Subscribe via RSS

Cous Cous ai Profumi Mediterranei

La ricetta di Filippo La Mantia per il menu natalizio di Benedetta Parodi è un piatto molto raffinato, con contaminazioni dalle varie cucine dei paesi del mediterraneo: il risultato è un cous cous davvero interessante.

Puntata I Menu di Benedetta: 18 dicembre 2012 (Menu Natale Alta Cucina[1])
Tempo preparazione e cottura: 60 min ca.

Ingredienti Cous Cous ai Profumi Mediterranei per 4 persone:

  • acqua qb
  • 0,5 kg di cous cous precotto
  • olio
  • succo di limone qb
  • 500 gr di cicoria lessata
  • 2 coste di sedano
  • 300 gr di olive verdi denocciolate
  • capperi
  • pistacchi
  • menta
  • acciughe sott’olio
  • sarde
  • succo d’arancia
  • pinoli tostati
  • uvetta
  • capperi
  • finocchietto
  • mollica di pane
  • olio
  • succo di limone

Procedimento ricetta Cous Cous ai Profumi Mediterranei di Benedetta Parodi

  1. Mettere in un tegamino le sarde ripulite con succo d’arancia, uvetta, pinoli tostati e finocchietto e stufare ai fuochi.
  2. Bollire l’acqua in un pentolino, nel frattempo disporre il cous cous precotto in una ciotola.
  3. Versare un po’ d’acqua nel cous cous, sgranarlo velocemente con la forchetta aggiungendo olio e coprirlo qualche minuto per farlo rinvenire.
  4. Nel frattempo tagliare a pezzetti olive, trasferirle inuna ciotola e irrorarle con succo di limone.
  5. Tagliare anche la cicorietta lessata e il sedano appena scottato ed unirli alle olive.
  6. Completare l’insalata con capperi, pistacchi, menta e acciughe e mescolare, poi completare con finocchietto.
  7. Sgranare bene nuovamente il cous cous poi unire parte della salsa di sarde e mescolare bene.
  8. Impiattare il cous cous guarnendo con altra salsa di sarde, acciughe, pistacchi, finocchietto, mollica di pane sbriciolata, olio e succo di limone.
  9. Servire accompagnato separatamente dall’insalatina alle olive.

References

  1. ^ Menu Natale Alta Cucina

Zuppa di cipolle – Soupe à l’onion

Normal
0
14

La ricetta di oggi è considerata un classico della cucina
francese, ma in realtà è un’antica ricetta toscana del ‘500 che fu introdotta
in Francia da Caterina de’ Medici quando vi giunse come sposa di Enrico II
d’Orlens re di Francia nel 1533.
La ricetta originale prevedeva solo l’accompagnamento con
fette di pane abbrustolite, mentre va dato il merito ai francesi di averla
perfezionata con l’aggiunta del formaggio e della gratinatura trasformando
così  un piatto povero in una raffinata
ricetta famosa in tutto il mondo.  

Normal
0
14

Ingredienti per 4 persone:
600 g di cipolle dorate
1 lt  di brodo di
manzo
20 g di farina (2 cucchiai)
50 g di burro
1 bicchiere di vino bianco (io ho usato la vernaccia di
San Giminiano)
100 g di Toma di Bra o Emmenthal
12 fette di pane tipo baguette o 6 fette tagliate a metà
di pane toscano
4
cucchiai di olio extravergine d’oliva
1
cucchiaino di zucchero
sale
e pepe q.b.
Procedimento
Pulite
le cipolle, lavatele e asciugatele e tagliatele ad anelli sottilissimi.
Metteteli
in una casseruola con il burro e l’olio e lasciateli cuocere per circa 10
minuti girandoli spesso, non devono assolutamente bruciarsi. Aggiungete lo
zucchero e continuate la cottura  sempre
a fuoco moderato per 5 minuti, unite poi la farina facendola cadere da un
colino.
 Mescolate bene per qualche minuto e unite il vino, fate sfumare per 2/3
minuti e unite il brodo caldo. Fate sobbollire per 35 minuti poi aggiustate di
sale e di pepe.
Nel
frattempo tagliate il pane e abbrustolitelo e grattugiate il formaggio.
Versate
la zuppa in quattro cocottine o contenitori da forno, adagiate le fette di pane
sulla superficie della zuppa e ricoprite con abbondante formaggio.
Infornate
per 4/5 minuti nel forno già caldo a 200° (dovrà formarsi una crosticina
dorata).
Servite
subito la zuppa e buon appetito!

Vino consigliato: Vernaccia di San Giminiano

La ricetta di Anna Moroni a La Prova del Cuoco del 30 maggio 2018

Gara 1° round
Oggi a La Prova del Cuoco del 30 maggio 2018 vediamo preparare ai due chef la ricetta del giorno. Il tema scelto per questo scontro è l’insalata di mare  e come al solito i piatti sono fatti in 10 minuti.
SQUADRA DEL POMODORO
Roberto Balduzzi ci fa l’insalata di mare con calamaretti e carpaccio di tonno.
SQUADRA DEL PEPERONE
Ambra Romani ci propone l’insalata di mare di polipo con pomodori secchi e bufala affumicata.
Roberto vince la fara!
Sfoglia al gusto di pizza di Andrea Mainardi
INGREDIENTI

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolari
1 uovo

Per la sfoglia al gusto margherita:

200 ml di passata di pomodoro
30 g di fiocchi di patate
200 g di filone di mozzarella per pizza
1 mazzetto di basilico
sale e pepe qb

Per la sfoglia alla capricciosa:

200 ml di besciamella densa
200 g di carciofini sott’olio
200 g di funghetti sott’olio
100 g di prosciutto cotto a fette
curcuma in polvere qb

PREPARAZIONE

In un tegame preparare il soffritto di olio e cipolla;
Far cuocere la passata per ottenere una salsa piuttosto densa;
Aggiungere i fiocchi di patate per addensare con il fornello acceso;
Far raffreddare il tutto;
Tagliare la mozzarella per pizza ed aggiungere un cucchiaio al pomodoro con il basilico;
Preparare una besciamella con latte, burro e farina ben corposa;
Tritate carciofini sott’olio, funghetti e prosciutto cotto ed unire alla besciamella;
Aggiungere anche la curcuma e mescolare per bene;
Unire in una ciotola i formaggi;
Prendere la pasta sfoglia e srotolare la sfoglia;
Adagiare su ogni singola sfoglia due gusti: un po’ di formaggi e poi arrotolare;
Tagliare un centimetro dopo e chiudere;
Ottenere da ogni rettangolo 2 involtini;
Adagiare in una teglia con carta da forno i rotoli intervallati;
Spennellare con uovo e cuocere in forno a 180°C per 15-20 minuti;
Far raffreddare leggermente e servire tagliando per lungo;

Tortellini fritti alla greca di Daniele Persegani
INGREDIENTI
Per la salsa:

150 g di feta
50 g di olive nere sott’olio
2 pomodori costoluti
1 cetriolo
1 cipolla rossa
origano secco
sale e pepe

Inoltre:

olio per friggere

PREPARAZIONE

Impastare e stendere la sfoglia fatta con farina e uova;
Tagliare a quadrotti la pasta;
Preparare il ripieno classico per i tortellini con lonza ripassata con salvia e rosmarino in padella, mortadella, prosciutto crudo, formaggio grattugiato, noce moscata, un uovo se serve e frullare tutto;
Chiudere come un classico tortellino, facendo attenzione che la pasta sia leggermente più spessa del solito;
Preparare la salsa e mettere il cetriolo tagliato a tocchetti e privato dei semi, cipolla messa in acqua, pomodoro, olive nere, olio evo e la feta;
Scottare i tortellini in acqua bollente;
Scolare su carta assorbente per asciugarli;
Preparare l’olio caldo per friggere i tortellini asciutti;
Unire i tortelli e mescolare con la salsa;

Continua la lettura » 1 2