Tag: cotto

Filetto saporito di Cotto e Mangiato del 20 novembre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle martedì, 20 novembre 2012 e classificato in Cotto e Mangiato[2], Programmi TV[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Ecco la ricetta del giorno di Cotto e Mangiato del 20 novembre 2012 preparata da Tessa Gelisio

LA RICETTA DEL FILETTO SAPORITO

INGREDIENTI

  • filetto pesce[5] bianco
  • cipolla
  • aglio
  • 40 ml di aceto bianco

PREPARAZIONE

  • In una padella, scaldare l’olio ed aggiungere aglio;
  • Appassire la cipolla, aggiungere un po’ d’acqua e far cuocere per 10 minuti;
  • Lavare i filetti ed eliminare le spine;
  • Dopo aver spento la cipolla per farla riposare, preparare a parte della polenta con del burro[6];
  • Ritornare alla padella della cipolla, aggiungendo i filetti di pesce;
  • Alzare la fiamma ed aggiungere 40 ml di aceto bianco;
  • Salare e pepare;

aceto,cipolla,cotto e mangiato,Gelisio,Pesce,Tessa[7][8][9][10][11][12]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Cotto e Mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ pesce (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ burro (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ aceto (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ cipolla (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ cotto e mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ Gelisio (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ Pesce (www.imenùdibenedetta.com)
  12. ^ Tessa (www.imenùdibenedetta.com)

La ricetta dello sformato di finocchi

Ricettepercucinare.com


ricetta dello sformato di finocchi - Ricettepercucinare.com

Lo sformato di finocchi rappresenta un modo goloso e divertente per far mangiare i finocchi anche a chi non li ama. I bambini ne andranno matti per il suo sapore dolce e delicato. Per preparare questo contorno con finocchio vi serviranno pochi ingredienti abbastanza comuni e tutto sommato economici. Oltre ad essere una ricetta facile e veloce, infatti, lo sformato di finocchi è anche una ricetta economica. Cosa volere di più? Al lavoro, dunque!

Ricetta dello sformato di finocchi: gli ingredienti

Come detto, gli ingredienti per preparare lo sformato di finocchi sono pochi e semplicissimi:

A questi ingredienti dovrete aggiungere i classici ingredienti per preparare la besciamella. Vi abbiamo già spiegato a suo tempo come fare la besciamella in casa se avete dubbi visitate il link apposito. 

Ecco come si prepara lo sformato di finocchi

Dapprima dovrete lessare i finocchi. Non potete metterli nello sformato a crudo perché non faranno in tempo a cuocersi. Dunque quello che dovrete fare è pulire i finocchi, tagliarli a spicchi e cuocerli in acqua bollente salata per un quarto d’ora – venti minuti. Potete anche cuocere i finocchi al vapore se vi va l’idea.

Intanto preparate la vostra besciamella fatta in casa, che è semplicissimo, ma se non vi va potete anche comprare quella pronta in brik, che sarà altrettanto buona, magari non proprio casalinga ma buona ugualmente.

Quando i finocchi sono cotti, scolateli bene. Prendete dunque una casseruola da forno e imburratela, poi spolverizzatela di pangrattato. A parte prendete una boule, metteteci i finocchi che taglierete in pezzi grossolanamente, poi aggiungete il prosciutto cotto a pezzettini, la besciamella, il sale, due o tre cucchiai di grana padano. Amalgamate il tutto e disponete il tutto nella casseruola.

Infine spolverizzate con altro grana padano, pangrattato e qualche ciuffetto di burro. Infornate a 180 gradi per 30 minuti. Gli ultimi 10 minuti con il grill, così da ottenere una gradevole crosticina in superficie. Ecco, il vostro sformato di finocchi è pronto.

Come vedete la ricetta dello sformato di finocchi è abbastanza facile. Se vi va potete arricchirla con qualche dadino di provola dolce o piccante, secondo i vostri gusti!

 



La ricetta del tiramisu? di sfoglia di Cotto e Mangiato del 26 ottobre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle venerdì, 26 ottobre 2012 e classificato in Cotto e Mangiato[2], Programmi TV[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Volete preparare qualcosa di gustoso? Scoprite la ricetta del di Tessa Gelisio, mostrata a Cotto e Mangiato del 26 ottobre 2012

INGREDIENTI

  • 1 pasta sfoglia rettangolare
  • 1 rosso d’uovo
  • 20 g di zucchero
  • 10 g di farina
  • 120 ml di latte
  • 1 stecca di vaniglia
  • 250 ml di panna fresca
  • 100 g di mascarpone
  • cacao in polvere q.b.
  • caffè zuccherato q.b.
  • scaglie di cioccolato per decorare

PREPARAZIONE

  • Tagliare in 12 rettangoli la pasta sfoglia, bucherellare e mettere in forno a 210°C per 10 minuti;
  • Unire un rosso d’uovo e lo zucchero per preparare la crema;
  • Sbattere fino ad ottenere un composto spumoso ed aggiungere la farina;
  • Amalgamare il tutto;
  • Scaldare, se il latte in un pentolino con un pezzo di stecca di vaniglia;
  • Spegnere il latte, togliere il baccello di vaniglia, e versare lentamente nel composto per la crema;
  • Riportare sul fornello il composto e continuare a mescolare fino a quando si forma la crema;
  • Lasciar raffreddare la crema;
  • Nel frattempo, montare 250 ml di panna fresca ed unire con il mascarpone;
  • Aggiungere il composto alla crema pasticcera[5];
  • Sistemare nel centro del piatto il composto ed aggiungere una sfoglia intinta nel caffè con zucchero solo da un lato;
  • Comporre il tiramisu[6]’ ed aggiungere in cima del cacao in polvere;
  • Aggiungere del cioccolato per decorare il dolce;

caffè,cotto e mangiato,Tessa Gelisio,tiramisu[7][8][9][10]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Cotto e Mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ crema pasticcera (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ il tiramisu (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ caffè (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ cotto e mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ Tessa Gelisio (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ tiramisu (www.imenùdibenedetta.com)

Proudly powered by WordPress