Tag: pecorino

Giovedì 25 giugno 2020 a La Prova del Cuoco

La Prova del Cuoco puntata di oggi - RicettePerCucinare.com


La Prova del Cuoco puntata di oggi - RicettePerCucinare.com

Giovedì 25 giugno a La Prova del Cuoco vediamo proporre tantissimi piatti golosi da replicare durante la nostra estate. Anche oggi un nuovo derby, Sardegna contro Sicilia con la pasta al pesto!

Pasticcio carlofortino al pesto di Luigi Pomata

INGREDIENTI

Per il pesto:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 20 g di pinoli
  • 80 g di basilico
  • 80 g di pecorino romano
  • 100 ml di olio evo
  • 20 g di sale grosso

Per la salsa:

Per arricchire (opzionale):

  • 100 g di tonno sott’olio

Per i casulli:

  • 250 g di semola rimacinata di grano duro
  • 130 g di acqua
  • 20 g di olio evo
  • 5 g di sale

PREPARAZIONE

  • Mettere nel freezer il barattolo del frullatore ed aggiungere spicchio d’aglio privo dell’anima;
  • Mettere le foglie di basilico in acqua fredda;
  • Aggiungere il sale, olio e pinoli;
  • Frullare e poi aggiungere anche il basilico;
  • Fare una base di pomodoro, stufando la cipolla;
  • Fare andare per 5-6 minuti;
  • Mettere nel pesto scolato in una scolata del pecorino;
  • Preparare la pasta fresca con semola, acqua e sale come gnocchetti sardi rigati;
  • Cuocere in acqua bollente e salata;
  • Sbriciolare il tonno nel pesto;
  • Terminare il piatto condito con il pesto ed una grattugiata di pecorino;

Fusilloni con pesto alla trapanese di Natale Giunta

INGREDIENTI

Per il resto:

  • 300 g di pomodori
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • 30 g di mandorle
  • 50 g di basilico
  • pecorino, aglio, olio evo, sale qb

PREPARAZIONE

  • Sbianchire i pomodori in acqua calda e poi passarli in acqua fredda;
  • Schiacciare con il mortaio di marmo il sale con l’aglio;
  • Aggiungere le mandorle e continuare a schiacciare;
  • Unire il basilico fresco, pomodoro e continuare a schiacciare;
  • Trasferire il pesto in un contenitore e poi aggiungere il pomodoro sbianchito;
  • Cuocere in acqua bollente e salata la pasta;
  • Condire con un goccio di olio evo il pesto e poi scolare la pasta;
  • Condire la pasta;

Vince Natale Giunta!

Montanare fritta dolci e salata di Gino Sorbillo

INGREDIENTI

Per 12 montanare medie:

  • 500 g di acqua
  • 2 g di lievito
  • 25 g di sale
  • 750 g di farina 00
  • olio per friggere

Per le montanarine salate:

  • 300 g di passata di pomodoro
  • 300 g di burrata
  • 200 g di pomodorini rossi
  • 200 g di pomodorini gialli
  • salumi a piacere: salame, crudo, cotto…
  • basilico, olio e sale

Per le montanarine dolci:

  • 250 g di pure di fragole
  • 60 g di zucchero
  • 3 g di pectina
  • succo di 1/2 limone

Per la crema pasticcera al cocco:

  • 50o g di latte
  • 50 g di cocco rapé
  • 120 g di tuorli
  • 20 g di amido di riso
  • 25 g di farina 0
  • 2 g di sale
  • 1/2 bacca di vaniglia

Per decorare:

  • frutta di stagione
  • cocco rapé

PREPARAZIONE

Per la montanare salata:

  • Impastare l’acqua con farina, sale e lievito e far lievitare;
  • Dopo otto ore stenderla con le mani ed ottenere un disco;
  • Friggere in olio caldo e girarla quasi immediatamente bagnandola anche sopra con l’olio;
  • Su un piatto con carta assorbente adagiare la pizza cotta;
  • Mettere uno strato di pomodoro, fior di latte, foglie di basilico, altro pomodoro e fior di latte;
  • Aggiungere un po’ di buccia di limone grattugiata;

Per la versione dolce:

  • Unire tuorlo, zucchero, amido e farina e miscelare insieme;
  • Unire nella crema del cocco rapé;
  • Versare poi il latte e riportare in cottura la crema pasticcera al cocco, fino a quando non avrà la consistenza desiderata;
  • Unire zucchero con pectina e versare nella pure di fragole fresca messa sul fornello;
  • Far bollire per 1 minuto, aggiungendo il succo di limone;
  • Versarla in un contenitore appena pronta e far freddare;
  • Sulla pizza fritta fredda mettere la salsa di fragole, crema al cocco a spunto;
  • Aggiungere la frutta di stagione a spicchi e cocco rapé a piacere;
Continua la lettura » 1 2

Quiche di Fave e Pecorino

Durante il periodo estivo le torte salate tipo Quiche sono l’ideale, si possono preparare in anticipo e guastare comodamente assieme ai propri ospiti, che le apprezzeranno soprattutto se a base di verdure.

Tratta da: Molto Bene del 29 maggio 2014
Tempo preparazione e cottura:  45 min. ca.

Ingredienti Quiche di Fave e Pecorino per 4 persone:

  • 500 g di fave
  • 5 asparagi
  • Sale
  • 1 cipollotto
  • Olio
  • 3 uova
  • 100 ml di panna
  • 50 g di pecorino
  • 1 rotolo di pasta brisè

Procedimento Quiche di Fave e Pecorino ricetta di Benedetta Parodi

  1. Sbollentare separatamente sle fave e gli asparagi in acqua salata.
  2. Tagliare i gambi degli asparagi e passarli in padella con il cipollotto sminuzzato.
  3. Sgranare le fave e unirle agli asparagi in padella e aggiustare di sale.
  4. In una ciotola unire alle uova, il pecorino e la panna.
  5. Foderare la teglia da forno di pasta briseè e bucherellarne il fondo.
  6. Versare le verdure all’interno della teglia.
  7. Unire anche l’amalgama di uova e formaggio.
  8. Completare con le punte degli asparagi e infornare a 180° per 20 minuti.

Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 15 dicembre 2023

È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com


È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Oggi a È Sempre Mezzogiorno del 15 dicembre 2023 scopriamo tutti i piatti del giorno per le feste di Natale 2023.

Frittatine di pasta di Antonio Paolino

INGREDIENTI

  • 500 g di spaghetti
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 40 g di pecorino
  • 40 g di formaggio grattugiato
  • 180 g di salumi misti
  • 100 g di piselli
  • 100 g di caciocavallo
  • basilico fresco
  • sale e pepe

Per la besciamella:

  • 500 g di latte
  • 50 g di burro
  • 60 g di farina 00
  • un pizzico di noce moscata

Per la pastella:

  • 700 g di acqua
  • 550 g di farina 00
  • 350 g di pangrattato

Per la frittura

PREPARAZIONE

  • In una scodella mettere gli spaghetti già cotti e tagliarli con le forbici;
  • Unire piselli cotti, formaggio grattugiato, pecorino, salumi come prosciutto e mortadella, caciocavallo, un tuorlo, uova, sale, pepe e noce moscata;
  • Scaldare in una pentola l’olio;
  • In un tegame sciogliere il burro e poi unire la farina;
  • Aggiungere poi il latte a freddo e mescolare con la frusta;
  • Unire anche la besciamella cotta agli spaghetti;
  • Passare in frigo tutto il composto messo in una teglia con pellicola trasparente e far riposare per 3-4 ore;
  • Preparare la pastella con acqua e farina;
  • Tagliare dei cubotti di 5 cm e passare in pastella e pangrattato;
  • Friggere in olio caldo;
  • Scolare su carta assorbente le frittate di pasta;
  • Passarle al forno in caldo a 70°C;

Pizza stella di Natale di Fulvio Marino

INGREDIENTI

Per l’impasto:

  • 325 g di farina 0 bio
  • 150 g di buratto tipo 2
  • 25 g di farina integrale
  • 325 ml di acqua
  • 3 g di lievito
  • 12,5 g di sale
  • 15 ml di olio evo

Per il ripieno

  • 150 g di prosciutto cotto
  • 1 mozzarella

Per il condimento:

  • 100 g di passata di pomodoro
  • 1 mozzarella
  • basilico

PREPARAZIONE

  • Mettere le farine con la maggior parte dell’acqua;
  • Far riposare per 20 minuti il composto;
  • Impastare con il cucchiaio e poi unire il lievito di birra e la farina integrale;
  • Continuare a impastare aggiungendo lentamente l’acqua;
  • Unire il sale e l’ultima parte di acqua e mescolare per bene;
  • Alla fine unire l’olio e farlo assorbire bene;
  • Far lievitare per 24 ore in frigo;
  • Dividere l’impasto in quattro palline e lisciare sul bancone per chiuderle bene;
  • Far lievitare su una teglia da forno per 3 ore a temperatura ambiente;
  • Stendere su un piano infarinato rendendo piatta la pasta, senza bordi;
  • Se si desidera si può usare anche il mattarello;
  • A questo punto, mettere su un foglio di carta da forno il disco steso e farcire con 5 farciture con prozzarella e prosciutto cotto;
  • Dividere la pasta in varie parti e richiudere come una stella;
  • Nel centro mettere pomodoro e mozzarella scolata;
  • Cuocere in forno sulla parte più bassa per 10 minuti al massimo;
  • Alla fine alzare per far sciogliere più in alto;
  • Condire con basilico e olio;

Continua la lettura » 1 2



Proudly powered by WordPress