Tag: com

La Prova del Cuoco del 31 ottobre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle mercoledì, 31 ottobre 2012 e classificato in Halloween[2], Programmi TV[3], Ricette La prova del cuoco[4].

    Stampa ricetta/articolo[5]

CHI BATTERA’ LO CHEF

Oggi a La Prova del Cuoco[6] del 31 ottobre 2012 vediamo Marco Parizzi contro una coppia di madre e figlio. I piatti proposti oggi sono quelli dei cappelletti con crema di porcini, mentre lo chef propone rustico d’autunno. Heinz Beck porta come ingrediente segreto è la zucca. La vittoria va alla coppia di madre e figlio! Marco Parizzi perde e sarà sostituito da Cristian Bertol.

PALMA D’ONOFRIO – LA RICETTA DEGLI ARANCINI DI HALLOWEEN

INGREDIENTI

  • 500 g di riso Originario
  • 100 g di purea di zucca
  • farina q.b.
  • 350 g di taleggio
  • 125 g di besciamella
  • burro[7]
  • 10 olive nere denocciolate
  • olio di semi di arachide
  • pangrattato
  • sale e pepe

PREPARAZIONE

  • Il giorno prima cuocere il riso tostando in un tegame con olio caldo;
  • Dopo averlo fatto rosolare aggiungere la purea di zucca (20 minuti a 20°C per ottenere la purea);
  • Dopodiché, aggiungere il brodo;
  • Non appena è cotto il riso, mettere una noce di burro e/o parmigiano;
  • Stendere su una placca da forno con carta da forno il riso;
  • Il giorno dopo il riso sarà più compatto;
  • Tagliare il formaggio a cubetti ed unire alla besciamella
  • Con farina ed acqua fredda preparare una pastella utile a sigillare gli arancini;
  • Tagliare dei foglietti di riso;
  • Creare un arancino con il ripieno di taleggio e besciamella;
  • Passare la crocchetta nella pastella e pangrattato;
  • Far riposare per 1 oretta in frigo gli arancini;
  • Friggere in olio di semi d’arachidi gli arancini;
  • Tagliare le olive nere a metà ed aggiungere agli arancini come se fossero degli occhi e bocche per creare una zucca d’Halloween in miniatura;

Servire con vino bianco Siciliano: Minnella.

Continua la lettura » 1 2

Anna Moroni,avocado,Fabrizio Rivaroli,Gianpiero Fava,Halloween,palma d’onofrio,pollo,Sergio Barzetti,spaghetti[8][9][10][11][12][13][14][15][16]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Halloween (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Visualizza tutti gli articoli in Ricette La prova del cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ Prova del Cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ burro (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ Anna Moroni (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ avocado (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ Fabrizio Rivaroli (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ Gianpiero Fava (www.imenùdibenedetta.com)
  12. ^ Halloween (www.imenùdibenedetta.com)
  13. ^ palma d’onofrio (www.imenùdibenedetta.com)
  14. ^ pollo (www.imenùdibenedetta.com)
  15. ^ Sergio Barzetti (www.imenùdibenedetta.com)
  16. ^ spaghetti (www.imenùdibenedetta.com)

Tempura di calamari? No, di cipolle!

Pubblicata 15/10/2012 Scritto da
Benedetta in Fritture,Sapori dal mondo,Secondi vari[1][2][3]

Quando ho realizzato la tempura di gamberi[4] (anche se la frittura giapponese è inimitabile) in casa non avevo verdure da fare fritte come accompagnamento… così, visto che comunque la pastella preparata con la farina per tempura Avionblu[5] era abbondante, ho pensato di friggere degli anelli di cipolla. A noi la cipolla piace molto (a priori!) e comunque si sa… conoscete il detto? Fritta l’è bona anche una ciabatta! Che si chiami tempura, che si chiami frittura… non ci sono eccezioni… è tutto bono!!! Ed eccovi qua la mia tempura di cipolle (o anelli di cipolla fritti, per parlare come si mangia!) che ricorda vagamente, per la forma, una tempura di calamari! Ovviamente se volete friggere i calamari, la preparazione è la stessa… basta che gli anelli di calamaro siano ben asciutti (a meno che non vogliate schizzi di olio per tutta la cucina!)!! Per tutte le indicazioni sulla tempura (pasta liscia o granulosa, fatta lì per lì o prima) vi rimando alla ricetta della tempura di gamberi citata poco sopra!

Ingredienti per 3 persone:

– 1 cipolla
– farina per tempura (io quella Avionblu[6])
– acqua gassata freddissima
– sale
– olio di soia (in alternativa olio di semi di arachidi) per friggere

Preparazione:

Prendete una cipolla

Pulitela quindi affettatela in modo da ricavare degli anelli di cipolla di varie misure

 Passate a preparare la pastella: versate la farina in una ciotola e aggiungete l’acqua fredda gassata (160 gr di acqua ogni 100 gr. di farina); se volete potete aggiungere il sale nella pastella oppure metterlo dopo

 Mescolate per ottenere una pastella… Immergere gli anelli di cipolla nella pastella girandoli per far aderire la pastella da entrambi i lati

Sgocciolate un po’ gli anelli dalla pastella in eccesso quindi immergeteli, pochi per volta, nell’olio di soia bollente (140/160°) o, in alternativa, nell’olio di semi di arachidi (il punto di fumo è molto simile)

Quando gli anelli di cipolla sono dorati, scolarli con l’apposita pinza e metterli su un piatto con un foglio di carta assorbente

Salare (se non avete salato la pastella prima) e servire!!

Buon appetito!

References

  1. ^ Visualizza tutti gli articoli in Fritture (www.imenùdibenedetta.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Sapori dal mondo (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Secondi vari (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ tempura di gamberi (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Avionblu (www.avionblu.com)
  6. ^ Avionblu (www.avionblu.com)

La ricetta delle crocchette di pesce al limone di Cotto e Mangiato del 29 ottobre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle lunedì, 29 ottobre 2012 e classificato in Cotto e Mangiato[2], Programmi TV[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Iniziamo la settimana con una nuova ricetta di Cotto e Mangiato[5] del 29 ottobre 2012. Tessa Gelisio ci mostra una ricetta prodotta con del pesce[6] bianco, branzino, avanzato il giorno prima..

INGREDIENTI

  • 200 g di riso
  • 150 g di pesce
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di farina bianca
  • sale q.b.
  • scorza di un limone biologico
  • olio d’arachidi per friggere

PREPARAZIONE

  • Cuocere in acqua calda e salata il riso;
  • Una volta cotto, unire con il pesce il riso;
  • Aggiungere un uovo sbattuto, farina bianca, sale e la scorza grattugiata di un limone;
  • Con le mani bagnate, realizzare delle palline e poi passare nel pangrattato;
  • Friggere in olio d’arachidi;

 

cotto e mangiato,crocchette,limone,Pesce,Tessa Gelisio[7][8][9][10][11]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Cotto e Mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Cotto e Mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ pesce (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ cotto e mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ crocchette (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ limone (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ Pesce (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ Tessa Gelisio (www.imenùdibenedetta.com)

Proudly powered by WordPress