Tag: panna montata

Cheesecake senza cottura: ricette facili e gustose

cheesecake senza cottura - RicettePerCucinare.com


cheesecake senza cottura - RicettePerCucinare.com

Cheesecake senza cottura: ricette facili e gustose!

Se sei un amante del dolce e della praticità in cucina, la cheesecake senza cottura è la soluzione perfetta per soddisfare la tua voglia di dolcezza senza dover accendere il forno. Con pochi ingredienti e una preparazione rapida, puoi creare dessert deliziosi e irresistibili che faranno felici sia te che i tuoi ospiti. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su questa golosa delizia e alcune ricette da provare subito!

Che cos’è la cheesecake senza cottura?

La cheesecake senza cottura è una versione più veloce e semplice della classica cheesecake, che non richiede il passaggio in forno. Si tratta di un dolce composto da una base di biscotti sbriciolati e burro, e una cremosa e vellutata crema di formaggio spalmata sopra. La sua consistenza morbida e fresca la rende perfetta per le calde giornate estive o come dolce fine pasto in qualsiasi momento dell’anno.

Vantaggi della cheesecake senza cottura

  • Velocità di preparazione. Non dovendo cuocere la cheesecake, risparmierai tempo prezioso in cucina. La ricetta della cheesecake è semplice e tutto sommato veloce, perfetta per chi non ha troppa praticità con i fornelli!
  • Versatilità. Puoi personalizzare la tua cheesecake senza cottura con una vasta gamma di topping e aggiunte, come frutta fresca, cioccolato fondente o salsa al caramello.
  • Semplicità. Le ricette di cheesecake senza cottura sono alla portata di tutti, anche dei meno esperti in cucina.
  • Senza stress. Non c’è bisogno di preoccuparsi di risultati poco riusciti o di cotture troppo lunghe, rendendo questa cheesecake una scelta senza stress per i momenti speciali.

Ricette da provare subito per preparare una cheesecake fredda

  • Cheesecake al limone senza cottura. Inizia schiacciando i biscotti Digestive e mescolandoli con burro fuso. Metti il composto nella base di una tortiera a cerniera e compattalo bene. In una ciotola, mescola formaggio cremoso, zucchero a velo e succo di limone. Versa il composto sulla base di biscotti e lascia raffreddare in frigorifero per almeno 4 ore. Guarnisci con scorza di limone grattugiata prima di servire.
  • Cheesecake al cioccolato senza cottura. Trita i biscotti al cioccolato e mescolali con burro fuso. Premi il composto sul fondo di una tortiera a cerniera. In una ciotola, mescola formaggio spalmabile, zucchero a velo e cioccolato fondente fuso. Versa sulla base di biscotti e lascia raffreddare in frigorifero per almeno 6 ore. Guarnisci con scaglie di cioccolato prima di servire. Ne otterrai una cheesecake senza cottura strepitosa!
  • Cheesecake ai frutti di bosco senza cottura. Prepara una base con biscotti integrali e burro. In una ciotola, unisci formaggio spalmabile, panna montata e zucchero a velo. Versa il composto sulla base di biscotti e lascia raffreddare in frigorifero per almeno 5 ore. Guarnisci con frutti di bosco freschi prima di servire.

Come sostituire il formaggio spalmabile nella cheesecake?

Se ti trovi senza formaggio spalmabile per la tua cheesecake, ci sono diverse alternative che puoi utilizzare con successo senza compromettere il risultato finale. Una sostituzione comune è il formaggio cremoso, che offre una consistenza simile e un sapore ricco. In alternativa, puoi optare per il mascarpone, aggiungendo un tocco di lusso alla tua cheesecake. Per una versione più leggera, lo yogurt greco può essere una scelta eccellente, donando una piacevole freschezza al dolce. E se sei interessato a una versione vegana, considera l’utilizzo di tofu setoso, che può sorprenderti con la sua cremosità.

Come decorare una torta cheesecake?

Quando si tratta di decorare una torta cheesecake, le opzioni sono infinite e dipendono dai tuoi gusti personali e dall’occasione. Ecco alcuni suggerimenti per decorare la tua cheesecake in modo invitante:

  • Frutta fresca. Utilizza fettine di fragole, lamponi, mirtilli o qualsiasi altra frutta fresca di stagione per aggiungere colore e freschezza al dolce. Posiziona la frutta sulla superficie della cheesecake in modo decorativo per un tocco estivo e delizioso.
  • Salse e coulis. Versa una generosa quantità di salsa al cioccolato, salsa al caramello o coulis di frutta sulla superficie della cheesecake per un tocco di dolcezza e colore. Puoi creare disegni o swirls con la salsa per un effetto visivo accattivante.
  • Topping croccanti. Aggiungi una dimensione extra al tuo dolce con scaglie di cioccolato fondente, cocco grattugiato o granella di noci. Questi topping non solo aggiungono una consistenza croccante alla cheesecake, ma anche un sapore delizioso.
  • Panna montata. Completa la tua cheesecake con una generosa dose di panna montata fresca. Puoi creare swirls o picchi di panna sulla superficie della torta per un tocco elegante e invitante.

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

Sperimenta con diverse combinazioni di ingredienti e tecniche di decorazione per creare una cheesecake che sia non solo deliziosa da gustare, ma anche bella da vedere. Lascia libera la tua creatività e divertiti a decorare la tua torta cheesecake con stile e gusto!



Cheesecake FAQ | Ricettepercucinare.com

cheesecake FAQ - RicetteperCucinare.com


cheesecake FAQ - RicetteperCucinare.com

Cheesecake FAQ: risposte alle domande più comuni sulla cheesecake

La cheesecake, con la sua cremosa consistenza e il suo delizioso sapore, è uno dei dessert più amati al mondo. Ma nonostante la sua popolarità, ci sono ancora molte domande che circolano intorno a questa prelibatezza. Ecco quindi una guida completa alle domande più frequenti sulla cheesecake, con tutte le risposte che ti servono per diventare un esperto di questo dolce decadente.

Da dove viene la cheesecake?

La prima tra le domande frequenti sulla cheesecake ha a che fare con la storia. La cheesecake ha origini antiche, risalendo addirittura all’antica Grecia. Tuttavia, la versione moderna della cheesecake, con crosta di biscotti e ripieno cremoso, è stata sviluppata negli Stati Uniti nel XIX secolo.

Qual è l’ingrediente principale della cheesecake?

L’ingrediente principale della cheesecake è il formaggio cremoso, di solito formaggio fresco spesso chiamato “cream cheese”. Questo formaggio dona alla cheesecake la sua consistenza densa e cremosa.

Posso usare altri tipi di formaggio per fare una cheesecake?

Sì, è possibile utilizzare altri tipi di formaggio per fare una cheesecake, come il formaggio ricotta o il formaggio mascarpone. Tuttavia, il formaggio cremoso è quello più comunemente utilizzato perché conferisce alla cheesecake una consistenza particolarmente morbida e cremosa.

Che tipo di biscotti posso usare per fare la crosta della cheesecake?

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

I biscotti più comunemente usati per fare la crosta della cheesecake sono i biscotti secchi al burro, come i biscotti digestive o i biscotti al graham cracker. Possono anche essere utilizzati biscotti al cioccolato o biscotti al cocco per aggiungere un tocco extra di sapore.

Devo cuocere la crosta della cheesecake prima di versare il ripieno?

Un’altra tra le domande frequenti sulla cheesecake è molto tecnica. Rispondiamo subito. In genere, la crosta della cheesecake non ha bisogno di essere cotta prima di aggiungere il ripieno. Tuttavia, alcuni chef preferiscono cuocere leggermente la crosta prima di aggiungere il ripieno per renderla più croccante.

Posso congelare una cheesecake?

Sì, è possibile congelare una cheesecake. Prima di congelarla, assicurati di avvolgerla bene con della pellicola trasparente per evitare che si asciughi o assorba odori dal congelatore. Quando sei pronto per consumarla, lascia la cheesecake scongelare lentamente in frigorifero durante la notte.

Per quanto tempo posso conservare una cheesecake in frigorifero?

Una cheesecake può essere conservata in frigorifero per circa 5-7 giorni. Assicurati di coprirla bene con della pellicola trasparente o metterla in un contenitore ermetico per mantenere la freschezza.

Posso aggiungere frutta alla cheesecake?

Sì, la frutta è un’aggiunta deliziosa alla cheesecake! Puoi aggiungere frutta fresca come fragole, lamponi, mirtilli o pesche sulla parte superiore della cheesecake, o puoi mescolare la frutta direttamente nel ripieno per un sapore extra fruttato.

Posso fare una cheesecake senza cottura?

Sì, esistono ricette per cheesecake senza cottura che richiedono solo l’assemblaggio degli ingredienti e il tempo di raffreddamento in frigorifero per ottenere una consistenza cremosa. Queste cheesecake senza cottura spesso utilizzano gelatina o panna montata per ottenere la consistenza desiderata.

Qual è il modo migliore per servire una cheesecake?

La cheesecake è deliziosa da sola, ma puoi renderla ancora più speciale servendola con una salsa di frutta fresca, una spolverata di cioccolato grattugiato o una montagna di panna montata fresca. Tagliala in piccole fette e servila con un caffè o un tè per un dessert memorabile.

Con queste risposte alle domande più comuni sulla cheesecake, sei pronto per affrontare qualsiasi sfida culinaria che questa delizia ti possa presentare. Che tu sia un principiante o un esperto in cucina, la cheesecake è un dolce che sicuramente ti farà venire l’acquolina in bocca e ti renderà il beniamino di ogni festa.



Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 4 ottobre 2023 |

È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com


È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Oggi a È Sempre Mezzogiorno del 4 ottobre 2023 vediamo iniziare una nuova puntata ad Antonella Clerici in compagnia di tutti i cuochi.

Crostata banane e cioccolato di Francesca Marsetti

Ingredienti

Per la frolla:

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorli
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per la farcitura:

  • 2 banane
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 400 ml di panna
  • 20 g di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
  • 100 g di arachidi

Preparazione

  • Preparare la pasta frolla sul piano di lavoro e poi avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo per 3-4 ore;
  • Stendere la pasta frolla e poi aiutandosi con il mattarello adagiarla nella tortiera;
  • Bucarellare la frolla e adagiare sopra la carta da forno con i ceci per la cottura in bianco;
  • Cuocere per i primi 20 minuti a 170°C e poi togliere i ceci e finire la cottura per altri 5 minuti;
  • Sciogliere a bagnomaria sui 40°C il cioccolato e poi temperare velocemente aggiungendo 50 grammi di cioccolato e abbassare la temperatura a circa 28°C;
  • Versare il cioccolato sul fondo della torta cotta;
  • In una scodella mettere la panna fredda con un po’ di semini di vaniglia;
  • Aggiungere anche un po’ di zucchero e montare con le fruste elettriche;
  • Sbucciare le banane e tagliare a fettine;
  • Adagiare la banana sulla torta;
  • In alternativa si possono usare altri frutti come le pere, i lamponi o gli ultimi fichi che sono rimasti;
  • Aggiungere anche un po’ di arachidi salate e la panna montata;
  • Aggiungere scegliere di cioccolato sopra con le arachidi;

I panini di San Francesco di Fulvio Marino

Ingredienti

  • 500 g di farina di buratto tipo 2
  • 250 ml di acqua
  • 9 g di sale
  • 30 g di strutto
  • 6 g di lievito di birra o 150 g di lievito madre

Preparazione

  • Mettere nella scodella la farina tipo 2 con la maggior parte dell’acqua;
  • Impastare con un cucchiaio e poi unire il lievito;
  • Continuare a impastare e unire sale e acqua;
  • Proseguire con lo strutto messo alla fine e farlo assorbire per bene;
  • Far riposare per 1 ora a temperatura ambiente il panetto ottenuto;
  • Dividere in dei panetti da 80-100 grammi cadauno e poi sistemarli su una teglia da forno;
  • Far riposare il tutto per 20 minuti;
  • Allargare l’impasto ottenendo delle lingue di pasta da arrotolare su sé stessa, aiutandosi con il palmo della mano e sul piano da lavoro;
  • Mettere le palline sulla teglia e fare delle incisioni a croce;
  • Coprire e far lievitare per 2 ore;
  • Cuocere in forno già caldo e statico per 22 minuti a 200°C;

Continua la lettura » 1 2



Proudly powered by WordPress