Tag: sugo

Cotoletta alla bolognese

Ecco una variante molto golosa della cotoletta alla milanese. Rispetto alla versione classica, la cotoletta alla bolognese è più ricca, con prosciutto, parmigiano e sugo di pomodoro. Una vera delizia. I miei bambini ne vanno matti. Da provare!
INGREDIENTI
– 3 uova
– fesa di vitello
– pangrattato
– olio d’oliva
– sale
– prosciutto crudo
– sugo di pomodoro
– parmigiano
– brodo di carne
Procedimento:
Battere le fettine di vitello, passarle nell’uovo e poi nel pangrattato.
In una padella fate sciogliere il burro e friggetevi le fette di vitello impanate per circa 6 minuti.
Ponete le cotolette in una teglia da forno ben distese, sovrapponete su ciascuna una fettina di prosciutto crudo e delle scaglie di parmigiano
Aggiungete sul fondo della teglia un po’ di brodo in quantità tale da costituire poco più di un velo sul fondo. Distribuire sulla carne un po’ di salsa di pomodoro Passate al forno a 250°C per 5 minuti. Le cotolette sono pronte quando il formaggio si è fuso e il fondo di cottura è stato assorbito.

Panini al latticello

Questa ricetta è di Laurel Evans, amica e ottima cuoca americana. I panini al latticello sono davvero fantastici. Negli Stati Uniti si accompagnano alle carni, specie quelle con il sugo, ma sono ottimi anche con i salumi. Io li preparo sempre come sfizioso aperitivo. Sono perfetti con i salumi o il salmone.

INGREDIENTI per 10 panini

260 g di farina più un po’ per il piano di lavoro
2 cucchiaini (10 g) di lievito in polvere
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio (2 g)
½ cucchiaino di sale
15 g di zucchero
50 g di burro, freddo, a pezzetti
200 g di latticello: 100 gr di latte +100 gr di yogurt bianco

Procedimento
Scaldate il forno a 260°C. Mescolate farina, il lievito, il bicarbonato di sodio, lo zucchero e il sale. Mescolate il burro al composto lavorando con la punta delle dita fino a ottenere un impasto sbriciolato piuttosto grossolano. In alternativa lavorate il composto nel robot da cucina, facendo attenzione però a non lavorarlo troppo. Incorporate il latticello e lavorate fino a formare una palla.
Mettetela su un piano di lavoro infarinato. Con le mani infarinate, impastatelo leggermente un paio di volte. Schiacciatelo delicatamente fino a ottenere un disco spesso circa 2,5 cm. Infarinate il bordo del bicchiere o del taglia biscotti e schiacciatelo nell’impasto, senza girarlo. Formate un ultimo panino a mano con i ritagli avanzati. Mettete tutti i panini su una teglia foderata di carta da forno e in modo che si tocchino l’un l’altro. Se volete, spennellateli con il burro fuso.
Cuocete per 5 minuti a 260°C, poi abbassate la temperatura del forno a 230°C e proseguite la cottura finché sono ben dorati, per altri 5 minuti.

La Domenica del Collegio

Anche questa settimana non poteva mancare l’appuntamento con Francisco e la sua ciccionata. In questa occasione si tratta di una lasagna rivisitata dal nome come sempre bizzarro: la domenica del collegio. Scopriamo come cucinare questo piatto.

Puntata I Menu di Benedetta: 1 novembre 2012 (Menu Strappo alla Regola[1])
Tempo preparazione e cottura:  1 ora ca.

Ingredienti La Domenica del Collegio per 4 persone:

  • besciamella
  • sugo di pomodoro
  • wurstel
  • lasagne secche qb
  • scamorza qb
  • sottilette qb
  • mortadella qb
  • acqua calda qb
  • olio per friggere
  • 250 gr di macinato di vitello
  • 1 uovo
  • 1 fetta di pancarre ammollato
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 1 cucchiaio di parmigiano

Procedimento ricetta La Domenica del Collegio di Benedetta Parodi

  1. Formare una crema composta per due terzi da besciamella e un terzo da sugo di pomodoro.
  2. Preparare delle polpettine piccole mescolando carne macinata, uovo, pane ammollato, parmigiano e pangrattato e creando poi delle palline con questo composto.
  3. Tagliare a tocchetti i wurstel e friggerli in olio bollente assieme alle polpettine.
  4. Sporcare il fondo della teglia con la crema al pomodoro, poi fare degli strati con lasagne bagnate d’acqua, crema al pomodoro, mortadella, scamorza e wurstel fritti.
  5. Fare un altro strato di pasta, poi polpette, scamorza e abbondante crema al pomodoro.
  6. Terminare con altre polpette e sottilette.
  7. Cuocere a 180 gradi per 40 minuti circa.

References

  1. ^ Menu Strappo alla Regola

Proudly powered by WordPress