Tag: vostra

Come preparare la pasta frolla senza burro

crostata ricotta e marmellata - My Italian Recipes


crostata ricotta e marmellata - My Italian Recipes

Non tutti amano il burro oppure per ragioni legate alla dieta preferiscono evitarlo. Questo non significa dover rinunciare ad una bella fetta di crostata, anzi. Oggi è possibile preparare la pasta frolla senza burro ottenendo un risultato dal sapore gradevole e friabile al punto giusto. I tuoi ospiti non se ne accorgeranno nemmeno. E allora, mano al grembiule e vediamo come preparare la pasta frolla senza burro.

Come preparare la pasta frolla senza burro

La pasta frolla senza burro si prepara naturalmente senza burro, che andrete a sostituire con dell’olio. Scegliete un olio di semi, che è insapore e rende bene per questo tipo di preparazioni. L’olio extravergine di oliva, per quanto buono e sano, non va bene in questo caso, in quanto il suo sapore sarebbe un pò troppo coprente.

La ricetta della pasta frolla senza burro

Procuratevi 120 grammi di olio di semi, 100 gr di zucchero, 1 uovo, 300 gr di farina 00.

Prendete una ciotola e lavorate bene l’olio, lo zucchero e l’uovo. Poi aggiungete poco per volta la farina setacciata. Lavorate bene sino ad ottenere la vostra pasta frolla senza burro. E voilà! E’ pronta. Tiratela come di consueto, farcitela a piacere e cuocete. I tempi di cottura sono uguali a quelli di una frolla normale con il burro.

Cosa preparare con la pasta frolla senza burro?

Una ricetta che vi consigliamo è quella della crostata ricotta e marmellata, che è una delle ricette più amate dai nostri utenti. Potete prepararla sostituendo alla frolla tradizionale quella senza il burro e poi scegliendo la marmellata che meglio preferite. Potete usare quella di more, oppure preparare la crostata di ricotta e marmellata di frutti di bosco, o ancora affettare sottilmente una mela o una pera.

 

Giardiniera in agrodolce senza cottura: una deliziosa esplosione di sapori estivi

giardiniera in agrodolce senza cottura - Ricettepercucinare.com


giardiniera in agrodolce senza cottura - Ricettepercucinare.com
Giardiniera di Verdure

Giardiniera in agrodolce senza cottura: si può fare? Il richiamo dei sapori freschi e vibranti dell’estate è irresistibile, e cosa c’è di meglio di una giardiniera in agrodolce per soddisfare questo desiderio? Questa ricetta, tuttavia, si distingue per la sua semplicità e la mancanza di cottura, preservando così la freschezza e la croccantezza dei vegetali. Scopriamo insieme come preparare una giardiniera in agrodolce che è un inno alla praticità e al gusto.

Giardiniera in agrodolce, cos’è e perché piace così tanto

La giardiniera è una deliziosa e colorata miscela di verdure sott’aceto, tipica della cucina conservativa. Questo piatto versatile vanta origini antiche e si è diffuso in molte culture, diventando un accompagnamento amato per molti pasti. La sua composizione varia, ma comunemente include carote, peperoni, cavolfiori, cipolline e fagiolini, tutti tagliati a pezzi e immersi in una marinata di aceto, olio e spezie.

La giardiniera in agrodolce non solo offre un piacere gustativo unico grazie alla combinazione di sapori e texture, ma rappresenta anche una soluzione pratica per conservare le verdure di stagione. Questa preparazione artigianale permette di godere della freschezza e della vivacità delle verdure anche quando non sono più di stagione.

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

Spesso servita come antipasto, condimento o contorno, la giardiniera aggiunge un tocco di acidità e croccantezza a molti piatti. Con la sua varietà di ingredienti e il suo processo di preparazione artigianale, la giardiniera si presta a infinite interpretazioni, diventando un elemento culinario apprezzato in molte tavole.

Ingredienti

  • 500g di verdure miste (carote, zucchine, peperoni, cipolle, cavolfiore)
  • 1 tazza di aceto di vino bianco
  • 1/2 tazza di zucchero
  • 1 tazza d’acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • Semi di senape, pepe nero e foglie di alloro (opzionali)
  • Olio extravergine d’oliva

Procedura di preparazione della giardiniera in agrodolce senza cottura

  • Preparazione delle verdure. Lavate e pulite accuratamente le verdure. Tagliatele a bastoncini o a pezzi, a seconda delle vostre preferenze.
  • Preparazione della marinata. In una ciotola capiente, mescolate l’aceto di vino bianco, lo zucchero, l’acqua e il sale fino a quando lo zucchero si è completamente sciolto. Questa sarà la vostra marinata agrodolce.
  • Marinatura delle verdure. Immergete le verdure nella marinata assicurandovi che siano completamente coperte. Lasciatele marinare per almeno 3-4 ore, o anche per tutta la notte se possibile. Questo permetterà alle verdure di assorbire completamente i sapori della marinata.
  • Aggiunta di aromi (opzionale). Se desiderate arricchire ulteriormente il sapore della vostra giardiniera, potete aggiungere semi di senape, pepe nero o foglie di alloro durante la marinatura.
  • Assemblaggio finale. Una volta che le verdure hanno assorbito bene i sapori, scolatele dalla marinata. Disponetele in un vaso di vetro sterilizzato. Versate sopra un generoso filo d’olio extravergine d’oliva per completare la preparazione.
  • Conservazione. Chiudete ermeticamente il vaso e conservatelo in frigorifero. La giardiniera in agrodolce senza cottura si manterrà fresca e saporita per diverse settimane.

Suggerimenti

  • Questa giardiniera è un accompagnamento perfetto per antipasti, insalate o piatti freddi.
  • Potete personalizzare la ricetta aggiungendo altri ingredienti come peperoncino, aglio o erbe aromatiche.
  • Utilizzate verdure di stagione per ottenere il massimo della freschezza e dei sapori.

Con questa ricetta di giardiniera in agrodolce senza cottura, avrete a disposizione un condimento versatile e gustoso che può trasformare qualsiasi pasto. Sperimentate con le verdure e gli aromi che più vi piacciono, e godetevi l’esplosione di sapori estivi in ogni boccone.



Grazie a tutti!

Grazie a tutti per l’entusiasmo con cui avete accolto il nuovo libro, Mettiamoci a cucinare. Sono state venduta già moltissime copie e ho ricevuto da parte vostra tanti complimenti e suggerimenti. Grazie, grazie e grazie!  Mi fa davvero molto piacere. Sono così affezionata a questo libro e sono felice che vi sia piaciuto!

Proudly powered by WordPress