Tag: tipi

Latte parzialmente scremato, fa bene?

Latte parzialmente scremato, fa bene?


latte parzialmente scremato fa bene - MyItalianRecipes

La nostra alimentazione ci consente di consumare diverse tipologie di alimenti, anche se generalmente quando ci si affeziona ad un prodotto non lo si abbandona più: è l’esempio del latte parzialmente scremato. Ma il latte parzialmente scremato fa bene? O essendo scremato è privo di sostanze nutritive? Sicuramente ce lo siamo chiesto qualche volta mentre la mattina sonnecchiavamo sulla tazza… e allora, mettiamo un po’ d’ordine sul tema e scopriamo se questo latte fa bene o no. 

Che cos’è il latte parzialmente scremato?

Cominciamo col rispondere alla domanda “che cos’è il latte parzialmente scremato”. Quando si parla di latte parzialmente scremato si è soliti indicare il latte intero che è stato lavorato in centrifuga, così da poter eliminare le eventuali impurità – come si fa sempre per tutti i tipi di latte – e che possiede una quantità inferiore di grassi rispetto al classico latte intero. Pensa che, grazie al procedimento di scrematura, è possibile ridurre della metà la concentrazione di colesterolo, senza danneggiare le vitamine ed i sali minerali contenuti in esso. Nel complesso, quindi, il latte parzialmente scremato è un latte magro che viene suggerito a coloro che hanno bisogno di impostare una dieta ben precisa. Ad esempio, si consiglia il consumo di questo tipo di bevanda a coloro che soffrono di problemi di colesterolo alto, ma anche di ipertensione e cardiovascolari. Come potrai ben immaginare, con un regime alimentare ponderato è possibile ridurre drasticamente i valori dei grassi, cosa che in soggetti di questo tipo può fare la differenza. Il sapore del latte scremato differisce da quello intero: infatti, alcune persone preferiscono non consumare questa bevanda proprio perché il gusto non è di loro gradimento, rinunciando però a tutti gli evidenti vantaggi che si possono riscontrare con il suo consumo (calcio, potassio e proteine). Ma veniamo al nostro quesito: latte parzialmente scremato, fa bene?

Latte parzialmente scremato, fa bene?  Perché é meglio non rinunciare al latte

La rinuncia del latte – a meno che non siate intolleranti – comporta ad un taglio netto dell’apporto di quei nutrienti che, invece, possono essere di grande importanza nell’organismo di un uomo e di una donna. Proprio per questo, ci sentiamo di suggerirti un consulto con il medico qualora volessi impostare o fossi costretto ad impostare una dieta ipocalorica per perdere peso. Per gestire al meglio l’introduzione dei grassi – senza evitare il latte per via del gusto – sarebbe meglio togliere gli stessi da altri alimenti, così da non togliere completamente un alimento così importante. Ci teniamo a sottolineare anche un falso mito collegato al consumo di questo prezioso cibo: il latte non provoca il cancro e la stessa Fondazione Veronesi ne ha dato conferma smentendo questa testimonianza di falsità che non ha alcun fondamento scientifico. Anzi, il latte ed i latticini sono pure importanti nell’alimentazione, poiché svolgono un’azione preventiva nel confronto di alcuni tumori: è il caso di quello al seno e al colon retto. Dunque se la domanda era latte parzialmente scremato, fa bene? La risposta è sì, fa bene e non conviene toglierlo!

Collaborazione Eudorex-

Vi presento una nuova collaborazione.

Eudorex

Panni per la pulizia della casa in fibre poliattive.
Praticissimi, semplificano le pulizie domestiche.
Panno pavimenti,
in microfibra per tutti i tipi di pavimenti, non lascia nessun tipo di alone o strisciate sul pavimento.
Panno vetri, 
in speciale micro-fibra specifica per i vetri e gli specchi.
Panno inox, 
pulisce e lucida lavelli e piani cottura. sgrassandoli bene ed in modo delicato, non graffia e non lascia segni sulle superfici.

Panno sanital,
utilissimo nella stanza da bagno, sui sanitari, rubinetterie, box doccia.
Con questi panni dimezzerete l’utilizzo di detersivi, costosi ed inquinanti. 
Sono lavabali in lavatrice fino a 90 gradi.
Vi lascio il link del sito, dove troverete la gamma completa di tutti i prodotti.
Grazie Eudorex
http://eudorexcasa.it/content/

Menu Pungente

Se cucinate con Benedetta, questa sera attenti alle spine! In questo menu infatti sono presenti piatti cucinati con spine di tutti i tipi: frutta, verdura e pesce.

L’ospite di questa puntata, che come sempre aiuta Benedetta per la preparazione di uno dei piatti, è Syusy Blady.

il Menù di Benedetta del 15 novembre 2012

(clicca sui link per vedere le ricette)

Antipasto: CARAMELLE DI CREPES AI CARCIOFI
Secondo: BRANZINO RIPIENO
Secondo: SPEZZATINO DI CARDI
Dolce: TORTA DI MORE[1][2][3][4]

References

  1. ^ CARAMELLE DI CREPES AI CARCIOFI
  2. ^ BRANZINO RIPIENO
  3. ^ SPEZZATINO DI CARDI
  4. ^ TORTA DI MORE

Proudly powered by WordPress