Tag: grandi

Prodotti Eurospin: acqua Blues di Eurospin, che segreto nasconde?

Prodotti Eurospin: acqua Blues di Eurospin, che segreto nasconde?


I prodotti Eurospin destano sempre molto interesse: molti consumatori li amano e si recano presso i punti vendita ad acquistarli periodicamente. Molti altri ci scrivono per conoscere qualcosa di più in merito ai loro prodotti preferiti. Abbiamo già avuto modo di approfondire il tema del “chi produce i prodotti Eurospin”. Oggi spendiamo due parole a proposito dell’acqua Blues di Eurospin. Chi la produce? Che caratteristiche ha? E soprattutto, quale “segreto” nasconde? Vediamolo subito assieme. 

Chi produce l’acqua Blues di Eurospin

L’acqua Blues di Eurospin proviene dalla fonte Rebruant, situata sulle alpi Cuneesi. Siamo a 1950 metri di quota. L’azienda si chiama Fonti di Vinadio. Si tratta di un luogo incantevole in alta montagna. L’azienda imbottiglia l’acqua Blues per Eurospin. E’ uno dei prodotti Eurospin più venduti ed amati!

Acqua minerale Sant’Anna: la similitudine c’è!

L’acqua minerale Sant’Anna sgorga dalla medesima sorgente ed è imbottigliata dalla stessa azienda. Molti consumatori se ne sono accorti. Oggigiorno i consumatori sono sempre più attenti ed hanno saggiamente imparato a leggere con attenzione le etichette quando fanno la spesa. Dunque, detto questo, dovete sapere che l’analisi chimico – fisica di queste acque – Blues di Eurospin e Sant’Anna, presentano moltissime similitudini.

Entrambe hanno un residuo fisso inferiore ai 50 mg per litro, per la precisione di 22 mg per litro. Anche per quanto riguarda la quantità di anidride carbonica disciolta (2 mg / litro) le due acque sono pressoché identiche. E lo stesso vale per la durezza.

Insomma, sembrerebbe essere proprio la stessa acqua. Cosa cambia allora? Vediamolo subito, visto che ormai siamo appassionati di prodotti Eurospin!

Differenza tra acqua Blues Eurospin e acqua Sant’Anna

La differenza tra l’acqua Blues Eurospin e l’acqua Sant’Anna la fa il prezzo. Dunque mentre l’acqua Blues è venduta a 0.25 euro la bottiglia da 1.5 litri, l’acqua Sant’Anna è venduta a 0.44 euro sempre per ogni litro e mezzo. Ebbene, ma se l’acqua è la medesima, cosa cambia? Evidentemente il brand, oltre alle strategie di mercato che consentono probabilmente a Eurospin ad acquistare grandi quantità di bottiglie, riuscendo a proporle ai suoi clienti prodotti Eurospin ad un prezzo più competitivo.

I prodotti Eurospin sono convenienti?

Dunque alla luce di queste osservazioni in merito all’acqua Eurospin comprendiamo che pur essendo un discount, il noto franchising di supermercati offre prodotti di buona qualità. Ne avevamo già parlato proprio quando abbiamo preso in esame tutti i prodotti Eurospin ed abbiamo visto chi li produce. Marchi meno noti e una campagna acquisti basata su quantità ingenti consentono a Eurospin di spingere molto sulla competitività in termini di prezzo.

 

 



Calamari ripieni, alla piastra, fritti? Ecco come sceglierli

Ricettepercucinare.com


Calamari ripieni - Myitalian.Recipes

I calamari sono uno dei molluschi più amati da chi ama mangiare buono ma anche sano. Acquistare pesce azzurro locale o molluschi pescati nei mari sottocasa è infatti molto più sano rispetto ad acquistare pesci di grandi pezzature provenienti da molto lontano. Detto questo, vediamo un po’ come trattare questi calamari, come preparare i calamari ripieni, quali comprare e altre informazioni utili sul tema. A voi. 

Come scegliere i calamari migliori e quali comprare

I calamari “nostrani” provenienti dal Mar Mediterraneo sono maggiormente costosi rispetto a quelli congelati provenienti da mari lontani. Dunque vi consigliamo sempre di optare per il prodotto locale. Ovviamente se i calamari congelati e decongelati costeranno circa 9 euro al kg, quelli freschi potrebbero anche superare i 20 euro al kg. Attenzione poi a non farvi vendere un calamaro per un totano e vice versa. I calamari sono di colore violaceo mentre i totani tendono al nocciola – marroncino.

Come riconoscere i calamari freschi

I calamari freschi presentano tentacoli ben sodi e consistenti, non “mollicci” e che tendono a sfaldarsi. Ancora, il loro colore è bianco e lilla/violaceo, e non giallino spento. La sacca contenente l’inchiostro ha un colore intenso e metallico. Insomma, tutto dà un’idea di fresco! Più sono freschi i calamari, e meglio vi riusciranno le ricette come i calamari ripieni, o alla piastra, o fritti!

Calamari ripieni: cosa fare se avanza del ripieno?

Uno degli errori classici che si commettono quando si preparano i calamari ripieni è quello di ritrovarsi con troppo ripieno. Cosa fare dunque del ripieno avanzato? Vediamolo subito. Il consiglio che vi diamo è quello di preparare un pò di polpettine e di cuocerle assieme ai calamari!



E’ sempre mezzogiorno, lutto inaspettato: ecco chi è mancato

è sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com


è sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

E’ sempre mezzogiorno: se amate il programma, la notizia che state per leggere vi intristirà. Grave lutto in casa E’ sempre mezzogiorno, amatissimo cooking show italico in onda da un ventennio su Rai 1. E’ mancata infatti Giuseppina Villani, nota a tutti, grandi e piccini, come Nonna Pina. Ebbene sì, è lei la protagonista della simpaticissima canzone che ha fatto da colonna sonora di tante puntate del programma La Prova del Cuoco ma anche, semplicemente, dell’infanzia di tutti noi e dei nostri figli.

E’ sempre mezzogiorno, addio a nonna Pina

Un grande classico dello Zecchino d’Oro, ispirato proprio da nonna Pina è la canzone Le tagliatelle di nonna Pina, che spesso abbiamo cantato e ballato in famiglia. L’annuncio del decesso della gentile e simpatica nonna Pina è stato dato da Antonella Clerici stessa, durante il programma E’ sempre mezzogiorno. La conduttrice era visibilmente commossa: d’altronde nonna Pina è entrata nel cuore di tanti italiani affezionati al programma culinario ma anche al famoso Zecchino d’Oro. Nonna Pina aveva 86 anni ed era la suocera di Gian Marco Gualandi, autore e compositore televisivo. E’ lui infatti l’autore della famosa canzone.

Le tagliatelle di nonna Pina

Non ci resta che riascoltare la divertente canzone per grandi e piccini Le tagliatelle di Nonna Pina, ispirata appunto a nonna Pina e scritta dal genero per i bambini di tutta Italia, usata poi più e più volte nel corso dei programmi televisivi La Prova del Cuoco ed E’ sempre mezzogiorno.

https://www.youtube.com/watch?v=dgDF16R6axc?feature=oembed&enablejsapi=1&origin=https://www.ricettepercucinare.com



Proudly powered by WordPress