Tag: concentrato di pomodoro

Pasta all’Anciova

Teresa Mannino dimostra di cavarsela bene anche tra i fornelli in situazione di emergenza, preparando nella cucina di Benedetta Parodi una pasta all’anciova, piatto siciliano cucinato con pochi ingredienti: pasta, concentrato di pomodoro, pangrattato e acciughe.

Puntata I Menu di Benedetta: 19 settembre 2012 (Menu Cena Improvvisata[1])
Tempo preparazione e cottura:  15 min. ca.

Ingredienti Pasta all’Anciova per 4 persone:

  • 250 gr di spaghetti
  • sale
  • 1/2 cipolla
  • olio
  • concentrato di pomodoro qb
  • pangrattato qb
  • acqua qb
  • acciughe qb

Procedimento ricetta Pasta all’Anciova di Benedetta Parodi

  1. Mettere la pasta a lessare in acqua bollente.
  2. Tritare la cipolla e appassirla in abbondante olio.
  3. Unire il concentrato di pomodoro e poca acqua alla cipolla.
  4. In un’altra padella tostare il pangrattato con un goccio d’olio.
  5. Aggiungere le acciughe al sugo, facendole sciogliere un po’.
  6. Scolare la pasta al dente e saltarla sul fuoco con il sugo.
  7. Impiattare e completare con il pangrattato.

References

  1. ^ Menu Cena Improvvisata

Pasta con Pesto di Pistacchi e Gamberi

Un primo piatto molto raffinato, dai sapori decisi ma delicati, quello che ci propone oggi Benedetta Parodi ispirandosi ad un piatto assaggiato al ristorante: sono dei paccheri con pesto di pistacchi e i gamberi, ideali da servire in una cena a base di pesce.

Tratta da: Molto Bene del 3 Giugno 2014
Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

Ingredienti Pasta con Pesto di Pistacchi e Gamberi per 4 persone:

  • 320 g di paccheri freschi
  • 150 g di misto per soffritto
  • Olio
  • 12 gamberi
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • ½ bicchiere di Brandy
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 100 g di pistacchi
  • Prezzemolo qb
  • Olio
  • Sale

Procedimento ricetta Paccheri con Pesto di Pistacchi e Gamberi di Benedetta Parodi

  1. Rosolare il misto per soffritto in una padella con olio.
  2. Aggiungere le teste dei gamberi al soffritto schiacciandole leggermente poi sfumare prima col brandy poi col vino.
  3. Una volta evaporato l’alcol, unire la farina e farla tostare per raddensare la base della bisque.
  4. Unire anche il concentrato di pomodoro poi versare acqua fredda fino a coprire circa un dito sopra al livello dei gamberi.
  5. Lasciare la bisque a restringere sul fuoco per una ventina di minuti circa.
  6. Nel frattempo tritare al mixer i pistacchi con prezzemolo, sale e olio, regolando la quantità di quest’ultimo a seconda della consistenza desiderata.
  7. Mettere a lessare la pasta in acqua bollente.
  8. Versare il pesto in una padella e allungarlo con un po’ di bisque di gamberi filtrata con un colino. 
  9. Aggiungere in padella anche i gamberi sgusciati  scottandoli per pochi secondi, allungando al bisogno con un goccio di acqua di cottura.
  10. Scolare i paccheri al dente e ripassarli velocemente nel sugo in padella.

Tomato Soup e Bocconcini di Zucca

Una rivisitazione della classica tomato soup americana, la zuppa al pomodoro che Benedetta Parodi ci propone accompagnata da bocconcini di zucca rosolati con lo speck, per una nota croccante e saporita.

Tratta da: Molto Bene del 13 maggio 2014[1]
Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

Ingredienti Tomato Soup e Bocconcini di Zucca per 4 persone:

  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 50 g di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • 800 ml di passata di pomodoro
  • Sale
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 1 foglia di alloro
  • Dado granulare qb
  • 200 ml di latte
  • Timo
  • 1 kg di zucca
  • 12 fette di speck

Procedimento ricetta Tomato Soup e Bocconcini di Zucca di Benedetta Parodi

  1. In un pentolino rosolare la cipolla e la carota tagliate grossolanamente con il burro, poi unire la farina e tostare un po’.
  2. Versare anche la passata di pomodoro nel soffritto con un po’ di concentrato, un pizzico di sale, l’alloro e il dado granulare.
  3. Lasciare andare coperto per circa 15 minuti.
  4. Tagliare a metà le fette di speck e arrotolarle alla zucca tagliata a cubetti.
  5. Trasferire i bocconcini di zucca in una teglia e cuocerla in forno per 20-30 minuti a 180 gradi, alzando la temperatura all’ultimo per arrostire un po’ di più lo speck.
  6. Nel frattempo, aggiungere il latte alla zuppa di pomodoro cotta e privata dell’alloro, poi passarla col mixer ad immersione rendendola una vellutata.
  7. Completare la tomato soup con foglioline di timo e servire accompagnata dai bocconcini di zucca e speck.

References

  1. ^ Molto Bene del 13 maggio 2014

Proudly powered by WordPress