Tag: miele

Biscotti di vetro-

Ingredienti:
550 g di farina “00”
100 g di zucchero di canna Italia zuccheri
100 g di olio di semi 
di girasole
1 uovo
250 g di miele
1  cucchiaino di bicarbonato
 Caramelle dure
colorate- sbriciolate
Latte qb
Un cucchiaio di cacao
Procedimento:
Impastate tutti gli ingredienti, come per una normale pasta frolla,
raggiungete la giusta consistenza e se serve, aggiungendo latte qb. Se
utilizzate  la planetaria,  cercate di non surriscaldare l’impasto,
bastano 5/6 minuti, per  avere un impasto
rustico che finirete, con alcuni passaggi a mano, rendendolo omogeneo.
Dividete l’impasto in 2 e in una metà aggiungete il cacao,
impastate nuovamente fino a raggiungere un colore uniforme.
Ora stendete l’impasto non troppo sottile, con il mattarello,
se dovesse essere leggermente appiccicoso, aiutatevi con un po’ di farina sopra
e sotto la pasta.  Date forma ai
biscotti, con alcuni stampini di media o grande misura;  con stampini più piccoli, ricavate un buco al
centro di ogni biscotto. Stendeteli 
affiancati, in una teglia da forno, rivestita di carta forno.
Nel mixer, inserite le caramelle e rendetele polvere. Con l’aiuto di un cucchiaino, riempite
il buco al centro dei biscotti e cuocete a 180 gradi per 10 minuti circa.
Sfornati e lasciati raffreddare, si staccheranno benissimo dalla carta.
La ricetta arriva dal blog 
della carissima Cristina J
Semplicemente
Cri
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti per ogni teglia
Difficoltà: media

Due parole:

La difficoltà media che ho indicato, in realtà, equivale a
pazienza nella preparazione.
Sono biscotti che si ottengo anche con una base di pasta
frolla standard,  otterrete biscotti
dal gusto classico, ma che potrete personalizzare ogni volta con l’aggiunta di
cannella, zenzero, aromi  o cacao come ho
fatto io. Più chiare saranno le caramelle,  più sarà trasparente il risultato. Io ho
utilizzato caramelle alla frutta limone arancio, se utilizzerete invece
caramelle colorate, mantenendo i colori separati tra loro…  il risultato sarà vagamente trasparente ma
molto bello e allegro. Il miglior risultato di trasparenza ottenuto, è stato
utilizzando caramelle dure di menta.
Utilizzando un mixer per tritare le caramelle il lavoro sarà
veloce, ma volendo basterà inserire le caramelle in un sacchetto  o avvolgerle in carta da forno, appoggiare il
pacchetto su un tagliere e battervi sopra con il pestacarne. Basterà frantumarle
leggermente, in cottura si scioglieranno comunque senza problema.

Partecipo al contest “Mani in pasta-Happy Valentine”

Gnocchi Dolci Fritti

Farina, olio d’oliva, vino moscato e arancia per aromatizzare, il tutto fritto e accompagnato da una salsina dolce di miele ed arancia! Ecco come cucinare in pochi minuti dei dolcetti sfiziosi, gli gnocchi dolci, che Benedetta ha preparato questa sera in soli 8 minuti… ma voi, prendetevela anche più comoda!

Puntata I Menu di Benedetta: 24 gennaio 2013 (Menu Giovedì Gnocchi[1])
Tempo preparazione e cottura: 15 min. ca.

Ingredienti Gnocchi Dolci Fritti:

  • 250 gr di farina
  • 6 cucchiai di olio d’oliva
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 100 ml di vino moscato
  • 1 arancia
  • 150 gr di miele
  • olio per friggere

Procedimento ricetta Gnocchi Dolci di Benedetta Parodi

  1. Mettere a scaldare l’olio bollente in una padella per fritti sul fuoco.
  2. Nel frattempo impastare la farina con lievito, moscato, olio e scorza d’arancia grattata e lasciare riposare qualche minuto.
  3. Spremere l’arancia e versare il succo in una piccola padella sul fuoco a ridurre con il miele.
  4. Formare dei rotolini di impasto e tagliarlo ricavando degli gnocchetti.
  5. Friggere velocemente nell’olio bollente, facendo attenzione a non bruciarli.
  6. Servire gli gnocchi dolci fritti irrorati dalla salsina all’arancia.

References

  1. ^ Menu Giovedì Gnocchi

Pane a stella-

Ingredienti:
600 g di farina
350 g di acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di miele
una manciata di salvia tritata
sale qb
Procedimento:
In una tazza sciogliete il lievito con una parte dell’acqua e il miele.
Inserite il composto nella planetaria aggiungete l’acqua rimasta, la farina e impastate in modo superficiale, aggiungete il sale e la salvia tritata. Completate il procedimento per circa 10 minuti.
Togliete l’impasto dal contenitore della planetaria, dategli una forma tonda, lavorandolo con le mani. Appoggiatelo su una teglia circolare senza bordi e fate 4 incisioni con una lama affilata.
 Accendete il forno a 250 gradi per 1 minuto, spegnete e inserite il pane e fatelo lievitare per mezz’ora. Accendete il forno senza togliere il pane e cuocete per 35 minuti a 180 gradi.
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di lievitazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 35 minuti
Difficoltà: bassa
Due parole:
Per le incisioni, fate le due classiche a croce, una in verticale e una in orizzontale  poi proseguite con le altre seguendo lo stesso metodo. Quando il pane sarà lievitato si aprirà a stella seguendo le incisioni che avete fatto, quindi più regolari sono e più la forma assomiglierà ad una stella.
Per quanto riguarda la teglia senza bordo, io ho utilizzato una piastra di refrattario di 35 cm di diametro e a pane lievitato ne uscivano solamente le punte. Ma in alternativa si presterà perfettamente allo scopo, la base di una tortiera a cerniera, rivestita di carta forno.
Avrete capito che i bordi dello stampo darebbero una forma diversa al pane, incurvando verso l’alto le punte.

Proudly powered by WordPress