Tag: altri

Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 4 ottobre 2023 |

È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com


È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Oggi a È Sempre Mezzogiorno del 4 ottobre 2023 vediamo iniziare una nuova puntata ad Antonella Clerici in compagnia di tutti i cuochi.

Crostata banane e cioccolato di Francesca Marsetti

Ingredienti

Per la frolla:

  • 250 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 g di tuorli
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per la farcitura:

  • 2 banane
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 400 ml di panna
  • 20 g di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
  • 100 g di arachidi

Preparazione

  • Preparare la pasta frolla sul piano di lavoro e poi avvolgere nella pellicola e far riposare in frigo per 3-4 ore;
  • Stendere la pasta frolla e poi aiutandosi con il mattarello adagiarla nella tortiera;
  • Bucarellare la frolla e adagiare sopra la carta da forno con i ceci per la cottura in bianco;
  • Cuocere per i primi 20 minuti a 170°C e poi togliere i ceci e finire la cottura per altri 5 minuti;
  • Sciogliere a bagnomaria sui 40°C il cioccolato e poi temperare velocemente aggiungendo 50 grammi di cioccolato e abbassare la temperatura a circa 28°C;
  • Versare il cioccolato sul fondo della torta cotta;
  • In una scodella mettere la panna fredda con un po’ di semini di vaniglia;
  • Aggiungere anche un po’ di zucchero e montare con le fruste elettriche;
  • Sbucciare le banane e tagliare a fettine;
  • Adagiare la banana sulla torta;
  • In alternativa si possono usare altri frutti come le pere, i lamponi o gli ultimi fichi che sono rimasti;
  • Aggiungere anche un po’ di arachidi salate e la panna montata;
  • Aggiungere scegliere di cioccolato sopra con le arachidi;

I panini di San Francesco di Fulvio Marino

Ingredienti

  • 500 g di farina di buratto tipo 2
  • 250 ml di acqua
  • 9 g di sale
  • 30 g di strutto
  • 6 g di lievito di birra o 150 g di lievito madre

Preparazione

  • Mettere nella scodella la farina tipo 2 con la maggior parte dell’acqua;
  • Impastare con un cucchiaio e poi unire il lievito;
  • Continuare a impastare e unire sale e acqua;
  • Proseguire con lo strutto messo alla fine e farlo assorbire per bene;
  • Far riposare per 1 ora a temperatura ambiente il panetto ottenuto;
  • Dividere in dei panetti da 80-100 grammi cadauno e poi sistemarli su una teglia da forno;
  • Far riposare il tutto per 20 minuti;
  • Allargare l’impasto ottenendo delle lingue di pasta da arrotolare su sé stessa, aiutandosi con il palmo della mano e sul piano da lavoro;
  • Mettere le palline sulla teglia e fare delle incisioni a croce;
  • Coprire e far lievitare per 2 ore;
  • Cuocere in forno già caldo e statico per 22 minuti a 200°C;

Continua la lettura » 1 2



Ricerche frequenti:

Cheesecake fredda, come si fa

torte di compleanno - cheesecake fredda - Ricettepercucinare.cim


torte di compleanno - cheesecake fredda - Ricettepercucinare.cim

La cheesecake fredda è una cheesecake senza cottura. Si presta molto bene ad essere preparata durante la stagione estiva, quando il caldo suscita in noi la voglia di dolci freschi e non abbiamo per nulla voglia di accendere il forno. Vediamo subito come si prepara questa sfiziosa ricetta e diamo alcune indicazioni di massima in merito a come prepararla, pur variandola di volta in volta con topping, frutta o gusti differenti. 

Come si fa la base della cheesecake fredda

La cheesecake fredda è un dolce tutto sommato semplicissimo da preparare. Si comincia dalla base: gli ingredienti che vi serviranno sono biscotti e burro. Quanto ai biscotti, potete scegliere quelli che preferite. Si consiglia solitamente di usare biscotti semplici e secchi: i famosi Digestive vanno per la maggiore, ma ve ne sono anche altri che possono fare al caso vostro. Userete:

Non dovrete far altro che mettere in un mixer i biscotti spezzettati e il burro morbido. Poi livellare tutto sul fondo di una tortiera di quelle con i ganci e mettere in frigo per un’oretta. Qualcuno aggiunge un po’ di zeste di limone grattugiata, qualcun altro un cucchiaio di miele, ma i due ingredienti citati sono già sufficienti per una buona cheesecake.

Come si fa la crema della cheesecake senza cottura

Veniamo subito alla crema. Come si prepara la crema della cheesecake fredda? E’ una crema che, evidentemente, non richiede cottura. Vi serviranno naturalmente dei formaggi, dal momento che letteralmente cheesecake vuol dire torta al formaggio. Tra i formaggi più gettonati troviamo il mascarpone, la ricotta e il Philadelphia. Si usa molto anche la panna montata, ma non è obbligatoria, dipende se la gradite o meno. Diciamo che in totale dovete arrivare a 800 / 850 grammi di ripieno per la vostra cheesecake senza cottura.

Alcuni esempi:

  • 750 grammi di Philadelphia o 600 grammi
  • 150 grammi di panna  o 250 grammi

Oppure

  • 200 grammi di ricotta
  • 250 grammi di mascarpone
  • 150 grammi di panna montata

Regolatevi come meglio preferite. A questi formaggi aggiungerete 80/100 grammi di zucchero semolato e 8 grammi di gelatina in fogli precedentemente ammollata in acqua fresca e poi strizzata per bene. Se usate formaggio spalmabile e panna, potete usare anche solamente 6 grammi di gelatina in fogli. Se invece usate la ricotta, che è più acquosa, dovrete usare 8 grammi, per assicurarvi di ottenere una cheesecake fredda sufficientemente compatta e facile da tagliare.

Topping e farciture

Come farcire la cheesecake fredda? Ebbene, la farcitura è la parte più divertente e più creativa senza dubbio. Vi diamo alcune idee:

  • 250 g di confettura di lamponi
  • qualche goccia di succo di limone
  • mezzo bicchiere di acqua

Questo topping si prepara scaldando i 3 ingredienti in un pentolino. Quando il dolce sarà già stato in frigo un paio d’ore, preparate il topping e, quando è freddo, versatelo sul dolce, dopodiché rimettetelo in frigo.

Un’altra idea è quella di tagliare della frutta fresca di vostro gusto e disporla sul dolce. Per dare lucidità ed evitare che il dolce annerisca, potete completare il tutto con della gelatina per crostate.

  • frutta surgelata
  • zucchero

Infine, se la frutta che desiderate usare non è di stagione – come può accadere per i frutti di bosco – potete usare quella surgelata. Scaldate in padella la frutta con un cucchiaio di zucchero e quando avrete ottenuto un composto leggermente sciropposo, versatelo sulla cheesecake fredda. 

 



Misto di verdure al forno, come si fa?

misto di verdure al forno - Ricettepercucinare.com


misto di verdure al forno - Ricettepercucinare.com
Il misto di verdure al forno è un piatto molto interessante per diversi motivi. Scopriamo assieme quali vantaggi ci offre nel quotidiano, e come si prepara.

Perché preparare un misto di verdure al forno

Il forno di casa è un ottimo alleato in cucina. Potete sfruttarlo volentieri in varie occasioni, sia che siate soli, sia che dobbiate ricevere ospiti. Vi consente di non avere pentole in giro e di tenere la cucina in ordine. Ma anche di preparare più pietanze al contempo. Se ci prendete la mano, vi renderete conto che con il solo forno potete preparare un intero pranzo o un’intera cena. Peraltro, eseguire più preparazioni vi permette di ottimizzare la spesa energetica relativa alla sua accensione!

Preparare un misto di verdure al forno è una buona idea non solo per non avere pentole in giro, ma anche per altri motivi.

  • la cottura in padella va maggiormente seguita, mentre se le pietanze cuociono in forno, voi potete dedicarvi ad altro
  • non avete, come detto, padelle e pentole in giro (la cucina rimane in ordine)
  • potete consumare un pasto sano a base di verdure, ma saporito e colorato (per nulla noioso)
  • con la ricetta che vi diamo di seguito, potete preparare tante varianti: vi basterà cambiare di volta in volta le verdure utilizzate

Ricetta del misto di verdure al forno

Prendete la leccarda del forno, ovvero la grande teglia nera e quadrata simile a un vassoio che sicuramente avete avuto in dotazione con il forno quando l’avete acquistato. Rivestitela di carta forno. Accendete il forno a 200 gradi. Poi procuratevi le verdure che preferite, e tagliatele a spicchi o bastoncini o striscioline. Le verdure potranno essere:

  • zucchine
  • melanzane
  • peperoni
  • cipolle
  • asparagi
  • fagiolini
  • patate

Tagliate tutto a striscioline (tranne fagiolini e asparagi, naturalmente) e condite con olio e sale. Se vi piace, aggiungete anche una punta di zucchero e qualche goccia di aceto balsamico: in tal caso avrete un esito leggermente agrodolce. Aggiungete anche, ove gradite, alcune erbe aromatiche: timo, rosmarino, basilico, origano.

Infornate per 40 minuti a 200 gradi.

Consigli per la realizzazione del piatto

Se aggiungete le patate, non fatele troppo grosse: potrebbero cuocere dopo del resto. Per ottenere patate perfette, dovreste prima immergerle in acqua, fargli perdere l’amido, sciacquarle, asciugarle e poi aggiungerle al resto. Se avete intenzione di aggiungere i pomodorini, vi consigliamo di non tagliarli: bagnerebbero tutte le altre verdure al forno. Lasciandoli interi, invece, otterrete un ottimo risultato! Infine, se non desiderate usare grassi e non volete preparare un misto di verdure al vapore, potete usare ugualmente in forno e lasciare le verdure scondite!



Proudly powered by WordPress