Tag: libri

Pollo al Sale con Patate al Cartoccio

Tra i libri di successo celebrati questa sera da Benedetta Parodi non poteva mancare una citazione autoreferenziale, con la presentazione della ricetta del pollo al sale tratta dal suo primo libro, cotto e mangiato.

Puntata I Menu di Benedetta: 17 ottobre 2012 (Menu Tra le Righe[1])
Tempo preparazione e cottura:  2 ore ca.

Ingredienti Pollo al Sale con Patate al Cartoccio per 4 persone:

  • 2-3 kg di sale grosso
  • 1 pollo intero
  • rosmarino qb
  • acqua qb
  • 4 patate
  • 1/2 scalogno
  • 2-3 cucchiai di vino bianco
  • dado granulare qb
  • 100 gr di burro

Procedimento ricetta Pollo al Sale con Patate al Cartoccio di Benedetta Parodi

  1. Formare uno strato di sale sulla base della pirofila ed adagiarvi il pollo aperto con un po di rosmarino.
  2. Ricoprire con altro sale grosso e bagnare con un po’ d’acqua per compattare bene il sale.
  3. Avvolgere le patate con l’alluminio e metterle nei quattro angoli della pirofila.
  4. Infornare a 220 gradi per 1 ora e 40 minuti.
  5. Per la salsa frullare lo scalogno al mixer con vino e un pizzico di dado granulare. Aggiungere il burro e frullare nuovamente
  6. Ripulire il pollo dal sale, porzionarlo e impiattare con una patata al cartoccio e il sale.

References

  1. ^ Menu Tra le Righe

Un blog di ricette al supermercato

Vi ricordate le brioches di pasta sfoglia[1] gustate un paio di mesi fa? Bene, la settimana scorsa ho deciso di offrirle a colazione al supermercato U2, e qui mi sono persa in chiacchiere[2]: come è nato il mio blog di ricette, consigli ecologici, ricette di dolci veloci.

Ora che la spesa è stata fatta non mi resta che approfittare delle vacanze estive per alternare mare, ricette e libri. Rigorosamente in quest’ordine considerando che l’unica spiaggia che ho visto quest’anno è quella immortalata nella cartolina della mi amica. Ma non vi preoccupate, il mio blog di ricette non rimarrà trascurato, anzi magari approfitto delle giornate libere per creare qualche video.

Ora vado, la valigia mi attende…

Tagged: antipasti veloci, dolci, primi piatti, Secondi Piatti[3][4][5][6]

References

  1. ^ Brioches pasta sfoglia
  2. ^ chiacchiere (www.facebook.com)
  3. ^ antipasti veloci
  4. ^ dolci
  5. ^ primi piatti
  6. ^ Secondi Piatti

Le mandorline con coppette “ una a me e l’altra a me “

 

 

Che disperazione!!!!!Non avete idea da quanto tempo cercavo questa ricetta!!!!

Anni fa  lessi questa ricetta in un blog,la feci subito e conservai il foglietto dove avevo riportato le dosi da me fatte (la signora del blog dava la ricetta a “ tazze”). Siccome nel mio piccolo studio di casa ci sono centinai di foglietti,decine e decine di quadernoni di cucina, un numero imprecisato di riviste di cucina,il tutto mescolato a libri di scuola,appunti,relazioni,verbali…..un casotto totale dove mi ci raccapezzo solo io …..e guai a mettere ordine tra le mie cose,altrimenti impazzisco….

Ebbene,non trovai più il foglietto con la ricetta e cosa ancor più drammatica non mi ricordavo il blog da dove l’avevo tratta.

Intanto passavano gli anni ed io ogni tanto cercavo,con tanta pazienza,la ricetta…..ma niente da fare…..scomparsa nel nulla! Quel foglietto si era volatilizzato.

Quand’ecco,giorni fa,presi una carpettina dalla mia libreria,la aprii e vidi che c’erano copie di verbali scolastici….roba vecchia,da strappare. All’improvviso,in mezzo a questi verbali c’era il foglietto tanto agognato…..Ma come è potuto finire lì in mezzo?

 

Dite la verità….vi ho fatto venire voglia di estate?

Un gelatino,anche con i denti che battono per il freddo,ci vuole sempre……

Ricetta tratta dal blog  “ AAA Accademia affamati affannati “

Il titolo originario non è mandorline ma cialde turche con le mandorle.

 

Ingredienti:

150 g di mandorle bianche tritate ( non proprio in polvere)

170 g di zucchero

50 g di farina di riso

100 g di burro

Inoltre:

cialde a forma di coppetta per gelato (comprate al supermercato)

gelato al cioccolato ( comprato al supermercato)

 

In un mixer riunire tutti gli ingredienti per fare le mandorline e frullare.

Compattare la pasta e conservarla in frigorifero coperta da pellicola.

Una volta indurita,preparare delle palline che vanno messe in teglia su carta forno (ben distanziate).

Infornare a 180° per circa 12 minuti.

Appena uscite dal forno sono abbastanza molli ma poi si irrigidiscono.

Permane comunque la loro fragilità.

Vanno dorate in forno un po’ più di come le ho fatte io.

 

Riempire delle cialde a coppetta con gelato ed infilzare le mandorline.

Proudly powered by WordPress