Tag: minuti

Cannelloni

Le paste fresche ripiene sono dei capisaldi della cucina tipica dell’Emilia-Romagna; questa sera Benedetta ci propone la ricetta di una telespettatrice per cucinare proprio una di queste paste al forno, ovvero i Cannelloni ripieni, in questo caso, di ragu al prosciutto e carne.

Puntata I Menu di Benedetta: 8 ottobre 2012 (Menu A Pranzo dalla Nonna[1])
Tempo preparazione e cottura: 50 min ca.

Ingredienti Cannelloni al Ragu per 4 persone:

  • cipolla qb
  • olio
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 250 gr di carne di manzo tritata
  • sale
  • vino bianco qb
  • 1 uovo
  • besciamella qb
  • parmigiano qb
  • cannelloni all’uovo qb
  • acqua calda qb
  • dado granulare qb
  • burro qb

Procedimento ricetta Cannelloni di Benedetta Parodi

  1. Soffriggere la cipolla in padella con olio.
  2. Tritare il prosciutto cotto al coltello.
  3. Unire la carne alla cipolla e appena inizia a rosolare aggiungere anche il prosciutto.
  4. Salare, sfumare col vino bianco e far cuocere per 10 minuti, poi lasciare raffreddare un po.
  5. Aggiungere anche l’uovo, 4 cucchiai di besciamella e del parmigiano.
  6. Sporcare la teglia con la besciamella.
  7. Bagnare i cannelloni pronti nell’acqua calda, poi farcirli con il ragu e disporli nella teglia.
  8. Ricoprire i cannelloni con altra besciamella e parmigiano.
  9. Bagnare con un po di brodo vegetale e completare con qualche fiocchetto di burro.
  10. Cuocere 20-30 minuti in forno a 180 gradi

References

  1. ^ Menu A Pranzo dalla Nonna

Cheesecake frutti di bosco | Ricettepercucinare.com

cheesecake frutti di bosco - RicetteperCucinare.com


cheesecake frutti di bosco - RicetteperCucinare.com
Come fare la cheesecake frutti di bosco: ricette cheesecake fredda con frutta fresca

Le cheesecake fredde sono dolci freschi e deliziosi, perfetto per ogni occasione. In questo articolo, ti mostreremo come fare la cheesecake, con particolare riferimento alla ricetta della cheesecake fredda ai frutti di bosco. Anche se, naturalmente, sei libero di cambiare la tipologia di frutta secondo il tuo gusto. Seguendo questi semplici passaggi, potrai realizzare una torta irresistibile e senza bisogno di accendere il forno.

Ricette cheesecake fredda: cheesecake senza cottura ricetta con frutti di bosco freschi

Ingredienti per la cheesecake

Per preparare una deliziosa cheesecake ai frutti di bosco, avrai bisogno dei seguenti ingredienti per la cheesecake:

  • 200 g di biscotti digestive
  • 100 g di burro fuso
  • 500 g di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia)
  • 200 ml di panna fresca
  • 100 g di zucchero a velo
  • 10 g di gelatina in fogli
  • 300 g di frutti di bosco misti (mirtilli, lamponi, more)
  • Succo di mezzo limone
  • 50 g di zucchero semolato

Come si fa la cheesecake: procedimento

Preparazione della base

  • Per fare la cheesecake inizia dalla base. Tritate finemente i biscotti digestive in un mixer.
  • Mescolate i biscotti tritati con il burro fuso fino a ottenere un composto omogeneo
  • Foderate il fondo di una tortiera a cerniera con carta forno e pressate il composto di biscotti sul fondo, compattandolo bene con il dorso di un cucchiaio
  • Mettete in frigorifero a rassodare per almeno 30 minuti.

Preparazione della crema

  • Mettete a mollo i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti.
  • In una ciotola capiente, lavorate il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo fino a ottenere una crema liscia.
  • Riscaldate 50 ml di panna e scioglietevi dentro la gelatina ben strizzata, mescolando fino a completo scioglimento.
  • Montate la panna restante e incorporatela delicatamente alla crema di formaggio, aggiungendo anche la panna con la gelatina sciolta.

Asemblaggio della cheesecake frutti di bosco

  • Versate la crema sopra la base di biscotti e livellate la superficie con una spatola.
  • Riponete in frigorifero per almeno 4 ore, meglio se tutta la notte, affinché la cheesecake si solidifichi perfettamente.

Preparazione della copertura ai frutti di bosco

  • In un pentolino, cuocete i frutti di bosco con il succo di limone e lo zucchero semolato per circa 5-10 minuti, finché i frutti saranno morbidi e il composto leggermente addensato.
  • Lasciate raffreddare completamente, poi versate il composto di frutti di bosco sulla cheesecake fredda.

Cheesecake fredde: varianti e consigli

Le cheesecake fredde sono estremamente versatili. Puoi personalizzare la ricetta aggiungendo un tocco personale, come cioccolato fuso, caramello salato o frutta secca.

Consigli utili

– Assicurati che la panna sia ben montata per ottenere una consistenza soffice e areata.
– Per un taglio perfetto, immergi il coltello in acqua calda e asciugalo prima di affettare la cheesecake.
– Se preferisci una base più croccante, aggiungi una manciata di noci tritate ai biscotti.

Conclusioni

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

Speriamo che questa ricetta della cheesecake fredda ai frutti di bosco ti abbia ispirato a metterti ai fornelli. Ricorda che fare la cheesecake richiede solo un po’ di pazienza e precisione, ma il risultato finale ne vale sicuramente la pena. Prova questa ricetta cheesecake fredda non prima di aver acquistato tanta frutta fresca di tuo gusto (noi ti consigliamo frutti di bosco, ma come detto puoi cambiare) e sorprendi i tuoi ospiti con un dessert irresistibile!

 



Cavolfiore cottura e conservazione FAQ

cavolfiori sott


cavolfiori sott'aceto - Ricettepercucinare.com

Il cavolfiore: versatile e nutriente

Il cavolfiore, conosciuto scientificamente come Brassica oleracea var. botrytis, è una verdura versatile e nutriente che offre numerosi benefici per la salute. Dal sapore delicato e dalla consistenza croccante, il cavolfiore è ampiamente utilizzato in molte cucine del mondo. Esploreremo ora diverse modalità di conservazione, preparazione e cura di questa meravigliosa verdura, rispondendo a specifiche domande sul tema.

Come conservare i cavolfiori per l’inverno?

Per conservare i cavolfiori per l’inverno, è fondamentale garantire un ambiente fresco e asciutto. È possibile conservare il cavolfiore intero in cantina o in frigorifero, avvolto in un panno umido per mantenere la freschezza.

Come conservare il cavolfiore crudo in congelatore?

Se si desidera conservare il cavolfiore crudo in congelatore, è importante blancharlo prima. Per fare ciò, immergere i piccoli pezzi di cavolfiore in acqua bollente per alcuni minuti, quindi raffreddarli rapidamente in acqua ghiacciata prima di asciugarli accuratamente e congelarli in sacchetti o contenitori adatti.

Come cucinare il cavolfiore senza perdere le proprietà?

Per mantenere intatte le proprietà nutrienti durante la cottura, è consigliabile optare per metodi come la cottura al vapore o la cottura breve in acqua bollente. Evitare di cuocere troppo a lungo o di immergere il cavolfiore in grandi quantità d’acqua, poiché questo può causare una perdita di nutrienti.

Quanto si conserva il cavolfiore cotto?

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

Una volta cotto, il cavolfiore può essere conservato in frigorifero per circa 3-5 giorni in un contenitore ermetico.

Come si conserva il cavolfiore bollito?

Se il cavolfiore è stato bollito, è consigliabile consumarlo entro 2-3 giorni per mantenere freschezza e sapore ottimali. È importante scolare bene l’acqua e refrigerare immediatamente il cavolfiore bollito per prevenire la crescita batterica.

Quanto dura il cavolfiore congelato?

Il cavolfiore congelato può durare diversi mesi se conservato correttamente nel congelatore.

Come mantenere bianco il cavolfiore?

Per mantenere il colore bianco brillante del cavolfiore, è possibile immergere i fiori di cavolfiore in acqua fredda con aggiunta di succo di limone o aceto per alcuni minuti prima di cucinarli. Questo aiuta a preservare il colore e la freschezza della verdura.

Come conservare cavolo bianco?

Il cavolo bianco può essere conservato in frigorifero per diverse settimane, avvolto in un sacchetto di plastica perforato per consentire una buona ventilazione.

Perché il cavolfiore diventa giallo?

Il cavolfiore può diventare giallo a causa dell’esposizione alla luce o dell’età. Sebbene il giallo non influenzi necessariamente il sapore o la sicurezza alimentare del cavolfiore, preferire sempre esemplari freschi e bianchi per ottenere il massimo valore nutrizionale e una migliore presentazione culinaria.



Proudly powered by WordPress