Tag: patate al forno

Patate saltate in padella last minute

Pubblicato da Ilaria Scremin[1] alle giovedì, 15 novembre 2012 e classificato in Contorni[2], L’Angolo dello Chef[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Ecco a voi le patate al forno…fatte in padella! Il sapore è praticamente lo stesso, ma il forno è rimasto spento e pulito! Come ho fatto? E’ stato davvero semplice, e non ho nemmeno dovuto bollire le patate in acqua prima della cottura! Seguite la mia ricetta e vedrete: queste patate così gustose e poco laboriose diventeranno un must dei vostri pranzi, anche quelli last minute!

Ingredienti

  • patate
  • burro
  • salvia
  • sale
  • acqua
  • olio extra vergine di oliva

burro,olio,patate,sale,salvia[5][6][7][8][9]

References

  1. ^ Ilaria Scremin (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Contorni (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in L’Angolo dello Chef (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ burro (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ olio (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ patate (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ sale (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ salvia (www.imenùdibenedetta.com)

Crocchette di zucca




E’ tempo di zucca, ed ecco una ricetta vegetariana per preparare questo ortaggio in modo leggero ma gustoso…

Le crocchette di zucca che vi propongo in questo post, possono considerarsi un secondo ideale da servire in un menù vegetariano. Oppure si possono accompagnare ad una porzione di cereali e diventare un piatto unico completo.

La zucca più adatta per questo tipo di preparazione è sicuramente quella dalla consistenza farinosa e asciutta (come per esempio la zucca di tipo mantovana). Vediamo ora la preparazione delle crocchette:

Ingredienti per circa 8 crocchette:

  • 500 grammi di polpa di zucca;
  • 50 grammi di formaggio tipo grana;
  • 1 – 2 tuorli;
  • la scorza di un limone grattugiato;
  • noce moscata;
  • 2-3 cucchiai di pan grattato.


Preparazione

Lavate la zucca, tagliatela a metà. Privatela dei semi e dei filamenti interni. Pesatene circa 600-650 grammi e ponetela, senza sbucciarla, su una teglia. Fatela cuocere in forno già caldo a 180 – 200°C per circa 20-30 minuti, fino a quando la polpa sarà diventata morbida. Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare.
Quando la zucca si sarà raffreddata, eliminate la buccia e con l’ausilio di una forchetta, o di uno schiacciapatate, riducetela a purè.
Aggiungete i tuorli, il grana, la scorza del limone grattugiato, la noce moscata, un pizzico di sale e pepe. Mescolate bene.
Formate ora delle palline, rotolatele nel pangrattato e prima di disporle nella teglia per la cottura, appiattitele leggermente.
Mettete in forno per circa 20 minuti a 180°C. Servite calde.


Nota.
Il gusto di queste crocchette è reso particolare dalla presenza del limone che si sposa perfettamente con il dolce della zucca.


Consigli.

  • Queste crocchette (a seconda della varietà di zucca che viene utilizzata) avranno una consistenza abbastanza morbida e la loro formatura potrebbe risultare un po’ difficoltosa. Io procedo in questo modo: dispongo un mucchio di pangrattato su un piattino, verso sopra un cucchiaio pieno di impasto e ricopro nuovamente con pangratto. Poi mentre raccolgo la pallina, per trasferirla nella teglia cerco di modellare molto velocemente con le mani.
  • Sulla dose dei tuorli regolatevi secondo la consistenza della vostra zucca. Se il composto risulta essere molto morbido, mettete un solo tuorlo.
  • Se disponete di una zucca del tipo moscata, come per esempio la Piena di Napoli, vi consiglio vivamente di filtrarne la polpa in modo da eliminare l’acqua in eccesso. In tal caso pesate un maggior quantitativo di zucca perchè dopo aver eliminato la parte liquida, vi rimarrà pochissima polpa.


Filetto di maiale al forno, come si fa

Ricettepercucinare.com


come fare il filetto di maiale al forno - Ricettepercucinare.com

Il filetto di maiale è un taglio della carne a suo modo nobile. Nonostante quella di maiale sia una carne tutto sommato a buon mercato e per questo molto presente sulle nostre tavole del quotidiano, il filetto può essere considerato un taglio nobile e pregiato. E’ la parte migliore dell’animale, infatti. Ecco come fare il filetto di maiale al forno, trasformando un pezzo di carne non costosissimo in un piatto superlativo per ogni occasione. 

Come fare il filetto di maiale al forno

Come detto anche se il filetto di maiale non è un taglio di grande pregio, è comunque ottimo, più facile da gestire anche un non esperto ai fornelli e tutto sommato anche molto saporito. Scopriamo oggi come fare il filetto di maiale al forno in modo semplice facendo lavorare peraltro il forno e dunque dedicandosi intanto ad apparecchiare la tavola o a preparare i contorni.

I contorni ideali per il filetto di maiale

A proposito di contorni, il filetto di maiale può essere accompagnato da diversi contorni. Ti suggeriamo:

  • le patate al forno
  • il puré di patate
  • un contorno cotto, come i cavoletti di bruxelles, il cavolfiore, i broccoli, gli spinaci, i piselli
  • può essere un contorno cotto anche un contorno a base di funghi, come finferli, chiodini, porcini o funghi misti
  • un contorno crudo, come un’insalata mista o un’insalata di puntarelle

La regola d’oro è sempre quella di preparare un contorno cotto, uno crudo e uno a base di patate. In questo modo accontenterai completamente il palato dei commensali. Ma torniamo al nostro filetto di maiale al forno.

Ingredienti per preparare il filetto di maiale al forno

Gli ingredienti per preparare il filetto di maiale al forno sono pochi e semplici. Oltre al filetto di maiale vi serviranno olio di oliva, sale e pepe, vino bianco, salvia e rosmarino. I classici ingredienti per preparare una buona carne al forno.

  • Dapprima prendete il filetto e massaggiatelo con un trito di erbe aromatiche mischiate a sale e pepe e olio di oliva
  • Lasciatelo riposare una trentina di minuti
  • Dopodichè posizionatelo in uno stampo più o meno della sua dimensione (avete presente gli stampi per fare i plum cake? Sono l’ideale)
  • Copritelo con vino bianco secco, coprite con la pellicola e riponete una notte in frigo
  • L’indomani accendete il forno a 180 gradi
  • Prendete il filetto e spostatelo in una teglia
  • Posatevi sulla fiamma del fornello e rosolate il filetto per bene da tutti i lati: dovrà formarsi una crosticina che servirà non solo alla bontà del piatto finito ma anche a contenere i succhi della carne al suo interno.
  • Dopo aver rosolato la carne sul fuoco, spostatela in forno con tutto il liquido di marinatura.
  • Infornate solo quando il forno è caldo.
  • Ogni 10 minuti rigiratelo e bagnatelo con il sughetto.
  • Dopo 40 minuti sarà cotto, ma pungetelo per verificare che lo sia: se fuoriesce un liquido trasparente, è cotto. Se il liquido è rosso o rosa, non lo è.
  • Avvolgetelo in un foglio di alluminio in modo che trattenga i suoi succhi
  • Se necessario, deglassate il fondo della teglia riportandola sul gas e aggiungendo un goccio di vino bianco
  • Servite il filetto di maiale al forno affettandolo per bene e accompagnandolo con un buon contorno come spiegato sopra.

Ecco spiegati ingredienti e preparazione per preparare un buon filetto di maiale al forno senza troppi passaggi e con pochissimi ingredienti.

 



Ricerche frequenti:

Proudly powered by WordPress