Tag: pane

Bruschetta pugliese, un’idea da copiare

Bruschetta pugliese, un’idea da copiare


bruschetta pugliese - Ricettepercucinare.com

La bella stagione ormai è alle porte e la voglia di pasti golosi ma anche veloci si fa sentire. Oggi vogliamo proporvi una ricetta interessante sotto il segno della semplicità. Una bruschetta pugliese, come vogliamo chiamarla. E voi direte: che novità! Che cosa ci vuole a preparare una bruschetta? Forse è vero. Ma forse anche no. Per l’occasione, abbiamo scelto materie prime d’eccezione, di provenienza pugliese. A fornircele, gli amici di La Terra di Puglia, shop online di prodotti tipici pugliesi. A voi la ricetta!

puntarelle alla crudaiola - Ricettepercucinare.com

Crostoni con burrata, alici e puntarelle

Il crostone o bruschetta pugliese che qui vi presentiamo è tutto pugliese. Sapori pugliesi a 360° che ci rallegrano e riempiono di buon umore. Per preparare questa ricetta pugliese vi serviranno:

  • del buon pane pugliese. Vi consigliamo di usare per esempio il famoso pane di Altamura, che come sapete è un DOP protetto da un disciplinare ben preciso. Il pane di Altamura è in vendita sullo shop online di prodotti tipici pugliesi La Terra di Puglia. E’ un ottimo pane per bruschetta. Dura diversi giorni e lo potete gustare sia fresco, sia “vecchio” di alcuni giorni e abbrustolito
  • una burrata fresca o stracciatella pugliese (lo sapevate? La stracciatella pugliese altro non è che il ripieno della burrata. Potete comprare l’una o l’altra, dipende da cosa trovate
  • alici: acquistate delle buone alici di qualità superiore. Forse le alici ci portano anche un po’ in Sicilia con la fantasia, ma l’abbinamento con burrata e puntarelle è davvero super. Provare per credere!
  • puntarelle: e anche in questo La Terra di Puglia ci viene in soccorso. Le puntarelle La Terra di Puglia possono essere sott’olio o al naturale. Scegliete quelle che preferite! Se le scegliete al naturale, potete poi condire la bruschetta con un filo del vostro olio preferito. In alternativa, le puntarelle sott’olio sono molto gustose.



Un fiore di Katmer …… pane turco favoloso per il Worl Bread Day ’13

Oggi vorrei proporvi un pane favoloso però in una veste un po’ speciale che lo rende favoloso da offrire e ancor più buono da mangiare in compagnia. 

Un pane ideale per festeggiare la giornata mondiale del pane. Si tratta della splendida ricetta del katmer o pane turco, che però viene formato con un intreccio molto particolare e sicuramente d’effetto.

I passaggi e la ricetta che qui riporto brevemente potete trovarli nel post originale
500 gr farina 00 
200 gr latte 
100 gr olio di semi leggero
10 gr di lievito di birra 
1 albume
2 cucchaini di sale
2 cucchiaini di zucchero
50gr burro fuso per spenellare
latte per spennellare (tuorlo se si vuole)
Preparare il nostro impasto amalgamando tutti gli ingredienti, fino ad avere una bella palla lavorata e lasciare riposare fino al raddoppio.
Dopo la lievitazione dividere il nostro impasto di 800gr circa in 8 pezzi da 100gr circa, fare delle palline e lasciare riposare coperte per 15 minuti 
Dopo il riposo stendere con il mattarello ogni pallina creando dei dischi, la misura non è importante devono essere più o meno simili, si devono spenellare con il burro fuso freddo e poi impilarli uno sopra l’altro
Per rendere questo pane più decorativo e gustoso spolverare il terzo e sesto strato con dei semi di papavero
Una volta steso tutte le palline e creata la torretta dobbiamo girarla 
e poi iniziare a stenderla fino ad un diametro di circa 25cm
A questo punto dobbiamo girarla ancora e stenderla ulteriormente in un disco di circa 50cm, L’impasto si lavora benissimo, non si deve aggiungere farina, al limite spennellarlo ancora con del burro, alla fine si devono vedere ancora i vari strati dell’impasto
Quando il nostro impasto sarà steso il più uniforme possibile (il mio è uno po’ quadrato), appoggiare nel centro un piccolo bicchierino e poi iniziare a tagliare gli spicchi.
Prima tagliare in 4 spicchi, arrivando fino al bicchierino, quindi ogni spicchio deve ancora essere diviso in due arrivando ad avere 8 spicchi sempre con il taglio fino al bicchierino.
Adesso dividere ulteriormente ogni spicchio in due parti in questo caso senza arrivare al bicchierino avremmo così formato 16 spicchi uniti a due a due. Prendere due spicchi alla volta (quelli uniti) e incominciare a ruotarli verso l’interno un paio di volte e proseguire con tutti gli spicchi, 
quindi riprendere ancora i due spicchi iniziali ruotarli ancora un paio di giri quindi unire i due rami in fondo creando degli anelli, completare anche tutti gli altri spicchi. (video forma)
Quando il nostro pane sarà formato, metterlo a lievitare fino al raddoppio, si può mettere un cerchio attorno alla forma.
A lievitazione avvenuta cuocere in forno a 200° per circa 25 minuti o fino a completa doratura. 
Questo pane è veramente favoloso e in questa forma un po’ particolare si presta ad essere mangiato in compagnia o essere servito in un buffet.
Accanto a questo fiore di katmer un altro profumatissimo pane di segale con semi di cumino
Il pane è un alimento povero e ricco, che profuma ogni giorno le nostre tavole ed oggi viene festeggiato in tutto il mondo 

Focaccia Senza Glutine

Ciò che manca di più alla dieta di celiaci ed intolleranti al glutine sono senza dubbio pane, pizza e focacce. In compagnia di uno chef specializzato Benedetta propone questa sera proprio la ricetta di una focaccia senza glutine.

Puntata I Menu di Benedetta: 9 novembre 2012 (Menu Senza Glutine[1])
Tempo preparazione e cottura: 50 min ca. + 1 ora

Ingredienti Focaccia Senza Glutine per 4 persone:

  • 50 gr di lievito di birra
  • 700 ml di acqua tiepida
  • 750 gr di farina di riso
  • 250 gr di fecola di patate
  • 80 gr di farina senza glutine
  • 2 patate lessate
  • olio

Procedimento ricetta Focaccia Senza Glutine di Benedetta Parodi

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua poi aggiungere tutte e tre le farine e la patata schiacciata ed impastare il tutto con l’olio per qualche minuto.
  2. Stendere l’impasto nella teglia unta e lasciarlo lievitare per circa un ora.
  3. Cuocere per mezzora in forno ventilato a 190 gradi.

References

  1. ^ Menu Senza Glutine

Proudly powered by WordPress