Tag: besciamella

Come rigare gli gnocchi con la grattugia?

Ricettepercucinare.com


come rigare gli gnocchi - sughi veloci per gnocchi - Ricettepercucinare.com

Come rigare gli gnocchi? Che domanda da un milione di dollari! Facciamo il punto della situazione. Capita a tutti di provare qualche ricetta di cucina della tradizione. Di fare la pizza fatta in casa, il pesto fatto in casa, la besciamella fatta in casa. Anche chi non è molto esperto, talvolta si diverte a mettersi ai fornelli, se il tempo lo consente. A volte anche le ricette più facili si rivelano insidiose “sul più bello”. Come accade per gli gnocchi. Si fanno gli gnocchi in casa e poi “si va in crisi” quando è ora di terminare la preparazione. E allora, come rigare gli gnocchi con la grattugia? Scopriamolo assieme e vediamo una volta per tutte come fare la rigatura perfetta proprio come quella degli gnocchi acquistati presso i pastifici.

Come rigare gli gnocchi con la grattugia

Diciamo subito che la grattugia non è l’unico modo per rigare gli gnocchi. Anche la forchetta è un metodo molto usato. Che richiede una certa manualità. Dunque, ora che avete fatto gli gnocchi a mano, prendete una grattugia. Infarinatela dal lato interno (quello nel quale non grattugia). Poi prendete gli gnocchi uno ad uno e fateli ruotare sulla superficie della grattugia, premendo leggermente. Fateli ruotare per bene. Vedrete che prenderanno il classico disegno “a quadretti” tipico degli gnocchi rigati con la grattugia. Ora che abbiamo visto come rigare gli gnocchi con la grattugia, vediamo come rigare gli gnocchi con la forchetta.

Come rigare gli gnocchi con una forchetta

Abbiamo visto come rigare gli gnocchi con la grattugia. Ora vediamo come rigare gli gnocchi con una forchetta. Prendete una forchetta e infarinatela. Fate in modo da avere la parte concava verso di voi. Prendete gli gnocchi uno ad uno e fateli rotolare con un dito lungo i rebbi della forchetta. Premete leggermente. In questo modo otterrete due risultati:

  1. lo gnocco prenderà le classiche righe della forchetta
  2. la parte interna dello gnoccho diventerà a sua volta concava grazie al passaggio del vostro dito.

Ecco dunque spiegato come rigare gli gnocchi con la grattugia e con la forchetta. Ora non avete più scuse per presentare i vostri gnocchi senza righe!



La ricetta dello sformato di finocchi

Ricettepercucinare.com


ricetta dello sformato di finocchi - Ricettepercucinare.com

Lo sformato di finocchi rappresenta un modo goloso e divertente per far mangiare i finocchi anche a chi non li ama. I bambini ne andranno matti per il suo sapore dolce e delicato. Per preparare questo contorno con finocchio vi serviranno pochi ingredienti abbastanza comuni e tutto sommato economici. Oltre ad essere una ricetta facile e veloce, infatti, lo sformato di finocchi è anche una ricetta economica. Cosa volere di più? Al lavoro, dunque!

Ricetta dello sformato di finocchi: gli ingredienti

Come detto, gli ingredienti per preparare lo sformato di finocchi sono pochi e semplicissimi:

A questi ingredienti dovrete aggiungere i classici ingredienti per preparare la besciamella. Vi abbiamo già spiegato a suo tempo come fare la besciamella in casa se avete dubbi visitate il link apposito. 

Ecco come si prepara lo sformato di finocchi

Dapprima dovrete lessare i finocchi. Non potete metterli nello sformato a crudo perché non faranno in tempo a cuocersi. Dunque quello che dovrete fare è pulire i finocchi, tagliarli a spicchi e cuocerli in acqua bollente salata per un quarto d’ora – venti minuti. Potete anche cuocere i finocchi al vapore se vi va l’idea.

Intanto preparate la vostra besciamella fatta in casa, che è semplicissimo, ma se non vi va potete anche comprare quella pronta in brik, che sarà altrettanto buona, magari non proprio casalinga ma buona ugualmente.

Quando i finocchi sono cotti, scolateli bene. Prendete dunque una casseruola da forno e imburratela, poi spolverizzatela di pangrattato. A parte prendete una boule, metteteci i finocchi che taglierete in pezzi grossolanamente, poi aggiungete il prosciutto cotto a pezzettini, la besciamella, il sale, due o tre cucchiai di grana padano. Amalgamate il tutto e disponete il tutto nella casseruola.

Infine spolverizzate con altro grana padano, pangrattato e qualche ciuffetto di burro. Infornate a 180 gradi per 30 minuti. Gli ultimi 10 minuti con il grill, così da ottenere una gradevole crosticina in superficie. Ecco, il vostro sformato di finocchi è pronto.

Come vedete la ricetta dello sformato di finocchi è abbastanza facile. Se vi va potete arricchirla con qualche dadino di provola dolce o piccante, secondo i vostri gusti!

 



Penne al forno senza glutine-

Ingredienti:
200 gr di penne senza glutine  Piaceri mediterranei
3 bicchieri di besciamella senza glutine
100 gr di prosciutto cotto*
2 padelline monoporzione Ottimo Cadis
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
latte qb
  Procedimento:
Versate un po’ di besciamella sul fondo delle 2 padelline,  copritela con le penne, crude come da confezione, distribuitele bene e suddividetele in parti uguali nelle 2 padelline.
Coprite le penne con la restante besciamella, sempre suddividendola in egual modo, tra le due.
Sistemate il prosciutto cotto, tagliato a dadini, sulla besciamella e sopra cospargete con il parmigiano.
Io in realtà, ho messo in una padella, prima il prosciutto e poi la besciamella e viceversa nell’altra, per questo noterete la differenza tra le due foto…ma il sapore è il medesimo.
Aggiungete latte quanto basta per arrivare al livello degli ingredienti.
Cuocere a 160 gradi per 60 minuti circa e con la funzione gril ancora 5 minuti per gratinare.
Se durante la cottura si dovessero asciugare troppo aggiungete ancora un po’ di latte.
* Il prosciutto cotto rientra tra gli ingredienti a rischio. Quindi verificate sempre che siano tra i prodotti senza glutine. Il prontuario AIC viene aggiornato annualmente e mi pare che sia un buon aiuto in caso di incertezze.
 teglie ottimo cadis

Grazie al blog “Fotocibiamo”
per questo gradito dono!

Lo giro a voi che mi seguite
sempre con affetto!

Proudly powered by WordPress