Tag: olio extravergine

Bocconcini rustici al Parmigiano Reggiano

Antiqua
è una farina macinata a pietra a filiera corta certificata che nasce solo da
grani piemontesi provenienti da 45 aziende agricole riunite in un solo
consorzio di garanzia che seleziona soltanto terreni lontani da città,
autostrade e fabbriche nel rispetto di un disciplinare di produzione per
ottenere grani a residuo zero.
La farina Antiqua tipo 2, utilizzata per questa ricetta è più scura rispetto al tipo 1 che possiamo paragonare alla farina 00,  e contiene una maggior quantità di tegumenti della crusca
e del germe, quindi un gusto più marcato ed un aspetto più riconoscibile.
Durante la lavorazione l’impasto risulta color nocciola, ha un’ottima capacità
di assorbire i liquidi e un profumo intenso.
Nella cottura il prodotto ottenuto con la Farina Antiqua si
distingue per la colorazione brunita della crosta e della mollica. Dopo aver
degustato il prodotto ci si accorge come rimanga in bocca il gusto dolce e
rotondo del grano che si amalgama bene con il resto degli ingredienti.

 

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

Ingredienti
per 4 persone:

100
gr di farina Antiqua tipo 2
40
gr di olio extravergine d’oliva
40
gr di burro
100
gr di mandorle
80
gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
25
ml di Marsala
Sale
q.b.
Per
la crema
100
gr di ricotta
40
gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
4/5
rametti di basilico
Tritate
nel mixer le mandorle, mettetele in una ciotola e unite il parmigiano, la farina, un pizzico di sale. Mischiate bene, versate l’olio e il burro
ammorbidito, continuate ad amalgamare e infine unite il Marsala. Impastate fino
a ottenere un composto omogeneo.
Formate
delle palline grosse come una noce o, se preferite, fatele più piccole e
mettetele in una teglia rivestita da carta da forno. 
Cuocete in forno già caldo
a 180° per 15/20 minuti (dovranno essere dorate ma non secche), sfornatele e
fatele raffreddare su di una gratella. 
Nel frattempo passate al setaccio la
ricotta e unite il Parmigiano. Lavate il basilico, tritatelo e unitelo al
composto di ricotta e Parmigiano, aggiungete un goccio d’olio.  Mischiate bene e mettete in frigo per circa 30
minuti.  Farcite i bocconcini con il
composto e uniteli tra di loro.
E
buon appetito!

Questi e altri ottimi
prodotti potete acquistarli anche on line cliccando qui:  Antiqua

Salmone al forno a microonde


La mia versione della ricetta del salmone
al forno.
Ingredienti:
  • 1 filetto di salmone fresco
  • Erba cipollina essiccata
  • carote tagliate fini qb
  • rucola qb
  • 1 bicchiere di vino bianco aromatizzato Vinchef
  • Olio extravergine d’oliva q.b. Dante
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b

Procedimento:

Sul fondo della pirofila di pyrex (per microonde), mettete un filo di olio e distribuitelo bene su tutta la base.
Mettete il salmone con la pelle pelle appoggiata al fondo, versateci sopra il vino aromatizzato e aggiungete sale, pepe ed erba cipollina.
Inserite la pirofila nel forno a microonde ed azionate, a funzione combinata, media potenza, per 20 minuti.
Non serve coprire il tegame. Non è proprio una cottura tradizionale, ma in poco tempo si ottiene una buona pietanza. Servite con un filo di olio a crudo, carotine tagliate fini e rucola fresca.

Spaghetti tonno e alici

Ingredienti per 3 persone:
  • 300 g di pasta tipo spaghetti senza glutine Farabella
  • 60 g di tonno Mareblu
  • 4 alici  in salsa piccante
    Rizzoli Emanuelli
  • 50 g di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva Dante
  • Prezzemolo qb
  • Pepe qb
     
Procedimento:
Sminuzzate il tonno e le alici  con il mixer o con un coltello. Fate dorare
leggermente con un filo di olio il prezzemolo, tritato precedentemente, ed
unitevi il trito di tonno e alici. Dopo qualche minuto aggiungete il passato di
pomodoro e cuocete per 5-10 minuti aggiungendo acqua se risultasse troppo
asciutto. Cuocete gli spaghetti in acqua bollente e scolateli al dente. Conditeli
con il sugo preparato, aggiungete una spolverata di pepe e servite.
Il consiglio è di non aggiungere sale, tonno e alici sono
molto saporiti.
  • Tempo di preparazione: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 4 minuti di cottura e 4 di riposo in acqua
  • Difficoltà: bassa

Proudly powered by WordPress