché no, da aggiungere ad un’ottima orata ai pomodori secchi. Se, invece, vorrai rendere unico un piatto di pasta, potrai decidere di mixare un buon tonno con del paté di olive verdi: il risultato sarà decisamente sublime! Anche altri sughi potranno acquisire un gusto differente se saranno impreziositi con paté di olive nere o verdi: da un lato si potrà avere un gusto più intenso, mentre dall’altro più attenuato e delicato. Si tratta semplicemente di accontentare i gusti di tutti e di trovare disponibile sul mercato il condimento, anche se oramai è sempre di più comune imbattersi in piccoli produttori che offrono entrambe le scelte di paté di olive!

Le alternative all’estero del paté d’olive

Un’alternativa al nostro italiano paté d’olive potrebbe senz’altro essere la tapenade: questa preparazione tipica della Provenza si può preparare con facilità in casa, così come il paté di olive italaino. In un certo senso, si può dire che questa preparazione ha decisamente influenze mediterranee e dell’Italia! Questo condimento francese ha un sapore decisamente intenso e viene fatto unendo olive, acciughe, capperi ed olio per condire le bruschette di pane e realizzare un antipasto appetitoso, ma anche per accompagnare carni, verdure e formaggi.



La ricetta dei nutellotti, un dolce perfetto in ogni stagione

La ricetta dei nutellotti, un dolce perfetto in ogni stagione


Rallegriamo le giornate estive con la ricetta dei nutellotti

Se siete degli amanti della Nutella, sapete bene che questa crema alle nocciole non può mancare neppure durante la stagione estiva. Un dolcetto sfizioso che vi proponiamo con la Nutella è la ricetta dei nutellotti!

La ricetta dei nutellotti: una preparazione facile e gustosa

Generalmente, quando pensiamo ad utilizzare la crema alle nocciole in cucina ci viene in mente la classica fetta di pane spalmata con questa gustosa crema. In realtà, però, la Nutella può essere sfruttata in tanti modi ed uno tra questi è per la preparazione dei Nutellotti: la ricetta dei nutellotti di cui vi parliamo oggi è davvero assai semplice. Infatti, vi basterà semplicemente avere a disposizione un po’ di tempo per mettervi a farli ed alcuni ingredienti che troviamo comunemente nella nostra dispensa. Per la ricetta dei nutellotti avrete bisogno di questi ingredienti:

  • 180 grammi di farina 00
  • 1 uovo intero
  • 150 grammi di Nutella o crema di nocciola
  • Zucchero a velo qb.
  • Nutella per decorare qb

Per quanto riguarda la preparazione, vi invitiamo a venire a vederla sul sito stesso, dove troverete anche le foto passo a passo. Una comodità in più che vi consentirà di preparare la ricetta alla perfezione.

Come rendere unica la ricetta dei nutellotti

Un segreto da veri intenditori (e da veri golosi)

Se già in questa maniera, vi abbiamo messo curiosità e desiderate preparare la ricetta dei nutellotti con il barattolo di crema alla nocciole che avete nello scaffale, non perdete il prossimo suggerimento! Se desiderate ottenere una farcitura ancor di più ricca, vi suggeriamo di impreziosire il tutto con un cucchiaio di panna montata. Un’altra chicca, poi, potrebbe essere quella di aggiungere sopra al ciuffo di Nutella una spolverata di cocco rapé: l’effetto finale sarà un dolce bon bon che “scoppierà” in bocca con il suo delizioso sapore. Ora che sapete tutto sulla ricetta dei nutellotti, non vi resta che prepararli!

La ricetta dei rigatoni alla puttanesca

Pubblicato da Ilaria Scremin[1] alle martedì, 13 novembre 2012 e classificato in I primi piatti[2], L’Angolo dello Chef[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Il sugo alla puttanesca è un classico della gastronomia italiana al quale davvero non sappiamo rinunciare. L’abbinamento tra pomodoro, olive nere e capperi è davvero favoloso, e lo è ancor di più perchè sottolineato da quel “non so che” che solo l’acciuga sa dare al sugo. Ma non finisce qui…avete bambini? Allora vi diamo una dritta…Come rendere questa pastasciutta per noi grandi già favolosa ancor più sfiziosa per i piccoli? Servitegliela con qualche dadino di mozzarella….si scioglierà dando vita ad una “puttanesca filante”!

acciughe,capperi,olio,olive,pomodoro,prezzemolo[5][6][7][8][9][10]

References

  1. ^ Ilaria Scremin (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in I primi piatti (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in L’Angolo dello Chef (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ acciughe (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ capperi (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ olio (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ olive (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ pomodoro (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ prezzemolo (www.imenùdibenedetta.com)

Ricerche frequenti:

Proudly powered by WordPress