Tag: aroma

Crema di mascarpone senza uova, ricetta

crema al mascarpone senza uova - Ricettepercucinare.com


crema al mascarpone senza uova - Ricettepercucinare.com

Crema di mascarpone senza uova, come farla? Qual è la ricetta? Qual è l’esito? La crema di mascarpone è un grande classico del Natale ma è anche la protagonista di uno dei dolci più amati ed apprezzati in Italia, ovvero il tiramusù. Durante le festività natalizie invece la ritroviamo spesso protagonista di farciture golose per pandoro o panettone. O diventa anche, talvolta, un sontuoso ed irresistibile dolce al cucchiaio. Ma parliamo oggi della crema di mascarpone senza uova: perchè c’è chi la preferisce senza uova per il proprio gusto personale, e c’è invece chi preferisce evitare le uova per motivi di salute o altro. Vediamo allora come prepararla. 

Crema di mascarpone senza uova, ricetta

Vediamo subito di entrare nel merito della crema di mascarpone senza uova.

Ingredienti

  • 250 grammi di mascarpone
  • 125 grammi di panna fresca liquida
  • 70 grammi di zucchero a velo
  • un po’ di scorza d’arancia
  • un cucchiaio di liquore (San Marzano, Gran Marnier, Marsala, Cointreau)

Come vedete gli ingredienti per preparare la crema al mascarpone senza uova sono molto semplici. Sicuramente l’arancia e il liquore di vostra preferenza daranno alla crema un tocco di sapore e di aroma inconfondibilmente personale e unico. Tutto dipende dai vostri gusti e dall’uso che ne volete fare.

Con una buona crema al mascarpone senza uova potete preparare un tiramisù, farcire un pandoro, oppure dar vita ad altre tipologie di dolci con o senza savoiardi, cremosi e da gustare al cucchiaio. Tenete anche conto dell’uso che volete farne per decidere come insaporirla maggiormente.

Preparazione della crema al mascarpone senza uova

Vediamo come si prepara la crema al mascarpone senza uova.

  • mettete il mascarpone in una boule;
  • grattugiateci molto finemente all’interno la scorza dell’arancia;
  • aggiungete il cucchiaio del vostro liquore preferito: quelli sopra proposti sono tutti ottimi per la crema di mascarpone, ma forse quello che si abbina meglio alla scorza di arancia è il Cointreau, che è appunto un liquore che sa di agrumi;
  • montate la panna con le fruste elettriche ed incorporatevi poco per volta lo zucchero a velo;
  • infine incorporate il mascarpone aromatizzato alla panna, mescolando bene e delicatamente con movimenti che vanno dal basso verso l’alto.

La vostra crema di mascarpone senza uova è pronta. Assaggiatela: vedrete che non sempre è necessario usare le uova per ottenere un buon esito cremoso, dolce ed appagante per il palato, anche nel caso di una crema al mascarpone. Se non volete insistere troppo con gli agrumi, potete anche aggiungere delle gocce di cioccolato e un liquore come un Grand Marnier, dipende dall’uso che ne farete! Senza aggiungere agrumi o cioccolata, si presta molto bene ad essere usata per la classica preparazione del tiramisu!

 



Ricerche frequenti:

La sofficissima torta al cocco con crema Bicerin

Quando faccio torte i cui ingredienti vengono dosati con il bicchiere mi rendo conto che nessuno può dire che è difficile fare una buona tortina e nessuno può dire che si sporcano troppe cose e che è meglio comprarla pronta.

Dolce semplicissimo,sofficissimo,facilissimo. Basta per farlo?

 

 

 

Ingredienti:

2 bicchieri di carta di farina 00

2 bicchieri di carta di farina di cocco Life

2 bicchieri di carta di zucchero

1 bicchiere di carta di latte

1 bicchiere di carta di olio di semi

4 uova

1 bustina di lievito per torte

qualche goccina di aroma vaniglia Flavourart

Inoltre:

uno sbattitore elettrico

un vassoio tondo oro I Cook Cake

crema da spalmare Bicerin della Peyrano

farina di cocco per la decorazione

burro e farina per lo tortiera

 

Montare,con uno sbattitore elettrico,le uova con lo zucchero fino a farle diventare ben spumose.

Unire,pian piano, la farina di cocco e la farina 00 (setacciata) alternandole all’olio ed al latte. In ultimo aggiungere l’aroma mandorla e la bustina di lievito (setacciata).

Versare in tortiera imburrata ed infarinata e cuocere in forno a 175° (ho usato il ventilato) per 40 minuti.

Sfornare e,mentre è ancora calda,cospargerla di crema spalmabile.

Per la decorazione ho voluto usare qualcosa (non mi viene il nome) che ho comprato all’ikea.

Ho appoggiato delicatamente questo qualcosa (hihihihihihi…)sopra la torta ed ho cosparso di farina di cocco.

Sollevando il “ qualcosa” mi sono venuti tanti pois di bianco cocco.

 

 

Baci di dama-

Ingredienti per 25 biscotti:
150 g di burro
150 g di mandorle pelate
100 g di zucchero eridania
150 g di farina
un pizzico di fior sale gemma di mare
alcune gocce di aroma all’arancia
70 g di cioccolato fondente
Procedimento:
Con il mixer tritate le mandorle e lo zucchero fino ad ottenere un composto molto fine. Lo zucchero assorbirà l’olio emesso dalle mandorle e questo vi permetterà di ottenere un ottimo risultato.
Aggiungete il burro tagliato a pezzetti e gli altri ingredienti, amalgamate fino ad ottenere una palla di impasto liscio e omogeneo.
Fatelo riposare in frigo un paio di ore avvolto da pellicola, volendo, potete fare questo impasto anche il giorno prima.
Trascorso il tempo di riposo, togliete dal frigo e cominciate a preparare delle palline della dimensione di una piccola noce, deponetele su di una teglia da forno, foderata di carta forno, ben distanziate tra loro.
Infornate a 160 gradi per 25/30  minuti circa. (forno a gas)
Nel frattempo sciogliete al microonde il cioccolato fondente per qualche minuto a media potenza, andate di minuto in minuto mescolando, per evitare di abbrustolirlo.
Quando avrete cotto tutte le palline, fatele raffreddare e cominciate a farcirle con una piccola quantità di cioccolato, depositata al centro di una pallina soltanto e dalla parte piatta, quella che appoggiava alla teglia. Coprite ora con una pallina vuota, sempre con la parte piatta, comprimendola leggermente sul cioccolato in modo da distenderlo un po’ ma senza farlo debordare dal biscotto. Procedete fino alla fine degli ingredienti, lasciate solidificare il cioccolato e servite.
Grazie a questo blog, ho rispolverato una vecchia ricetta uguale a questa, nei passaggi di base, che ho proposto molto tempo fa…. poi elaborata diversamente per ottenere un risultato più colorato.

Proudly powered by WordPress