Tag: pizzico

Mushipan di E’ sempre mezzogiorno, ricetta

Ricettepercucinare.com


ricetta dei mushipan di E' sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

I bravissimi e simpaticissimi chef del programma culinario E’ sempre mezzogiorno ci hanno abituato a piccole grandi scoperte. Ricette nuove e innovative, talvolta mai sentite. Pensiamo alla inusuale pizza di zucchine, agli school buns e ad altre idee che, ammettiamolo, a noi di certo non sarebbero venute. Oggi è la volta dei Mushipan. Ma cosa sono i Mushipan di E’ sempre mezzogiorno? Scopriamolo insieme ed impariamo a prepararli. 

La ricetta dei Mushipan di E’ sempre mezzogiorno

La ricetta dei Mushipan di E’ sempre mezzogiorno ce la porta lo chef giapponese Hiro Shoda, volto già noto al programma culinario condotto da Antonella Clerici. Ebbene, oggi lo chef nipponico ci insegna a preparare questi divertentissimi muffin al vapore, leggeri, deliziosi e golosissimi.

Ingredienti per la preparazione dei Mushipan

Vediamo come si preparano i Mushipan partendo ovviamente dagli ingredienti. Tenete presente che con gli ingredienti per preparare i Mushipan che vi diamo qui di seguito, potrete preparare 4 muffin al vapore. Vediamoli:

  • 180 grammi di farina 00
  • 10 grammi di lievito per dolci
  • 80 grammi di zucchero
  • 180 ml di latte
  • 15 ml olio di semi
  • 10 g cacao amaro in polvere
  • un pizzico di sale

Preparazione dei Mushipan

Vediamo dunque come si fanno i mushipan, muffin semplicissimi e vaporosi che faranno impazzire tutta la famiglia.

  • prendiamo le polveri e misceliamole. In una boule quindi mescoleremo lo zucchero, la farina setacciata, il lievito e il sale
  • prendiamo una forchetta e mescoliamo bene, poi aggiungiamo l’olio di semi e il latte
  • lavoriamo con una frusta a mano sino a quando non avremo ottenuto una pastella ben liscia e omogenea
  • ora dividiamo la pastella in due parti
  • ad una delle due parti uniremo il cacao amaro in polvere
  • a questo punto versiamo l’impasto in 4 pirottini di carta forno oppure di silicone
  • collochiamo i muffin in una padella immersi in acqua fino a metà
  • copriamo con un coperchio abbastanza alto in modo che la condensa riesca ad uscire
  • se questo non è possibile, avvolgiamo il coperchio in un canovaccio in modo che questo assorba la condensa
  • accendiamo il fuoco e portiamo a bollore (deve bollire, non sobbollire)
  • da quando bolle, calcoliamo 15 minuti e la ricetta dei mushipan di E’ sempre mezzogiorno è pronta!

Al termine del quarto d’ora di cottura, i muffin mushipan saranno pronti. Potete servirli da soli oppure con panna montata, cioccolato fuso, creme di vario genere o confetture. Ecco dunque un’altra ricetta originale e diversa dal solito presentata al programma E’ sempre mezzogiorno: la ricetta dei mushipan di E’ sempre mezzogiorno.

 

 

 

 



Sughi veloci per gnocchi, idee

Ricettepercucinare.com


sughi veloci per gnocchi - Ricettepercucinare.com

Preparare gli gnocchi è facile e divertente: un bel chilo di patate, un terzo di farina, un pizzico di sale e, se gradito, un uovo. E’ un passatempo divertente per la domenica mattina ed è l’ideale per coinvolgere anche i bambini. Se non vi va di cimentarvi, o se non è domenica, sono moltissimi i negozietti di pasta fresca fatta in casa dove potete anche acquistare degli ottimi gnocchi già pronti. Se cerchi sughi veloci per gnocchi, idee nuove e diverse dal solito perchè gli gnocchi ti piacciono tanto ma vorresti condirli con fantasia, ti diamo noi qualche spunto. 

I sughi veloci per gnocchi che andiamo or ora a proporre sono diversi dal solito. Diamo per scontato che i classici sughi per gnocchi siano già noti a tutti. Ci riferiamo ovviamente al sugo di pomodoro e al sugo al ragù. Un altro sugo o condimento per gnocchi abbastanza comune in alcune regioni italiane per condire gli gnocchi è quello a base di fegatini. Ma passiamo oltre e lasciamo spazio alla fantasia.

1 – Gnocchi alla sorrentina

Un altro grande classico in fatto di sughi per gnocchi sono gli gnocchi alla sorrentina. Preparate un sugo fresco di pomodoro, aggiungete del buon Parmigiano e completate con mozzarella filante.

2 – Gnocchi ai quattro formaggi

Per preparare gli gnocchi ai quattro formaggi potete anche attingere a ciò che avete nel frigorifero. Capita sovente che nel frigo si accumulino piccoli avanzi di formaggi misti più o meno dimenticati. Recuperateli, privateli delle croste, riduceteli a dadini piccoli e metteteli in padella. Aggiungete un filo di latte e accendete la fiamma bassa. Ne otterrete una bella cremina con la quale potete condire velocemente i vostri gnocchi di patate. Una ricetta svuotafrigo davvero intelligente che, se volete, potete rendere gourmet con una grattugiata di tartufo.

3 – Gnocchi al ragu di salsiccia

Un’alternativa al classico ragu alla bolognese per condire gli gnocchi di patate è il ragu di salsiccia. Anche questo è uno dei sughi veloci per gnocchi che a noi piace tanto. Acquistate la salsiccia, sgranatela, saltatela su un soffritto di cipolla e carota, aggiungete qualche pelato o un pò di passata di pomodoro e portate a cottura.

4 – Sughi veloci per gnocchi con i funghi: gli gnocchi alla boscaiola

Tra i sughi veloci per gnocchi menzioniamo poi un grande classico autunnale, gli gnocchi alla boscaiola. Procuratevi degli ottimi funghi misti freschi, se possibile anche qualche porcino. Mondateli, tagliateli a listarelle e saltateli su una base di aglio e prezzemolo. Aggiungete un pò di panna e saltatevi gli gnocchi. Completate con un cucchiaino di grana padano.

5 – Gnocchi al salmone fresco e zucchine

Completiamo la carrellata dei sughi veloci quello con salmone fresco e salmone. Acquistate una fetta bella spessa di gnocchi al salmone. Fatele prendere calore in padella e poi con un mestolo di legno sfaldate tutto il salmone per bene. Grattugiate tre zucchine grosse con una grattugia a fori grossi. Saltate tutto insieme per bene, salate, aggiungete la scorza di mezzo limone e un po’ del suo succo. Ed ecco l’ultimo golosissimo condimento per gnocchi veloce veloce.



Crostata di ricotta con gocce di cioccolato

Ricettepercucinare.com


crostata di ricotta con gocce di cioccolato - Ricettepercucinare.com

La crostata di ricotta con gocce di cioccolato è una tra le torte classiche italiane più amate e gustate da grandi e piccini. Il suo ripieno è a base di ricotta vaccina, ed in questo ricorda vagamente la famosissima pastiera napoletana. Pur tuttavia la golosità “cioccolatosa” in questa torta è davvero di casa. La pasta frolla che abbiamo usato per dar vita a questa ricetta è molto morbida e piacevole al taglio. Peraltro si tratta di una pasta frolla che si presta molto bene ad essere coperta con la crema di ricotta senza correre il rischio di rimanere cruda. 

I dolci con la ricotta sono ottimi perchè sanno di casa e spesso ci ricordano la nostra infanzia. Uno dei grandi classici di tutte le nostre case è proprio la crostata con ricotta e marmellata. Anche la crostata di ricotta e gocce di cioccolato è sempre gradita e peraltro è ottima anche nei giorni successivi alla sua preparazione. La crema che prepareremo e alla quale andremo ad aggiungere le gocce di cioccolata è molto simile a quella che abbiamo usato altrove per la nostra crostata con ricotta e marmellata. Poiché non c’è marmellata ma cioccolata, inoltre, siamo abbastanza sicuri che questa crostata sarà gradita a moltissimi bambini.

Vediamo dunque la ricetta della crostata di ricotta con gocce di cioccolato

Crostata di ricotta e cioccolato, ingredienti

Per la pasta frolla per crostata:

Per il ripieno della torta

  • 500 grammi di ricotta vaccina
  • 100 grammi di zucchero
  • 100 grammi di gocce di cioccolato (le acquistate già pronte al supermercato)
  • 1 uovo intero

Crostata di ricotta con gocce di cioccolato, preparazione

Vediamo ora come si prepara questa crostata fatta in casa.

  • munitevi di una ciotola abbastanza capiente all’interno della quale metterete la farina ben setacciata. Aggiungete il burro a dadini, l’uovo intero e il tuorlo, lo zucchero, il lievito, la vanillina ed il sale.
  • lavorate tutti gli ingredienti assieme. dovrete ottenere un impasto ben liscio.
  • avvolgete l’impasto nella pellicola e riponetela in frigo per mezz’ora a riposare.
  • per preparare la vostra pasta frolla per crostate potete usare un robot da cucina Bimby o una planetaria, eventualmente.
  • fintanto che la frolla riposa, passate la ricotta al setaccio affinchè perda la sua acqua
  • se non setacciate la ricotta, bagnerete troppo la frolla, che faticherà a cuocere, e non avrete una crema ben compatta.
  • aggiungete alla ricotta l’uovo, lo zucchero e le gocce di cioccolato
  • il consiglio che vi diamo è di mettere le gocce di cioccolato in freezer un paio d’ore prima di preparare il dolce. Questo è un trucchetto che consentirà alle gocce di non sciogliersi troppo in cottura.
  • accendete il forno a 180 gradi e riprendete la frolla
  • stendete i tre quarti della frolla tra due fogli di carta forno e poi spostate la frolla nel vostro stampo da crostata o in una tortiera apribile (il diametro perfetto è da 24 cm).
  • non dimenticate di fare in modo da avere anche parte della frolla lungo i bordi della tortiera. non solo sul fondo.
  • rialzate per bene tutti i bordi e bucherellate il fondo della torta con i rebbi di una forchetta
  • versate la crema di ricotta con gocce di cioccolato sul fondo della torta
  • ora prendete la frolla avanzata, stendetela nuovamente tra due fogli di carta forno e poi ricavate delle belle strisce. l’ideale è usare la rotella dentellata.
  • usate le strisce per creare il classico reticolato sulla superficie della crostata di ricotta con gocce di cioccolato.
  • infornate nella parte bassa del forno per tre quarti d’ora (in basso per fare in modo che la frolla cuocia bene e non si bagni con la crema a base di ricotta)
  • quando la torta è cotta toglietela dal forno. Se vi va potete decorarla con altre gocce di cioccolata.

 



Proudly powered by WordPress