Tag: carota

Arrabbiatella di Gragnano con Polipo, Funghi e Pomodorini per il 1° Rallo Blog-Friend Day delle Cantine Rallo

Arrabbiatella di Gragnano con Polipo, Funghi e Pomodorini

Ingredienti per 4 persone:
500 gr di penne all’arrabbiata di Gragnano,
polipo surgelato (ma potete usare anche il fresco),
30 gr di funghi secchi
10 pomodorini maturi,
aglio,
olio,
sale,
pepe bianco,
carota,
sedano,
cipolla.
Per prima cosa scongelare il polipo la sera prima (circa 12 ore in frigo).
La mattina mettete a rinvenire i funghi secchi per circa 6 ore in una ciotola con dell’acqua calda (circa 40°).
In una pentola capiente preparare un brodo vegetale mettendo a bollire la carota, il sedano e la cipolla, una volta giunta a bollore calarvi il polipo scongelato e lavato per bene e lasciar cuocere fino a che non sia tenero  infilzandolo con una forchetta.
Lasciare nell’acqua di bollitura per una mezz’ora, scolare e passare in acqua fredda.
In una padella mettere a rosolare dell’olio con uno spicchio d’aglio, unire i funghi lavati e ben strizzati e portare a cottura aiutandovi con qualche mestolo di acqua calda.
Unire il polipo tagliato a pezzetti e lasciar insaporire, salare e pepare.
Unire i pomodorini tagliati a spicchi e privati dei semi, saltare e spegnere tenendo il tutto coperto.
Cuocere la pasta al dente e versare nella padella con i funghi e il polipo.
Saltare ancora qualche minuto e servire caldo.


Abbiamo accompagnato il piatto con un buon bicchiere di vino bianco offertoci gentilmente dalle Cantine Rallo.
La varietà dell’uva è Grillo e il nostro bicchiere è un Bianco Maggiore.
Vino aromatico, dal gusto deciso ma “dolce” al gusto, lo vedrei bene anche con un dolce rustico tipo una torta di mele, si sposa bene.
Ne abbiamo approfittato e visto che ce ne hanno inviate due bottiglie, oltre ad accompagnare il piatto, l’abbiamo servito anche come aperitivo accompagnato da una bruschetta di pane casereccio con pancetta e formaggio.
Ringrazio le Cantine Rallo per questo vino squisito.

Le ricette di oggi a La Prova del Cuoco del 6 novembre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle martedì, 6 novembre 2012 e classificato in Programmi TV[2], Ricette La prova del cuoco[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

Le ricette di oggi presentate a La Prova del Cuoco[5] del 6 novembre 2012 sono quelle di “Anna contro tutte”. La casalinga Irma Giampieri di origine marchigiana propone le tagliatelle con sugo d’anatra, mentre Anna ci prepara le pappardelle al ragu’ e funghi porcini

Ricetta delle  tagliatelle con sugo d’anatra e pappardelle al ragù e funghi porcini

INGREDIENTI DI IRMA

Per la sfoglia:

Per il ragù:

  • 1/2 anatra in pezzi
  • 200 g di macinato di manzo
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 500 g di passata di pomodoro
  • sale q.b.
  • olio extravergine[6] di oliva q.b.

Inoltre:

INGREDIENTI DI ANNA MORONI

  • 200 g di farina integrale
  • 100 g di farina 0
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino abbondante di rosmarino tritato finalmente

Per il ragù:

  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglie di salvia
  • 1 foglia di alloro
  • 250 g di polpa d’anatra
  • 20 g di porcini secchi
  • 1/2 bicchiere di chianti
  • 2 bacche di ginepro
  • 2 grani di pepe
  • 3 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 200 ml brodo ottenuto dalla carcassa dell’anatra
  • 200 g di passata di pomodoro
  • sale
  • pecorino toscano semi stagionato q.b.

PREPARAZIONE DI IRMA

  • Fare il soffritto di sedano, carota e cipolla;
  • Aggiungere l’anatra e poi il macinato;
  • Sfumare con il vino bianco e poi aggiungere il pomodoro;
  • Preparare la pasta con uova e farina;
  • Cuocere in acqua calda e salata la pasta;
  • Condire le tagliatelle con il sugo;

PREPARAZIONE DI ANNA MORONI

  • Fare un soffritto di sedano, carota e cipolla;
  • Aggiungere l’anatra priva di ossa;
  • Mettere a mollo i funghi;
  • Aggiungere i funghi nel tegame;
  • Sfumare con vino rosso, bacca di ginepro e 1 foglia di alloro;
  • Con la carcassa dell’anatra fare un brodo utile dal momento in cui si aggiunge il sugo;
  • Preparare la pasta aggiungendo del rosmarino fresco nell’impasto;
  • Condire le pappardelle con il sugo d’anatra;

I giudici di oggi sono Maria De La Paz e Marco Bottega vota

Voti a favore della casalinga: Maria De La Paz vota 4 e  Marco Bottega vota 6 => 10 punti

Voti a favore di Anna Moroni: Maria De La Paz vota 8 e  Marco Bottega vota 7  => 15 punti

La vittoria va ad Anna Moroni

Continua la lettura » 1 2

alloro,Anna Moroni,patate,Sergio Barzetti[7][8][9][10]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Ricette La prova del cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Prova del Cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ olio extravergine (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ alloro (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ Anna Moroni (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ patate (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ Sergio Barzetti (www.imenùdibenedetta.com)

Sughi veloci per gnocchi, idee

Ricettepercucinare.com


sughi veloci per gnocchi - Ricettepercucinare.com

Preparare gli gnocchi è facile e divertente: un bel chilo di patate, un terzo di farina, un pizzico di sale e, se gradito, un uovo. E’ un passatempo divertente per la domenica mattina ed è l’ideale per coinvolgere anche i bambini. Se non vi va di cimentarvi, o se non è domenica, sono moltissimi i negozietti di pasta fresca fatta in casa dove potete anche acquistare degli ottimi gnocchi già pronti. Se cerchi sughi veloci per gnocchi, idee nuove e diverse dal solito perchè gli gnocchi ti piacciono tanto ma vorresti condirli con fantasia, ti diamo noi qualche spunto. 

I sughi veloci per gnocchi che andiamo or ora a proporre sono diversi dal solito. Diamo per scontato che i classici sughi per gnocchi siano già noti a tutti. Ci riferiamo ovviamente al sugo di pomodoro e al sugo al ragù. Un altro sugo o condimento per gnocchi abbastanza comune in alcune regioni italiane per condire gli gnocchi è quello a base di fegatini. Ma passiamo oltre e lasciamo spazio alla fantasia.

1 – Gnocchi alla sorrentina

Un altro grande classico in fatto di sughi per gnocchi sono gli gnocchi alla sorrentina. Preparate un sugo fresco di pomodoro, aggiungete del buon Parmigiano e completate con mozzarella filante.

2 – Gnocchi ai quattro formaggi

Per preparare gli gnocchi ai quattro formaggi potete anche attingere a ciò che avete nel frigorifero. Capita sovente che nel frigo si accumulino piccoli avanzi di formaggi misti più o meno dimenticati. Recuperateli, privateli delle croste, riduceteli a dadini piccoli e metteteli in padella. Aggiungete un filo di latte e accendete la fiamma bassa. Ne otterrete una bella cremina con la quale potete condire velocemente i vostri gnocchi di patate. Una ricetta svuotafrigo davvero intelligente che, se volete, potete rendere gourmet con una grattugiata di tartufo.

3 – Gnocchi al ragu di salsiccia

Un’alternativa al classico ragu alla bolognese per condire gli gnocchi di patate è il ragu di salsiccia. Anche questo è uno dei sughi veloci per gnocchi che a noi piace tanto. Acquistate la salsiccia, sgranatela, saltatela su un soffritto di cipolla e carota, aggiungete qualche pelato o un pò di passata di pomodoro e portate a cottura.

4 – Sughi veloci per gnocchi con i funghi: gli gnocchi alla boscaiola

Tra i sughi veloci per gnocchi menzioniamo poi un grande classico autunnale, gli gnocchi alla boscaiola. Procuratevi degli ottimi funghi misti freschi, se possibile anche qualche porcino. Mondateli, tagliateli a listarelle e saltateli su una base di aglio e prezzemolo. Aggiungete un pò di panna e saltatevi gli gnocchi. Completate con un cucchiaino di grana padano.

5 – Gnocchi al salmone fresco e zucchine

Completiamo la carrellata dei sughi veloci quello con salmone fresco e salmone. Acquistate una fetta bella spessa di gnocchi al salmone. Fatele prendere calore in padella e poi con un mestolo di legno sfaldate tutto il salmone per bene. Grattugiate tre zucchine grosse con una grattugia a fori grossi. Saltate tutto insieme per bene, salate, aggiungete la scorza di mezzo limone e un po’ del suo succo. Ed ecco l’ultimo golosissimo condimento per gnocchi veloce veloce.



Proudly powered by WordPress