Tag: italiana

Cous cous etnico all?italiana Cotto e Mangiato del 21 novembre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle mercoledì, 21 novembre 2012 e classificato in Cotto e Mangiato[2], Programmi TV[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Oggi a Cotto e Mangiato del 21 novembre 2012, Tessa Gelisio ci mostra…

INGREDIENTI

  • 200 g di acqua
  • sale q.b.
  • 200 g di cous cous[5]
  • 100 g di funghi misti
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2 cucchiai di curry
  • cipolla rossa
  • peperoncino[6]

PREPARAZIONE

  • Mettere a bollire l’acqua salata ed al momento dell’ebollizione aggiungere il cous cous e spegnere l’acqua;
  • Mescolare per bene e poi lasciar riposare con coperchio;
  • Aggiungere dell’olio e sgranare il cous cous;
  • Preparare un sugo con olio evo, cipolla rossa, sale, 2 cucchiaini di curry ed un pizzico di peperoncino;
  • Sfumare con vino bianco e poi aggiungere funghi misti (niente porcini);
  • Spegnere ed aggiungere un po’ di prezzemolo;
  • Servire il cous cous condito con questo sughetto;

 

cotto e mangiato,cous cous,Tessa Gelisio[7][8][9]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Cotto e Mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ cous cous (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ peperoncino (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ cotto e mangiato (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ cous cous (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ Tessa Gelisio (www.imenùdibenedetta.com)

La cheesecake giapponese o Japanese cotton cake

Ricettepercucinare.com


japanese cheesecake - Ricettepercucinare.com

Le cheesecake sono un gruppo di dolci che non appartengono alla tradizione dolciaria italiana, bensì americana. Non sono tutte uguali ma nel complesso tutte le cheesecake hanno una base ed una crema a base di formaggio o panna. Possono essere sia cotte che crude, dipende dalla ricetta e dalla stagione. Scopriamo oggi la cheesecake giapponese o Japanese cotton cake. 

Cheesecake giapponese o Japanese cotton cake

Come ci suggerisce il nome stesso questa torta nonostante sia una cheesecake non proviene dagli Stati Uniti d’America e dai paesi anglosassoni, ma al contrario dal Giappone! Non si tratta di un dolce particolarmente complicato ma come sempre accade nei dolci, ci vuole un po’ di pazienza. Vediamo come si prepara.

Ingredienti della cheesecake giapponese

Preparazione della cheesecake giapponese

Ecco come si prepara la cheesecake giapponese

  • sciogliete a bagnomaria il latte, il formaggio spalmabile e il burro
  • setacciate l’amido e la farina
  • aggiungete un pizzico di sale
  • poi separate i tuorli dagli albumi delle uova
  • al composto di formaggio aggiungete i tuorli uno alla volta e battete con le fruste
  • aggiungete anche la scorza del limone
  • montate gli albumi e aggiungetevi il succo di limone
  • aggiungete lo zucchero agli albumi sino a quando non saranno a neve
  • incorporate gli albumi al composto di formaggi mescolando delicatamente
  • versate il tutto in una tortiera ben imburrata e infarinata e cuocete per un’ora a 160 gradi

Adesso che vi abbiamo raccontato di che si tratta capirete che la Japanese Cheesecake altro non è che la famosa Cotton Cake, che deve il suo nome al suo essere soffice e spumosa come non mai.



Fritto misto di verdure all’italiana, ingredienti e preparazione

Ricettepercucinare.com


 

fritto misto di verdure all'italiana

Tra gli antipasti più golosi da portare in tavola vi è il fritto misto di verdure all’italiana che è perfetto per stuzzicare qualcosa di davvero delizioso.

Come si prepara il fritto misto di verdure all’italiana

Il fritto misto di verdure all’italiana è uno dei piatti davvero gustosi che possiamo preparare a casa in maniera, semplice, selezionando ad hoc tutti gli ingredienti più freschi e golosi che piacciono. Questo tipo di fritto si prepara realizzando una pastella in cui vengono passate le verdure che più ci piacciono.

Ingredienti

Per la pastella

  • 5 uova
  • 450 ml di latte
  • 250 grammi di farina 00
  • 2 cucchiai di olio di semi di girasole
  • sale q.b.

Preparazione del fritto misto di verdure all’italiana

  • Rompere in una ciotola le uova e mescolarle condendo con un pizzico di sale;
  • Aggiungere la farina alternandola al latte e mescolare con una frusta, facendo attenzione ad eliminare i grumi;
  • Aggiungere anche due cucchiai di olio e mescolare;
  • Coprire la pastella con della pellicola trasparente e farla riposare per 30 minuti in frigo;
  • Nel mentre, pulire le verdure sotto l’acqua corrente;
  • Tagliare delle fette di melanzane, zucchine e bastoncini di carote;
  • Privare del pistillo i fiori di zucca già puliti;
  • Scaldare l’olio di semi di girasole in una pentola, facendo attenzione a non farlo diventare bollente;
  • Aiutandosi con delle pinze, passare la verdura in pastella e poi friggere;
  • Una volta cotte le verdure, farle gocciolare su carta assorbente;
  • Servire il fritto misto di verdure all’italiana caldo, con una spolverata di sale;

Segreti per preparare un buon fritto misto di verdure all’italiana

Ci sono sempre dei piccoli accorgimenti da tenere in considerazione, che possono in qualche modo aiutarci ad ottenere un buon fritto misto di verdure all’italiana. La prima accortezza riguarda l’olio: il nostro suggerimento per capire se questo è alla temperatura giusta è quello di far cadere delle gocce di pastella al suo interno. Se quest’ultime inizieranno a friggere correttamente, allora avrete raggiunto la temperatura corretta. Se desideri un fritto leggero e non troppo forte l’olio di semi è perfetto, ma se volete qualcosa di diverso, potrete utilizzare anche l’olio extravergine di oliva. Ricorda, però, che il punto di fumo dell’olio di semi è decisamente più elevato rispetto l’olio evo!

Non dimenticare, peraltro, che il sale di condimento del fritto misto di verdure all’italiana dovrà esser aggiunto solo a cottura ultimata, altrimenti potrai ritrovarti con diversi problemi di cottura.

Se lo gradisci puoi aggiungere anche altre verdure meno comuni nel fritto come i carciofi, il cavolfiore e broccoli!



Proudly powered by WordPress