Tag: Approfondimenti

La ricetta della pizza al metro di Renato Bosco

Pubblicato da Marco Gianfreda[1] alle venerdì, 9 novembre 2012 e classificato in Approfondimenti[2], Consigli[3], Speciale Pizza[4].

    Stampa ricetta/articolo[5]

Dopo aver imparato come effettuare i rinfreschi di lievito madre[6] e come preparare un perfetto impasto per la nostra pizza[7], è il momento di scoprire come cucinare una pizza margherita davvero favolosa ed eccellente. Ancora una volta sceglieremo ingredienti freschissimi e di prima qualità e seguiremo alla lettera le spiegazioni del nostro amico pizzaiolo Renato Bosco. A voi foto e video!

Ingredienti

  • impasto per pizza
  • pomodori
  • mozzarelle di bufala campana
  • basilico
  • sale
  • olio extra vergine di oliva

basilico,mozzarella,olio,pizza,pizza margherita,pomodoro,renato bosco[8][9][10][11][12][13][14]

References

  1. ^ Marco Gianfreda (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Approfondimenti (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Consigli (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Visualizza tutti gli articoli in Speciale Pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ come effettuare i rinfreschi di lievito madre (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ come preparare un perfetto impasto per la nostra pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ basilico (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ mozzarella (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ olio (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  12. ^ pizza margherita (www.imenùdibenedetta.com)
  13. ^ pomodoro (www.imenùdibenedetta.com)
  14. ^ renato bosco (www.imenùdibenedetta.com)

Il rinfresco del Lievito Madre e lo spaccio di Renato Bosco

Pubblicato da Marco Gianfreda[1] alle martedì, 6 novembre 2012 e classificato in Approfondimenti[2], Consigli[3], Speciale Pizza[4].

    Stampa ricetta/articolo[5]

Quando farina, acqua e zucchero si incontrano, ha luogo quella magica alchimia che porta alla nascita e crescita (nel vero senso della parola!) del lievito madre, punto di partenza ed ingrediente imprescindibile per la realizzazione di qualunque prodotto di panificazione. Se mescolati correttamente e “rinfrescati” costantemente, farina, acqua e zucchero fermentano, sviluppando anidride carbonica e pertanto lievitano.

Sottraendo mano a mano una piccola parte di impasto ed aggiungendo nuova farina e nuova acqua, si potrà quindi rinfrescare il lievito madre e generarne continuamente di nuovo. E’ un lavoro che panificatori, pasticceri e pizzaioli svolgono tutti i giorni, ma che potete imparare a fare anche voi stessi a casa. Vi basterà procurarvi un pezzettino di lievito madre dal quale partire, e dedicarvi anche voi, con pazienza e costanza, ai rinfreschi quotidiani. Ne otterrete un lievito assolutamente genuino, che vi consentirà di dar vita anche in casa a prodotti lievitati come pane, pizze, focacce o piccola pasticceria, assolutamente golosi ed impeccabili.

Noi ci siamo recati a San Martino Buon Albergo (VR) ed abbiamo incontrato per voi l’esperto pizzaiolo e panificatore Renato Bosco, che ci ha aperto le porte del suo noto locale Saporè e ci ha svelato tutti i segreti dei rinfreschi di lievito madre.

Vi presentiamo quindi questo nuovo amico di RicettePerCucinare

Ed ora, a voi il video e le foto di questa entusiasmante nuova avventura.

Ingredienti

  • lievito
  • Farina
  • acqua
  • zucchero

 

acqua,lievito,lievito madre,pizza,renato bosco,zucchero[6][7][8][9][10][11]

References

  1. ^ Marco Gianfreda (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Approfondimenti (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Consigli (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Visualizza tutti gli articoli in Speciale Pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ acqua (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ lievito (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ lievito madre (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ pizza (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ renato bosco (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ zucchero (www.imenùdibenedetta.com)

Funghi cardoncelli, ricette pugliesi | Ricettepercucinare.com

Ricettepercucinare.com


funghi cardoncelli ricette pugliesi - Ricettepercucinare.com

I funghi cardoncelli sono tra i prodotti tipici pugliesi più diffusi e gustati in regione durante la stagione autunnale. Sono funghi meno costosi dei forse più famosi funghi porcini e possono accontentare ugualmente il palato degli amanti dei funghi freschi. Scopriamo oggi, a proposito dei funghi cardoncelli, ricette pugliesi e italiane famose e preparate tutti gli anni in autunno. 

Funghi cardoncelli, ricette pugliesi di primi piatti

A proposito di funghi cardoncelli, ricette pugliesi e nazioniali non mancano e spesso sono ricette di primi piatit. I cardoncelli si prestano a dar vita ad innumerevoli ricette di primi piatti pugliesi e italiani. Una proposta che vi consigliamo è quella di preparare un piatto di tagliatelle con funghi cardoncelli, in bianco ma con l’aggiunta di qualche pomodorino. Anche la carbonara con cardoncelli è una buona idea, dunque dovrete aggiungere pancetta e, se l’idea vi alletta, un tuorlo ed un manciata di formaggio grana o parmigiano. Oppure, potete preparare le tagliatelle con funghi cardoncelli e speck, senza necessariamente trasformarla in una carbonara. Infine, la pasta con cardoncelli e salsiccia è sempre gradita a tutti. Se invece volete preparare un risotto, il consiglio è quello di provare l’abbinamento cardoncelli e zafferano.

Funghi cardoncelli gratinati al forno

La ricetta dei funghi cardoncelli gratinati al forno è un ottimo contorno pugliese. La panatura andrà fatta con pangrattato, aglio tritato, prezzemolo, pecorino grattugiato, sale e pepe. Non dovrete far altro che disporre i funghi in teglia dopo averli mondati e puliti e poi cospargerli con la panatura preparata. Per la cottura sarà sufficiente un quarto d’ora a 200 gradi.

Funghi cardoncelli impanati al forno

I funghi cardoncelli impanati al forno sono buoni ma non fritti dunque accontentano salute e palato. Si tratta di funghi croccanti e gustosi. Dovrete pulire per bene ciascun fungo, dopodichè passerete i funghi nell’uovo. A questo punto passerete ciascun fungo in un mix di grana grattugiato, pangrattato, sale, prezzemolo, pepe. Infornate i funghi a 180 gradi per 20 minuti. Diventeranno ben croccanti!

Funghi cardoncelli fritti

Se friggere non vi dispiace, provate infine i funghi cardoncelli fritti. Come al solito mondate e pulite per bene tutti i funghi. Dopodichè preparatevi una pastella mescolando farina, pangrattato, birra chiara, sale, pepe. Passate i funghi nella pastella e friggete in olio bollente.

 

 



Proudly powered by WordPress