Subscribe via RSS

Gnocchi di ricotta con contorno di zucca

Cucina vegetariana e vegana. Piatti unici. Contorni. Insalate. Dolci. Dessert. Biscotti. Yogurt fatto in casa. Lievitati. Dolci sardi. Gelato fatto in casa. Scienza in cucina. Alimentazione sana. Verdura di stagione. Cereali. Legumi. Agricoltura biologica.

La Prova del Cuoco del 19 novembre 2012

Pubblicato da Melody Laurino[1] alle lunedì, 19 novembre 2012 e classificato in Programmi TV[2], Ricette La prova del cuoco[3].

    Stampa ricetta/articolo[4]

IL DIAVOLO E L’ACQUA SANTA

La Prova del Cuoco[5] del 19 novembre 2012 è partita con “Il Diavolo e l’Acqua Santa”: come al solito vediamo sfidarsi Andrea Mainardi, nei panni del diavolo, e Suor Stella nell’acqua santa. I piatti proposti oggi sono cannoli salati ripieni di grana e feta e gnocchi di pane e feta. La vittoria viene consegnata al Diavolo con il voto del pubblico.

PALMA D’ONOFRIO – LA RICETTA DEL POLPETTONE VARIEGATO AL CARTOCCIO

INGREDIENTI

  • 500 g di macinato di vitello
  • 500 g di macinato di mazo
  • prezzemolo
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di grana
  • 2 fette di pane raffermo
  • latte q.b.
  • 500 g di bietola a foglia larga
  • 3 peperoni rossi e gialli
  • 3 carote
  • 3 coste di sedano
  • 3 porri
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 500 g di yogurt bianco
  • foglie di sedano
  • 1 limone
  • olio extravergine[6] di oliva
  • sale

PREPARAZIONE

  • Unire le carni in una ciotola;
  • Aggiungere 1 uovo, parmigiano, sale e pepe;
  • A parte bagnare il pane con del latte;
  • Aggiungere il pane strizzato ed il prezzemolo;
  • Nel frattempo, pulire le foglie e sbollentare per 1 minuto in bollente;
  • Dopo riporre in acqua fredda e poi tra due canovacci per asciugare;
  • Tagliare le carote a julienne;
  • Cuocere i peperoni a forno;
  • Sfibrare il sedano e tagliare a julienne come la carota;
  • Tagliare il porro a listarelle sottili;
  • In dell’acqua bollente mettere le carote , poi porro e sedano;
  • Dopo passare in padella con un filo d’olio ed aggiungere un po’ di zucchero di canna ed aceto;
  • Su un foglio di carta da forno mettere le foglie di bietola;
  • Mettere le falde di peperone sopra alla bietola e poi mettere la carne sopra realizzando proprio un polpettone;
  • Ripiegare le foglie aiutandosi con le foglie, avvolgere nella carta da forno e cuocere per 45 minuti a 180°C;
  • Attendere una mezz’ora prima di aprire il cartoccio;
  • Lo yogurt unirlo in una ciotola con del limone grattugiato;
  • Aggiungere delle foglie di sedano allo yogurt;
  • Servire il polpettone a fette con la salsa e le verdure in agrodolce sotto;

Servire con un vino bianco Alghero.

Continua la lettura » 1 2

Andrea Mainardi,Anna Moroni,Casa Clerici,feta,gnocchi,grana,Mauro Improta,palma d’onofrio,polpettone,Simone Loi,squacquerone[7][8][9][10][11][12][13][14][15][16][17]

References

  1. ^ Melody Laurino (plus.google.com)
  2. ^ Visualizza tutti gli articoli in Programmi TV (www.imenùdibenedetta.com)
  3. ^ Visualizza tutti gli articoli in Ricette La prova del cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  4. ^ Stampa ricetta/articolo (www.imenùdibenedetta.com)
  5. ^ Prova del Cuoco (www.imenùdibenedetta.com)
  6. ^ olio extravergine (www.imenùdibenedetta.com)
  7. ^ Andrea Mainardi (www.imenùdibenedetta.com)
  8. ^ Anna Moroni (www.imenùdibenedetta.com)
  9. ^ Casa Clerici (www.imenùdibenedetta.com)
  10. ^ feta (www.imenùdibenedetta.com)
  11. ^ gnocchi (www.imenùdibenedetta.com)
  12. ^ grana (www.imenùdibenedetta.com)
  13. ^ Mauro Improta (www.imenùdibenedetta.com)
  14. ^ palma d’onofrio (www.imenùdibenedetta.com)
  15. ^ polpettone (www.imenùdibenedetta.com)
  16. ^ Simone Loi (www.imenùdibenedetta.com)
  17. ^ squacquerone (www.imenùdibenedetta.com)

Pasta brisè allo yogurt-



Ingredienti x una teglia di 25 cm di diametro:

300 g. di farina 00 
125 g di yogurt bianco autoprodotto ( o bianco cremoso se lo comperate)
25 g di burro freddo a dadini
3 cucchiai di acqua fredda di frigo gasata
2 pizzichi di sale fine
Procedimento:
Con un robot da cucina, o la planetaria nel mio caso, impastate tutti gli ingredienti in modo veloce, 
circa 10 minuti, fino a formare una palla di impasto.
Avvolgetela con pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo almeno 1 ora,
 prima di utilizzarla, nelle vostre preparazioni dolci o salate.
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di riposo: 1 ora
Difficoltà: bassa

Due parole..
Questa brisè è leggera, facile da preparare e da utilizzare successivamente.
Potete farla con alcuni giorni di anticipo e conservarla sigillata in frigorifero, 
quindi è anche estremamente pratica.
Potete inoltre utilizzare tipi di farina diverse, o miscelarle come ho fatto io.
Parte di farina bianca e parte integrale.
Qui la fonte