Tag: Italia

Millefoglie veloce estiva senza cottura

Ricettepercucinare.com


ricetta millefoglie veloce- Ricettepercucinare.com

La millefoglie è un dolce molto noto ed amato in tutta Italia. Oggi ve ne proponiamo una versione particolare: si tratta di una millefoglie veloce estiva senza cottura. Un dessert che gusterete tutti, inclusa la cuoca, che sarà ancora più soddisfatta (o soddisfatto) per il fatto di aver impegato pochissimo tempo a prepararlo.

Millefoglie classico o millefoglie veloce?

Come tutti sapete il millefoglie classico è delizioso ma richiede molto tempo. La pasta sfoglia fatta in casa è impegnativa anche se molto gustosa. E lo stesso dicasi per la crema pasticcera fatta in casa. Ma oggi abbiamo per voi un’idea golosa e decisamente veloce per fare prima. E per ottenere una millefoglie veloce estiva e senza cottura!

Millefoglie veloce, ecco il nostro trucco!

La millefoglie veloce si prepara molto facilmente e viene davvero molto gustosa. Il trucco che vi proponiamo non è quello di comprare la pasta sfoglia pronta, come invece potrete immaginare. Ma, al contrario, è quello di usare le sfogliatine già pronte. Avete presente le sfogliatine che non mancano mai a casa della nonna? Quelle lunghe e strette? Ebbene, quelle sono la vostra soluzione!

Preparate dunque la crema pasticcera (per quella scorciatoie non ce ne sono) e preparatevi a comporre il dolce. Potete bagnare leggermente le sfogliatine nell’alchermes o nel latte (a seconda di chi deve mangiare il dolce). Poi coprite con crema pasticcera e ripetete gli strati. Se vi piace, potete spolverizzare con del cacao amaro in polvere tra uno strato e l’altro. Terminate il secondo strato e completate con zucchero a velo!

Il trucchetto delle sfogliatine è meraviglioso e vi consente di ottenere una millefoglie veloce, estiva, senza cottura e gustosissima in poco tempo. In fondo, quando fa molto caldo, chi ha voglia di accendere il forno? Davvero nessuno! Ma tutti amano i dolci freschi estivi non è vero? A proposito di ciò, non dimenticate di far riposare la millefoglie in frigo per qualche ora. In questo modo si compatterà e sarà ancora più gustosa!

 

 

 



Torta di soli albumi-

Ingredienti:

5 albumi
150 gr. di zucchero Italia zuccheri
100 gr. di fecola di patate
125 gr di farina mulino Marino
una bustina di lievito per dolci
125 gr di burro fuso freddo
un pizzico di sale gemma di mare
20 grammi di succo di limone Polenghi
cacao in polvere qb per la superficie
Procedimento:
Con la planetaria utilizzando l’accessorio a frusta, montate gli albumi con lo zucchero e un pizzico di sale.
Quando sarà spumoso e compatto, con la frusta in movimento, aggiungete le farine,
il lievito e il succo del limone.
 Versare in una teglia con carta forno e cuocete in forno già caldo a 180 gradi x 30 minuti.
A torta fredda, spolverizzare con il cacao.
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Difficoltà: bassa
La ricetta è di Chiara.
Grazie

Biscotti al burro-

Ingredienti x 30 biscotti:
200 g di burro morbido
300 g di farina Mulino Marino
150 g di zucchero Italia Zuccheri
1 fiala di aroma limone
2 uova intere + 1 tuorlo
1 pizzico di sale
1/2 bustina di lievito per dolci
decorazioni a piacere
Procedimento:
Nella ciotola della planetaria, montate le uova il burro lo zucchero e la fialetta di aroma limone.
Una volta montati questi ingredienti  aggiungete la farina miscelata al lievito e iniziate a impastare a velocità bassa. Mettete il pizzico di sale e a media velocità portate a termine il lavoro, basteranno 10/12 minuti.
Date la forma tonda ai biscotti, non più grandi di una noce, appoggiateli su di una teglia rivestita di carta forno ben distanziati. Con un dito, pigiate leggermente al centro del biscotto schiacciandolo, in modo da formare un piccolo incavo. Appoggiate le decorazioni al centro dell’impronta e cuocete per circa 25 minuti a 180 gradi.
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 25 minuti
Difficoltà: bassa
Due parole..
Un biscotto semplice e veloce, l’impasto è leggermente appiccicoso ed è conveniente infarinarsi le mani prima di procedere alla manipolazione.
Le decorazioni sono soggettive, io ho utilizzato ciò che avevo in casa, mandorle pelate e non, zucchero in granella e integrale in scaglie e letterine di zucchero colorate Gunthart

Proudly powered by WordPress