Tag: prezzemolo

Bucatini cozze e noci-

Ingredienti x 2 persone:
200 gr di bucatini Verrigni
20 cozze gia lessate
10 gherigli di noci
una manciata di prezzemolo fresco
1 cucchiaio di pane grattugiato
evo qb Dante
1/2 mestolo di acqua di cottura della pasta
sale qb Gemma di mare
Procedimento:
Mettete a bollire l’acqua x i bucatini e preparate il condimento.
In un tegame antiaderente mettete le cozze già lessate, (le trovate comodamente al banco del pesce del supermercato), aggiungete il prezzemolo e le noci che avrete tritato al mixer, il pane grattugiato e il sale a vostro piacere.
Rosolate attentamente per alcuni minuti senza scurire troppo il pane.
A pasta cotta aggiungete al sugo il mezzo mestolo di acqua per renderlo morbido e condite la pasta, mantenendola un attimo sul fuoco allegro e rigirando fino al completo assorbimento dell’acqua.
Condite con un filo di evo a crudo.

Tempo di preparazione -10 minuti
Tempo di cottura totale -15 minuti
Difficoltà -bassa

Insalata di polpo FAQ | Ricettepercucinare.com

insalata di polpo - My Italian Recipes


insalata di polpo - My Italian Recipes

Il fascino della cottura del polpo: un viaggio culinario nell’arte della preparazione e dell’insalata di polpo

La cucina mediterranea è rinomata per la sua semplicità e freschezza, e una delle sue delizie più celebrate è il polpo. Amato per la sua consistenza tenera e saporita, il polpo è un ingrediente versatile che può essere preparato in molteplici modi. In questo articolo, esploreremo la magia della cottura del polpo e condivideremo una ricetta classica per un’insalata di polpo.

Cottura del polpo: una questione di tecnica e pazienza

La cottura del polpo è spesso considerata un’arte, poiché richiede una giusta combinazione di tempo, temperatura e tecniche per ottenere un risultato perfetto. Ecco una guida passo dopo passo per preparare un polpo tenero e succoso:

  • Pulizia del polpo. Prima di iniziare la cottura, è importante pulire accuratamente il polpo rimuovendo eventuali residui di sabbia, becco e interiora.
  • Tenerizzazione. Alcune persone consigliano di picchiare il polpo contro una superficie dura o di massaggiarlo con sale per aiutare a tenerizzarlo. Tuttavia, questo passaggio è facoltativo.
  • Bollitura. La tecnica più comune per cuocere il polpo è la bollitura. Portate una pentola d’acqua a ebollizione e immergetevi il polpo. Aggiungete alcune foglie di alloro o qualche fetta di limone per aromatizzare l’acqua. Cuocete a fuoco medio per circa 40-50 minuti, fino a quando il polpo diventa tenero. Una forchetta dovrebbe penetrare facilmente nella carne.
  • Raffreddamento. Dopo la cottura, è importante raffreddare il polpo rapidamente per evitare che diventi gommoso. Potete immergerlo in acqua ghiacciata per alcuni minuti.
  • Taglio e preparazione. Una volta raffreddato, potete tagliare il polpo a pezzi della dimensione desiderata per la vostra ricetta.

Insalata di polpo: un piatto estivo fresco e delizioso

L’insalata di polpo è una preparazione classica che mette in risalto la freschezza e la semplicità degli ingredienti. Ecco una ricetta base per creare un’insalata di polpo irresistibile:

Ingredienti

  • 1 polpo cotto (circa 1 kg)
  • 2-3 pomodori maturi, tagliati a dadini
  • 1 cipolla rossa, affettata sottilmente
  • 1 peperone rosso, tagliato a dadini
  • Olive nere, denocciolate e tagliate a metà
  • Prezzemolo fresco, tritato finemente
  • Succo di limone
  • Olio d’oliva extra vergine
  • Sale e pepe nero macinato fresco

Istruzioni

  • Tagliate il polpo cotto a pezzi della dimensione desiderata e mettetelo in una ciotola grande.
  • Aggiungete i pomodori, la cipolla rossa, il peperone e le olive alla ciotola con il polpo.
  • Condite l’insalata con succo di limone, olio d’oliva, sale, pepe nero e prezzemolo fresco tritato. Mescolate delicatamente per combinare tutti gli ingredienti.
  • Coprite l’insalata e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti per consentire ai sapori di fondersi.
  • Prima di servire, assaggiate e aggiustate di sale e pepe, se necessario. Potete guarnire con qualche foglia di prezzemolo fresco e una spruzzata di succo di limone aggiuntivo, se preferite.

FAQ sulla cottura e sull’insalata di polpo

Posso cuocere il polpo in altri modi oltre alla bollitura?

Sì, è possibile grigliare, cuocere al forno o brasare il polpo. Tuttavia, la bollitura è il metodo più comune e conveniente.

Come posso sapere se il polpo è cotto?

Il polpo è cotto quando la carne diventa tenera e una forchetta può penetrare facilmente attraverso i tentacoli.

Posso preparare l’insalata di polpo in anticipo?

Sì, potete preparare l’insalata di polpo in anticipo e conservarla in frigorifero per diverse ore prima di servirla.

Posso congelare il polpo cotto?

Sì, potete congelare il polpo cotto per conservarlo più a lungo. Tuttavia, potrebbe perdere un po’ di consistenza durante il processo di scongelamento.

Posso personalizzare l’insalata di polpo aggiungendo altri ingredienti?

Potete aggiungere cetrioli, peperoni, sedano o qualsiasi altra verdura che preferite per personalizzare la vostra insalata di polpo.

In conclusione, la cottura del polpo e l’insalata di polpo sono piatti che celebrano la freschezza e la semplicità degli ingredienti mediterranei. Con un po’ di tecnica e creatività, potete preparare un’insalata di polpo deliziosa e memorabile per condividere con amici e familiari durante le calde giornate estive. Buon appetito!



Muffins salati ai funghi e prosciutto cotto

foto tratta dal quotidiano TERNI OGGI

 E’ tornato l’Autunno e con esso il rito della raccolta dei funghi o miceti:
questo delizioso alimento cresce generalmente da settembre a novembre
ed è proprio in questo mese  che possiamo trovare quelli più gustosi.
  I funghi
contengono sali minerali, vitamine, acido folico  e betacaroteni che
contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario, non solo, sono
ottimi antiossidanti e hanno proprietà antiinfiammatorie, depurative e
lassative. Per queste loro caratteristiche contribuiscono a tenere sotto
controllo la pressione alta ed il colesterolo.

I
funghi sono capaci di agire come un vero e proprio antibiotico naturale
e mantengono alto il livello degli anticorpi. Per il loro basso
contenuto calorico (22 kcal per 100 gr.) sono ideali per pe diete
ipocaloriche.

Sono controindicati a chi è allergico alle muffe e ai lieviti e.. continua


Normal
0
14

Ingredienti:
150
gr. di farina
2
uova
100
gr di burro
8 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
100
gr. di prosciutto cotto in una sola fetta
150
gr. di funghi porcini
125
cl di latte
2
cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
10
rametti di prezzemolo
1
spicchio d’aglio piccolo
1
bustina di lievito
sale
q.b.
pepe
q.b.
Pulite
delicatamente i funghi, tagliateli a dadini. In una padella mettete 2 cucchiai
di olio e lo spicchio d’aglio, fatelo dorare per 1 minuto. Unite i funghi e
fateli trifolare per 6/7 minuti poi 
salate e spolverizzate con il prezzemolo tritato, spegnete il fuoco e
togliete lo spicchio d’aglio.
Tagliate
a cubettini la coppa.
In
una ciotola sbattete bene  le uova con
il burro ammorbidito, l’olio, il latte, il sale e il pepe, dovrà diventare un
composto molto  morbido e omogeneo.
Unite
il lievito alla farina setacciata e unitelo, poco alla volta, al composto di
uova.
Accendete
il forno a 180°
Quando
avrete amalgamato bene tutto unite i funghi con il loro sughetto, i cubetti di
coppa e il parmigiano grattugiato.
Mischiate
bene e versate a cucchiaiate il composto negli appositi stampini per i muffins
(se non usate quelli usa e getta, imburrateli e infarinateli prima) fino ad
arrivare quasi all’orlo.
Infornate
per 20 minuti. Spegnete il forno e lasciateli ancora per 5 minuti con lo
sportello aperto.

E …..buon appetito!

“Con questa
ricetta partecipo al contest L’Autunno in un Boccone ideato da
About
Food

e Cassandra.it
– vendita di prodotti tipici di Alta Gastronomia

Proudly powered by WordPress