Tag: forno

Delizie al cocco gluten-free e …..

Oggi vi regalo questa sfiziosissimi e facilissimi biscottini al cocco, che avevo preparato per gli “Artisti sotto i portici” e vi avevo promesso
E’ semplicissima e si può fare veramente in pochissimo tempo per coccolare i nostri amici, la ricetta è della carissima Stefania che ci propone sempre delle chicche.

Le dosi sono originali, ma vi consiglio di raddoppiarle o come me tripicarle

per circa 10 piccoli biscottini
75gr farina di cocco
1 albume
80gr zucchero semolato
un pizzico di sale (io l’ho dimenticato)

Mettere in una ciotola la farina di cocco, l’albume, lo zucchero e mescolare il tutto con le mani, stringendo l’impasto tra le dita. Rimane molto friabile come nella foto

Accendere il forno a 160°
Bagnarsi le mani con acqua fredda, scolarle dall’eccesso e formare delle…montagnette o palline che andranno poggiate su una teglia coperta con carta forno.
Non stringete troppo le montagnette, devono rimanere un po’ traballanti

Infornarle a 160 gradi per circa16-18 minuti fino a quando inizieranno a colorire un po’.
Togliere la teglia dal forno senza toccarli da caldi sono fragilissimi, ma da freddi sono deliziosi.


Questi dolcetti sono deliziosi e ve li regalo con il cuore
questo mio regalo oggi però ha bisogno di un piccolo contributo
Tutti sappiamo che distruzione ha creato il terremoto in Emilia e io vorrei chiedervi di non dimenticarvi del loro dramma, sono sicura che molti di noi si sono già mossi
E’ importante farlo però con le raccolte ufficiali, per essere sicuri che la nostra solidarietà arrivi veramente agli emiliani

Il primo, un sms solidale del valore di due euro al numero 45500.


Il secondo, l’acquisto di Parmigiano e Grana Padano provenienti dalle forme danneggiate dal terremoto.
A questo proposito la Coldiretti ha attivato un indirizzo email: terremoto@coldiretti.it
Si può scrivere qui per inviare richieste, specificando nome, indirizzo, numero di telefono, prodotto e quantitativo al quale si è interessati.

Il nostro singolo contributo forse sarà solo una goccia, 
però tante goccie possono fare un mare.

Nutellotti con cuore morbido, come fare

Nutellotti con cuore morbido, come fare


ricetta nutellotti - Ricettepercucinare.com

I nutellotti sono deliziosi biscottini croccanti fuori e cremosissimi dentro. Il “problema” è mantenere la cremosità interna. Difatti, se non si mette in atto qualche piccolo accorgimento, si finirà con l’ottenere un biscottino alla Nutella sicuramente delizioso, ma più secco sia dentro che fuori. E allora vediamo insieme come ottenere i nutellotti dal cuore morbido. 

Setacciate bene la farina

Innanzitutto abbiate cura di setacciare bene la farina. Se ci saranno dei grumi, ottenere un biscottino leggero e friabile sarà davvero complicato. Le uova invece dovranno essere a temperatura ambiente. Coccolare opportunamente gli ingredienti consente di ottenere il meglio sia da ciascuno di essi, sia dalla loro combinazione.

Attenzione alla cottura in forno

Desideriamo ottenere dei nutellotti morbidi e friabili dunque sono bandite le alte temperature così come le cotture prolungate. Siate delicati con i vostri nutellotti! Prediligete cotture delicate: 170 gradi per 10 – 15 minuti saranno sufficienti. Considerate che quando usciranno dal forno i nutellotti saranno ancora teneri: in questo modo, se il foro che avete praticato al centro (o meglio, l’affossamento, non è proprio un foro) dovesse essere non sufficientemente profondo, avrete ancora modo di esercitare una piccola pressione verso il basso, con il manico di un mestolo di legno, per esempio. Questa operazione vi riuscirà alla perfezione se i nutellotti saranno stati cotti adeguatamente e saranno ben morbidi.

Non cuocete la Nutella!

Molte persone ci domandano come mai i loro Nutellotti sono diventati piuttosto duri. Un errore che spesso si commette è quello di confondersi e di infornare i nutellotti già farciti. Non si tratta di una crostata! Dunque per avere nutellotti dal cuore tenero, è fondamentale ricordarsi di farcire i nutellotti solo dopo che i biscottini sono usciti dal forno.

Come assicurarsi di farcire alla perfezione i nutellotti

Per ottenere un effetto estetico gradevole ma anche una cremosità irresistibile al palato, vi diamo due consigli: il primo è quello di usare una sac à poche. Con il cucchiaino, anche se da caffè, avrete difficoltà a creare un effetto visivo gradevole. Se non avete una sac à poche e usate il cucchiaino, l’effetto non sarà il top, dunque al massimo coprite il tutto con zuccherini o codette colorate o confettini o altri decori che potreste avere sottomano.

Il secondo consiglio che vi diamo è quello di provare a realizzare una ganache di Nutella con panna. E’ un’ottima idea se non siete troppo a vostro agio nel maneggiare la nutella da sola. Lavorandola con la panna diventerà più morbida e delicata, facile da gestire anche dai meno esperti in pasticceria!



Involtini di melanzane ripieni di ricotta


<a href="https://www.xn--imendibenedetta-pub.com/ricette/my-cooking-idea.html">My Cooking Idea</a>. Ricette di cucina vegetariana, vegana, dolci e dessert.: Involtini di melanzane ripieni di ricotta

Involtini di melanzane ripieni di ricotta




Ancora una ricetta con la coppia vincente: melanzane e ricotta…
Anche questo post vede come protagoniste le melanzane, sempre accompagnate dal gusto dolce e delicato della ricotta vaccina.
 Vi propongo degli involtini  molto stuzzicanti, realizzati con delle fette di melanzane che racchiudono al loro interno una crema di ricotta, vivacizzata da croccanti pezzetti di noce. La loro preparazione è semplice e veloce. La cottura delle melanzane è la fase che richiede relativamente più tempo. Io le ho semplicemente grigliate nel forno, come descrivo anche in questa[1] ricetta, ma se ritenete che in questo modo possano risultare troppo asciutte e volete qualcosa di più goloso e succulento potete friggerle, a voi la scelta tra  più gusto o meno calorie! 
Ingredienti per 4 persone:

  • 12 fette di melanzane grigliate;
  • 250 grammi di ricotta;
  • 2 pomodori ;
  • 30 grammi di grana grattuggiato;
  • 6 noci;
  • uno spicchio d’aglio;
  • qualche fogliolina di prezzemolo.

Preparazione delle melanzane.
Mondate e lavate le melanzane, tagliatele nel senso della lunghezza in fettine di circa 1 centimetro di spessore, grigliatele su una piastra calda, oppure se preferite potete friggerle in olio caldo. Mettete da parte e dedicatevi alla preparazione del ripieno.
Preparazione del ripieno e farcitura degli involtini.
Sgusciate e tritate grossolanamente le noci, pelate e tritate molto finemente la polpa di due pomodori ben sodi. Lavorate con un cucchiaio la ricotta fino a renderla cremosa e omogenea, unitevi le noci, la polpa di pomodoro ( eliminate l’acqua di vegetazione in eccesso, altrimenti renderebbe il ripieno troppo morbido) e il grana grattugiato. Mescolate al fine di distribuire omogeneamente tutti gli ingredienti. Distribuite la crema appena preparata su ogni singola fetta, richiudete quest’ultima avvolgendola su se stessa e fermate l’involtino con uno stuzzicadenti (oppure per una preparazione più “elegante” utilizzate dell’erba cipollina). Man mano che farcite i vostri involtini riponeteli in un teglia con il fondo leggermente unto e cospargete sulle loro superficie un  trito di aglio, prezzemolo, noce moscata e un filo d’olio (ovviamente se le melanzane sono fritte, evitate aggiunta di altro olio). Trasferite la teglia nel forno preriscaldato a 180°C per 6-7 minuti. 
Sono ottimi anche da consumare freddi; in tal caso se, come me, non gradite il sapore pungente dell’aglio crudo, vi suggerisco di spolverizzarli con dell’origano e un filo d’olio crudo, oppure con un leggero soffritto di aglio e prezzemolo (due opzioni rivolte sempre alle melanzane grigliate). 

References

  1. ^ questa

Proudly powered by WordPress