Tag: cipolla rossa

Cavolini di Bruxelles in padella con cipolla

cavolini di bruxelles in padella con cipolla - Ricettepercucinare.com


cavolini di bruxelles in padella con cipolla - Ricettepercucinare.com

I cavoletti di Bruxelles o cavolini di Bruxelles in padella con cipolla sono un contorno davvero goloso e saporito. Si prestano molto bene a sottolineare ed accompagnare secondi piatti di carne dal piglio autunnale. Sono perfetti con gli arrosti di carne, con il pollo arrosto con patate, con uno stinco di maiale, o con della salsiccia. Se volete tenervi leggeri, invece, potete gustarli senza aggiunta d’altro semplicemente come piatto unico, magari con una bella fetta di pane abbrustilito. Vediamo insieme come si preparano.

Cavoletti di Bruxelles in Padella con cipolla, come si preparano

Vediamo subito come preparare i cavoletti di Bruxelles in padella con cipolla. Tenete presente che anche se questa ricetta prevede l’uso di pancetta, potete anche eliminarla del tutto. Questo vale per gli amici vegetariani ma anche per chi desidera servire i cavoletti di Bruxelles senza accendere il forno assieme ad un secondo piatto di pesce anzichè di carne. Per esempio, questo contorno di cavoletti è ottimo anche con il merluzzo.

Cavolini di Bruxelles in padella con cipolla, ingredienti

Procedimento per preparare i cavoletti con cipolla

Mondate e lavate per bene i cavolini di Bruxelles, poi tuffateli per 5 minuti in acqua bollente salata al fine di ammorbidirli. Scolateli. A parte preparatevi una padella nella quale metterete poco olio extravergine di oliva e la pancetta o guanciale. Non esagerate con l’olio in quanto la pancetta o guanciale hanno già abbondante grasso. Fate rosolare il vostro insaccato e quando ha rilasciato tutto il grasso aggiungete la cipolla tritata grossolanamente. A questo punto aggiungete anche i cavolini di Bruxelles. L’abbinamento tra cipolla rossa, cavolini di Bruxelles e pancetta o guanciale è davvero indovinato. Non mettete coperchio ma, al contrario, fate saltare tutto a fiamma viva. I cavolini dovranno abbrustolirsi e rosolarsi un pochino. Salate e pepate secondo vostro gusto e servite.

In tutto ci vorranno una ventina di minuti, ed ecco pronto un goloso contorno autunnale!



Filetto all’Uva

La cottura della carne in frutta è in grado di regalarci spesso degli ottimi secondi piatti, gustosi e dal sapore molto ricco. Questa sera Benedetta ci propone una ricetta di questo stampo, presentando un piatto perfetto per la stagione autunnale: il filetto all’uva.

Puntata I Menu di Benedetta: 26 settembre 2012 (Menu Primi Giorni d’Autunno[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min ca.

Ingredienti Filetto all’Uva per 4 persone:

  • olio
  • 2 filetti di manzo
  • sale
  • cipolla rossa qb
  • uva qb
  • zucchero qb
  • aceto di lamponi qb
  • timo qb

Procedimento ricetta Filetto all’Uva di Benedetta Parodi

  1. Rosolare il filetto in padella con un goccio d’olio e cuocerlo per un minuto su ogni lato.
  2. Salare la carne e tenerla in caldo riponendola in carta alluminio.
  3. Affettare un po di cipolla e tagliare a metà gli acini d’uva e metterle entrambe in padella con un pizzico di sale e un po’ di zucchero.
  4. Sfumare uva e cipolla con aceto di lamponi, aggiungere qualche rametto di timo e ripassare per pochi minuti i filetti di manzo in questo sugo.

References

  1. ^ Menu Primi Giorni d’Autunno

Proudly powered by WordPress