Tag: agli

Torta di rape rosse –

Ingredienti:


250 gr di rape rosse cotte al vapore oro dell’orto
250 gr di farina
300 gr di latte
1 albume
50 gr di cacao in polvere
20 gr di dolcificante Misura Stevia
2 bustine di lievito x dolci
Procedimento:
Frullate le rape e mescolatele agli altri ingredienti, con le fruste elettriche.
Mescolate insistendo quelche minuto in più del normale, essendo un impasto corposo, più sono ben amalgamati gli ingredienti, migliore sarà il risultato finale.
Versate in teglia, a bordi alti, su carta forno.
Cuocete a 170 gradi per 45 minuti.

 Da Fata Confetto…
grazie!

Millefoglie con crema chantilly: un delizioso viaggio tra strati di gusto

Ricettepercucinare.com


ricetta millefoglie veloce- Ricettepercucinare.com

La millefoglie con crema Chantilly è un dessert che incanta i sensi con la sua combinazione di fragranza, leggerezza e dolcezza. Questo capolavoro della pasticceria, noto anche come Napoleon o mille-feuille, è un connubio di gusti e consistenze che soddisferanno anche i palati più esigenti.

Gli ingredienti

La base della millefoglie è costituita da sottili fogli di pasta sfoglia, leggermente croccante e delicatamente dorata. Questi strati di pasta, lavorati con maestria, formano la struttura portante di questo dessert. La crema Chantilly, invece, è il cuore di questa prelibatezza. Preparata con panna fresca montata, zucchero a velo e vaniglia, la crema Chantilly è una sinfonia di morbidezza e dolcezza.

La preparazione della millefoglie con crema chantilly

Per creare una millefoglie perfetta, è necessario seguire alcuni passaggi cruciali. Innanzitutto, la pasta sfoglia deve essere stesa e cotta fino a diventare dorata e croccante. Una volta raffreddata, la si taglia in rettangoli o quadrati per creare gli strati. Nel frattempo, la crema Chantilly viene preparata, montando la panna con lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia fino a ottenere una consistenza soffice ma stabile.

L’assemblaggio

Il momento cruciale è l’assemblaggio della millefoglie con crema chantilly. Uno strato di pasta sfoglia croccante viene posizionato sul piatto da portata, seguito da uno strato generoso di crema Chantilly. Si prosegue alternando strati di pasta sfoglia e crema fino a creare un’opera d’arte a strati. L’ultimo strato di pasta sfoglia può essere decorato con zucchero a velo o cioccolato grattugiato per un tocco finale di eleganza. Oppure, come nella foto, con deliziosa frutta fresca, da inserire anche qua e là in mezzo agli strati.

La degustazione

La millefoglie con crema Chantilly è un piacere per il palato. La pasta sfoglia offre una leggera croccantezza che si fonde armoniosamente con la morbidezza della crema. La crema Chantilly, con il suo delicato aroma di vaniglia e la dolcezza perfettamente bilanciata, completa l’esperienza gustativa. Ogni morso è un’esplosione di sapore e consistenza, mentre i sapori si mescolano in un concerto di delizia.

Conclusioni sulla millefoglie con crema chantilly

La millefoglie con crema Chantilly è un dessert senza tempo che incanta gli occhi e conquista i cuori. La sua preparazione richiede pazienza e maestria, ma il risultato è un capolavoro culinario che merita sicuramente di essere sperimentato. Che sia servita in occasioni speciali o semplicemente per viziare il proprio palato, questa millefoglie è un’opera d’arte dolce che fa onore alla tradizione della pasticceria.



Evelina di E’ sempre mezzogiorno: chi è, cosa fa

Ricettepercucinare.com


E' sempre mezzogiorno

Sempre più apprezzata e seguita durante il programma televisivo E’ sempre mezzogiorno, Evelina Flachi è una nutrizionista che piace a tutti. Conosciamola meglio e scopriamo qualcosa in più su di lei. Pensate, oltre alle varie rubriche televisive, ha anche scritto alcuni libri.

L’arte del mangiar sano non si improvvisa ma anzi si impara affidandosi a persone esperte e competenti. Il nutrizionista non ci serve solamente in quei momenti della vita nel quali sentiamo l’esigenza di perdere qualche chilo. Ci “serve” anche per imparare a mangiare correttamente. Il mangiare sano o non sano non è collegato solamente ai chili di troppo, ma anche alla nostra salute e al nostro benessere. Vi sono innumerevoli patologie che hanno come causa scatenante un’alimentazione abbondante o semplicemente sbilanciata. Pensiamo al diabete di tipo II, alle patologie cardiovascolari, e a molte altre patologie che, una volta diventate croniche, è difficile debellare. Vediamo dunque dopo questa breve premessa chi è Evelina Flachi e di cosa si occupa.

Chi è Evelina Flachi?

Evelina Flachi è la nutrizionista di E’ sempre mezzogiorno. Ha una laurea in Scienze Biologiche ed una specializzazione in scienze dell’alimentazione che ha conseguito presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano. Di professione fa la nutrizionista, ma è anche una docente di nutrizione nell’ambito di Master di II livello sulla materia.

Evelina Flachi vita privata

Evelina Flachi è sposata con suo marito da 30 anni. Non hanno figli. Evelina nel tempo libero ama dedicarsi alla passione per gli animali: cani e cavalli le stanno particolarmente a cuore.

I libri di Evelina Flachi

La nutrizionista di E’ sempre mezzogiorno Evelina Flachi ha anche scritto alcuni libri. Menzioniamoli:

  • la dieta Flachi
  • l’Europa in tavola
  • La dieta del 5. Ritrova la linea in 5 settimane
  • Le 10 mosse antietà. Come aggiungere più anni alla vita e più vita agli anni.

A quali programmi televisivi partecipa Evelina Flachi

Evelina Flachi è volto noto di vari programmi televisivi oltre che E’ sempre mezzogiorno. L’abbiamo vista a Uno Mattina così come a Detto Fatto.



Proudly powered by WordPress