Tag: mentre

Torte classiche italiane, idee da copiare

Torte classiche italiane, idee da copiare


torte classiche italiane, torta foresta nera - Ricettepercucinare.com.

Sei alla ricerca di un elenco di torte famose perché ti serve qualche idea in vista di un’occasione speciale? Le torte classiche italiane sono innumerevoli e se vuoi preparare una torta da pasticceria non puoi esimerti da farne almeno una italiana. Se si tratta di un compleanno, il consiglio che ti diamo è quello di preparare la classica torta di compleanno, da affiancare da altri due dolci e magari da un vassoio di piccola pasticceria. In questo modo il tuo buffet sarà completo. Vediamo dunque da dove partire con alcune idee in fatto di torte classiche italiane

La torta di compleanno

Prima di entrare nel merito delle torte classiche italiane dunque ti diamo qualche consiglio sulla torta di compleanno. Che sia un compleanno, un anniversario, un pensionamento o altra occasione, oltre alle torte classiche italiane fai in modo che la protagonista sia la torta da pasticceria classica. Un pan di spagna soffice e alto con una bagna analcolica, una crema chantilly con pezzettini di frutta o gocce di cioccolato e una glassatura leggera è sempre l’ideale per accontentare tutti i presenti. Dopodichè potrai arricchire il tuo buffet con le torte classiche italiane di tuo gusto.

Quali sono le torte classiche italiane da affiancare alla torta di compleanno: ecco le torte più richieste

Torta margherita

E’ un po’ la base di qualunque altra torta ma non potevamo non menzionarla nell’elenco dei nomi di torte famose. Se ci sono molti bambini, una torta margherita potrebbe salvarvi da situazioni spiacevoli ed accontentare anche i piccoli palati difficili. Eventualmente, mentre la preparate dividere l’impasto in due parti e aggiungete a metà di esso qualche cucchiaio di cacao in polvere. In men che non si dica otterrete una deliziosa torta marmorizzata.

Torta caprese

In una parola: deliziosa. La torta caprese non ha nulla a che fare con il pomodoro e mozzarella ma è una goduriosa torta cacao e mandorle. Prepararla è molto semplice e solitamente fa felici gli amanti delle torte senza crema e dei dolci al cioccolato.

Tenerina ferrarese

Ecco un’altra torta classica italiana che accontenta gli amanti del cioccolato. Si chiama tenerina ferrarese ed è un classico di Ferrara. E’ un dolce di una semplicità disarmante a base di cioccolato. Peraltro non è nemmeno necessario avere in casa tantissimi ingredienti per prepararla!

Dolce foresta nera

Il dolce foresta nera o torta foresta nera prosegue la carrellata dei dolci al cioccolato che possono essere considerate torte classiche italiane. Se proprio dobbiamo essere sinceri si tratta di un dolce tipico della tradizione tedesca ma oramai è entrato a far parte della tradizione gastronomica italiana a pieno titolo.

Dolce danubio

Il dolce danubio – riproducibile anche in versione salata – è un pan brioche al cui interno potete mettere sia la vostra marmellata preferita, che della buona crema al cioccolato, o Nutella. E’ un’idea divertente per un buffet di compleanno in quanto è molto facile porzionarla: basta staccarne le varie “palline” e il gioco è fatto.

Dolce di savoiardi

Un dolce al cucchiaio non deve mai mancare in un buffet di dolci all’italiana. Questo dolce di savoiardi con ottima crema e amarene troverà sicuramente il consenso degli amanti dei dolci teneri e cremosi. Se non amate le amarene potete sostituirle con altra frutta a piacere, come le fragoline di bosco.

Salame di cioccolata

Il salame di cioccolata o salame di cioccolato non deve mai mancare invece ai compleanni dei bambini. In tal caso, preparatene almeno un paio, e fate anche dei biscottini di pasta frolla glassati al cioccolato. Non appartiene alle torte classiche italiane ma sicuramente è un grande classico che sparisce sempre in un secondo!

A proposito di torte classiche italiane le idee non mancano. Non vi resta che mettevi al lavoro!



Come fare la pasta gorgonzola e noci velocissima

Ricettepercucinare.com


pasta gorgonzola e noci - Ricettepercucinare.com

La pasta gorgonzola e noci è un primo piatto molto gustoso che è possibile preparare velocemente proprio come si farebbe con un piatto di spaghetti “aglio e olio”. L’unica accortezza che bisogna avere è quella di condirla, spadellarla e servirla velocemente, in modo da non far perdere umidità al piatto. Un buon piatto di pasta gorgonzola e noci è cremoso al punto giusto, un po’ come accade con la famosa cacio e pepe. Se si asciuga troppo e diventa una “colla” finirete per rovinare tutto. Vediamo dunque come si fa questa pasta gorgonzola e noci velocissima e a regola d’arte.

Gorgonzola e noci, perché è un abbinamento che funziona

L’abbinamento tra gorgonzola e noci è un grande classico della cucina italiana. E’ ottimo e funziona sempre. Funziona perchè il gorgonzola è dolce al punto giusto e cremosissimo, mentre le noci sono aromatiche e croccantine. Dovete sapere che in cucina funzionano sempre i contrasti, dunque apprendete questa piccola lezione di cucina e fatene tesoro: analogamente, ecco spiegato perché funziona pancetta e zucchine, salmone e pistacchio o altri abbinamenti sulla falsa riga di questo. Ma mettiamoci al lavoro per preparare la nostra pasta gorgonzola e noci.

Primo passo per preparare la pasta gorgonzola e noci: preparare gli ingredienti

Preparatevi del buon gorgonzola dolce a dadini privato della crosta. Procuratevi anche delle noci fresche fresche, già in gherigli. Se avete l’albero, approfittate della stagione delle noci! Tritate le noci a coltello grossolanamente.

Secondo passo: scegliete il formato della pasta

Le trofie sono un grande classico per questo primo piatto, proprio come accade con il pesto alla genovese. In alternativa, vanno bene anche i fusilli o le penne. Scegliete voi!

E ora, al lavoro!

Mettete su l’acqua per la pasta e quando bolle mettete una presa di sale grosso e la pasta. A questo punto prendete una padella. Molte ricette di pasta gorgonzola e noci chiedono una noce di burro per partire ma noi non vogliamo aggiungere grassi ai grassi dunque vi consigliamo di usare il latte. Mettete il gorgonzola in padella e cominciate a scioglierlo a fuoco minimo mescolando con un cucchiaio di legno. Mescolate piano piano e vedrete che si crea una crema piuttosto densa. Aggiungete mezzo bicchiere di latte: in questo modo la crema sarà fluida al punto giusto e sarete pronti per immergervi la pasta. Quando la pasta è cotta, saltatela nella crema di gorgonzola e aggiungete le noci: siate generosi! Non serve aggiungere altro: chi aggiunge sedano, prezzemolo, erbe aromatiche, non ne ha bisogno, garantito!

Trucco per fare la pasta gorgonzola e noci perfetta

Per fare la pasta gorgonzola e noci perfetta dovete essere veloci. Ecco gli ultimi preziosissimi consigli:

  • Scolate la pasta senza troppa precisione. Lasciatela umida e lasciate che alcune gocce di acqua di cottura rimangano nella pasta e finiscano nel sugo di gorgonzola.
  • Se non basta, tenete da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura da aggiungere eventualmente mentre saltate la pasta.
  • Non saltate la pasta sul fuoco, ma fuori dal fuoco, altrimenti la asciugherete troppo!



Dolce di savoiardi e crema, come farlo perfetto

Ricettepercucinare.com


dolce di savoiardi e crema

Se sei un appassionato dei dolci, ma soprattutto ti piace sempre sperimentare qualcosa di nuovo dietro ai fornelli, allora il dolce di savoiardi e crema potrebbe esser proprio uno dei prossimi che preparerai!

Ecco come fare il dolce di savoiardi e crema

Molto spesso ci troviamo nella nostra cucina per preparare dei dolci che, oramai, li conosciamo a memoria, mentre che sperimentare – magari anche con gli stessi ingredienti – potrebbe far ritornare l’appetito a tutti. Proprio per questo, oggi ti proponiamo un dolce che, in un certo senso potrebbe ricordare il tiramisù, ma che in realtà è una vera e propria scoperta. Stiamo parlando del dolce con savoiardi e crema!

Se desideri prepararlo insieme a noi, qui di seguito troverai le indicazioni degli ingredienti e tutte le fasi grazie alle quali potrai realizzare il tuo gustoso dolce.

INGREDIENTI

  • 300 g di savoiardi
  • 800 ml di latte
  • 3 uova intere
  • 150 g di sciroppo di amarene
  • 30 amarene
  • 150 g di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina o semini di una bacca di vaniglia

Per la crema:

  • 500 ml di latte intero
  • 130 g di zucchero
  • 125 g di tuorli
  • 2 baccelli di vaniglia
  • 40 g di amido di riso
  • 1/2 scorza di limone

PREPARAZIONE

Per la crema:

  • In un pentolino, far scalare il latte con i semini della bacca di vaniglia e i baccelli;
  • Aggiungere anche la scorza del limone (priva della parte bianca) e accendere il fuoco;
  • Portare a bollore il tutto, mescolando di tanto in tanto;
  • Nel frattempo, in un altro tegame mettere i tuorli d’uovo, zucchero e amido di riso;
  • Mescolare con la frusta fino a quando non si otterrà un composto privo di grumi e liscio;
  • Quando il latte sarà quasi a bollore, unirlo al composto degli albumi mettendo un colino per filtrare il composto;
  • Mescolare con una frusta e riportare sul fornello;
  • Proseguire la cottura fino a quando la crema non si addenserà;
  • Versare la crema in una scodella fredda e farla raffreddare coprendola con della pellicola trasparente a contatto;

Per il dolce di savoiardi e crema:

  • In una scodella, rompere le uova e aggiungere lo zucchero;
  • Sbattere con una frusta a mano il composto fino a quando non risulterà spumoso;
  • Proseguire aggiungendo la farina già setacciata ed unita con la bustina di vanillina;
  • Aggiungere il latte continuando a mescolare il composto;
  • A questo punto, incorporare lentamente lo sciroppo di amarene;
  • Iniziare a montare il dolce, bagnando i savoiardi con questa bagna;
  • Formare diversi strati all’interno di un vassoio, alternandoli con la crema raffreddata;
  • Terminare con uno strato di crema ed aggiungere le amarene sciroppate;
  • Far riposare il dolce in frigo per qualche ora prima di servirlo in tavola;

Hai preparato il tuo dolce di savoiardi e crema: ora lo puoi servire in tavola e conservare per 1/2 giorni in frigorifero!

Alternative al classico dolce di savoiardi e crema

Come hai visto, il dolce con savoiardi e crema è di facile preparazione e potrai anche suddividere la ricetta in due giorni, preparando dapprima la crema pasticciera e montando successivamente il dolce. Ad eccezione della crema, questo è un dolce senza cottura che potrai preparare per le occasioni più speciali oppure per una merenda gustosa. Se ti piace l’idea, potrai aggiungere anche delle gocce di cioccolato al posto delle amarene, non sempre gradite ai bambini, oppure costruire il tuo dolce in dei bicchieri, così da realizzare un dessert monoporzione. Ora che sai come fare il tuo dolce di savoiardi e crema, non ti resta che metterti al lavoro!



Proudly powered by WordPress