Tag: pasta frolla

Le ricette di È Sempre Mezzogiorno del 24 ottobre 2022

Ricettepercucinare.com


E' sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Si avvia una nuova puntata con tante ricette di È Sempre Mezzogiorno del 24 ottobre 2022: andiamo a scoprire che cosa possiamo preparare!

Strudel di frolla alle mele di Barbara de Nigris

INGREDIENTI

Per la pasta frolla:

  • 375 g di farina
  • 125 g di zucchero semolato
  • 250 g di burro
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina

Per il ripieno:

  • 600 g di mele golden
  • 50 g di zucchero semolato
  • la scorza e il succo di 1/2 limone
  • 25 ml di rum
  • 40 g di uva sultanina
  • 20 g di pinoli
  • cannella
  • 70 g di pangrattato
  • 15 g di burro
  • un pizzico di cannella
  • 20 g di zucchero

PREPARAZIONE

  • Preparare la pasta frolla unendo al burro lo zucchero;
  • Dopodiché aggiungere la farina e uovo;
  • Far riposare per 30 minuti;
  • Tagliare le mele e poi aggiungere il succo di limone e la cannella;
  • Ammollare l’uvetta con il rum e poi unire anche questa;
  • Aggiungere zucchero, pinoli e scorza di limone grattugiato;
  • Aggiungere anche il rum dove è stata ammollata l’uvetta;
  • In padella mettere il burro con lo zucchero e poi il pane grattugiato con altra cannella;
  • Dopo aver fatto riposare la pasta, stenderla in una forma rettangolare su un foglio di carta da forno;
  • Fare dei tagli sui bordi per facilitare la chiusura dello strudel e poi adagiare una parte di pangrattato fatto in padella;
  • Aggiungere le mele aromatizzate e strizzate;
  • Aggiungere nuovamente il pangrattato aromatizzato e chiuderlo per poi adagiarlao
  • Cuocere in forno ventilato a 170°C per 45 minuti;
  • A metà cottura compattarlo un po’ con un tarocco;

Pan di Monte Sant’Angelo di Fulvio Marino

INGREDIENTI

  • 1 kg di farina 0
  • 4 g di lievito fresco di birra o 250 g di lievito madre
  • 80 g di acqua
  • 22 g di sale

PREPARAZIONE

  • Lavorare in una ciotola la farina con il lievito di birra sbriciolato e la maggior parte dell’acqua;
  • Mescolare il composto e poi unire anche il sale e l’acqua avanzata;
  • Impastare ancora fino ad ottenere un panetto omogeneo da far lievitare per 3 ore a temperatura ambiente;
  • Piegare l’impasto su sé stesso formando una pagnotta liscia da circa 1,5 kg;
  • Sistemarla su una teglia infarinata e coperta con un foglio di carta da forno;
  • Far lievitare per 1 ora a temperatura ambiente;
  • Capovolgere l’impasto sul piano e poi ripiegare i lembi esterni verso il centro e formare di nuovo la pagnotta;
  • Sistemarla nel cestino infarinato e far lievitare per 2 ore a temperatura ambiente;
  • Sistemare il panetto sulla teglia da forno con carta e cuocere a 230°C per 1 ora e 20 minuti;

Baccalà commosso di Michele Farru

INGREDIENTI

Per il baccalà:

  • 1 filetto di baccalà dissalato
  • 1 limone
  • olio
  • pepe

Per la crema di patate:

  • 1 kg di patate
  • 1 cipolla bianca
  • 1 costa di sedano
  • 1 foglia di alloro
  • 50 ml di vino bianco
  • 1 bustina di zafferano
  • olio
  • acqua
  • sale

Per il cavolo rosso fermentato:

  • 250 g di cavolo rosso
  • 245 g di acqua
  • 5 g di sale

PREPARAZIONE

  • In una teglia con un goccio di olio evo mettere il baccalà tagliato a trancetti;
  • Aggiungere un po’ di buccia di limone grattugiata;
  • Cuocere in padella il baccalà con un filo di olio extravergine di oliva;
  • Aggiungere acqua e coprire e far cuocere per 7 minuti;
  •  Far fermentare per una notte intera il cavolo rosso affettato messo in un tegame con sale e acqua;
  • In un tegame mettere la cipolla affettata con sedano, una foglia di alloro e le patate tagliate a dischi;
  • Lasciarle brasare;
  • Sfumare con il vino e dopo aver fatto evaporare l’alcool, aggiungere acqua e proseguire la cottura per 30 minuti;
  • Aggiungere lo zafferano e frullare ad immersione;
  • Impiattare mettendo sulla base le patate, il baccalà e poi il cavolo rosso fermentato;

Incanulate alla bieta di Antonella Ricci

INGREDIENTI

Per le incanalate:

  • 250 g di semola rimacinata
  • 100 g di crema di biete
  • 30 ml di acqua

Per la fonduta:

  • 200 g di stracciatella
  • 100 g di panna
  • sale

per il condimento:

  • 1 mazzetto di bieta
  • 1 peperoncino
  • 200 g di pomodori colorati misti
  • 1 spicchio d’aglio
  • zucchero
  • origano fresco
  • basilico
  • sale
  • olio evo

PREPARAZIONE

  • Mettere la semola in planetaria con la bieta sbollentata e frullata e un po’ di acqua;
  • Tagliare i pomodori e metterli su una teglia con carta da forno e origano fresco;
  • Aggiungere zucchero, aglio, sale, pepe e olio extravergine di oliva;
  • Ripassare in forno i pomodorini per 30 minuti a 140°C;
  • In un pentolino preparare una fonduta di stracciatella: mettere la panna a scaldare e poi aggiungere la stracciatella;
  • Portare il tutto a 70°C e poi condire con il sale;
  • Cuocere per 6-7 minuti la pasta fatta con il ferretto;
  • Mettere in padella un goccio di olio extravergine di oliva per il soffritto;
  • Togliere le bucce dai pomodorini e frullare;
  • In una padella con un goccio di olio extravergine di oliva mettere l’aglio e peperoncino con i pomodori;
  • Scolare la pasta e salutarla direttamente con i pomodorini;
  • Unire la bieta fresca e tagliata a julienne;
  • Servire la pasta su un letto di fonduta e polvere di bucce di pomodoro;

Crostata gastronomica di Daniele Persegani

INGREDIENTI

Per la pasta brisé:

  • 300 g farina
  • 100 g burro
  • 1 uovo
  • sale e pepe

Per il ripieno:

  • mezzo l latte
  • 50 g burro
  • 50 g farina
  • 500 g champignon
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio d’aglio
  • 300 g pasta di salame
  • 200 g taleggio
  • 50 g formaggio grattugiato
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Impastare la farina con burro a pezzetti, uovo intero, sale e pepe;
  • Lavorare fino a quando il panetto non sarà omogeneo;
  • Aggiungere poi vino bianco o acqua e se necessario;
  • Avvolgere in pellicola e far riposare per mezz’ora in frigo;
  • Preparare il ripieno mettendo incasella la pasta di salame a far rosolare;
  • Sfumare con il vino bianco;
  • In un’altra padella mettere l’olio, aglio e far rosolare i funghi tagliati;
  • A fine cottura aggiungere il prezzemolo tritato;
  • Unire all’interno di una ciotola la besciamella con i funghi cotti;
  • Stendere la pasta brisé e poi foderare una tortiera da crostata;
  • Coprire con carta da forno e metter sopra il sale grosso o qualunque altro peso;
  • Cuocere a 180°C per 20 minuti;
  • Sfornare e farcire con la salsiccia rosolata, funghi con besciamella, taleggio a pezzi e formaggio grattugiato;C
  • Cuocere a 180°C per 25 minuti;

Non perdere tutte le ricette di È Sempre Mezzogiorno: sul nostro portale le trovi!



Torta ai Fichi e Ricotta

Fichi e ricotta sono da sempre uno degli abbinamenti più indovinati in fatto di dolci: in questa puntata Benedetta ci ripropone questo binomio per preparare una torta davvero squisita di pasta frolla. Ecco come fare per ripetere la sua ricetta.

Puntata I Menu di Benedetta: 26 settembre 2012 (Menu Primi Giorni d’Autunno[1])
Tempo preparazione e cottura: 60 min ca. + 30 min.

Ingredienti Torta ai Fichi e Ricotta per 6/8 persone:

  • 400 gr di fichi
  • 90 gr di zucchero.
  • Per la frolla: 
  • 100 gr di zucchero
  • 90 gr di burro
  • 1 uovo
  • 70 gr di yogurt
  • 320 gr di farina
  • 1/2 bustina di lievito
  • 200 gr di ricotta
  • 2 tuorli

Procedimento ricetta Torta Fichi e Ricotta di Benedetta Parodi

  1. Caramellare i fichi in padella con 90 gr di zucchero.
  2. Per la frolla impastare 100 gr di zucchero con burro, un uovo, yogurt, farina e lievito.
  3. Impastare bene e lasciare riposare per mezzora in frigo.
  4. Unire a freddo la ricotta ai fichi e aggiungere anche i due tuorli, mescolando bene.
  5. Stendere la frolla in una tortiera con carta forno e farcirla con la crema di ricotta e fichi.
  6. Cuocere in forno a 180 gradi per 40 minuti.

References

  1. ^ Menu Primi Giorni d’Autunno

Crocchette di patate con salame

Le crocchette di patate sono una preparazione classica. Normalmente vengono fritte in padella ma io che non amo friggere per nulla le ho cotte al forno. Ho arricchito l’impasto con salame tritato per renderle un po’ diverse dal solito e più saporite, ho aggiunto anche un pizzico di curcuma per renderle più colorate. Le dimensioni delle crocchette le ho mantenute piccole, più piccole di una noce. Con queste dimensioni le ho cotte molto bene anche all’interno.

  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti + il tempo di cottura della patata
  • Difficoltà: media

Ingredienti:

  • 1 grossa patata
  • 100 g di salame
  • 1 uovo
  • 50 g di parmigiano
  • Pane grattugiato qb
  • Una spolverata di curcuma

Procedimento:

  • Lessate la patata in acqua bollente.
  • Tritate il salame nel mixer.
  • Grattugiate il formaggio.
  • Passate la patata nello schiacciapatate.
  • Mettete tutti gli ingredienti (tranne il pane grattugiato) in una ciotola.
  • Impastate prima con un cucchiaio e poi con le mani.
  • Staccate piccole porzioni di impasto e formate delle piccole palline.
  • Passate le crocchette nel pan grattato.
  • Mettete un foglio di carta da forno in una teglia.
  • Appoggiate le crocchette nella teglia ben distanziate tra loro.
  • Cospargete con un filo di olio.
  • Cuocete in forno a 180 gradi per 35/40 minuti, girando le crocchette a metà cottura.

Proudly powered by WordPress