Tag: rag

Tagliatelle al Ragù di Pesce

Per preparare una pasta a base di pesce ci sono varie opzioni, ma se desiderate realizzare un piatto dall’aria importante ma che costa veramente poco potete seguire questa ricetta di Benedetta per realizzare le tagliatelle con un ragù di pesce preparato con i bastoncini di pesce surgelato.

Puntata I Menu di Benedetta: 5 novembre 2012 (Menu Finto Ricco[1])
Tempo preparazione e cottura: 20 min ca.

Ingredienti Tagliatelle al Ragù di Pesce per 4 persone:

  • burro chiarificato qb
  • misto per soffritto qb
  • 1 spicchio d’aglio
  • 300 gr di merluzzo surgelato
  • sale
  • pepe
  • vino bianco qb
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 200 gr di tagliatelle
  • rosmarino qb
  • acqua di cottura qb
  • prezzemolo qb
  • olio

Procedimento ricetta Tagliatelle al Ragù di Pesce di Benedetta Parodi

  1. Rosolare il soffritto surgelato con olio e aglio, poi unire il merluzzo spezzettato.
  2. Sfumare con il vino bianco e aggiungere il concentrato di pomodoro salare e pepare.
  3. Mentre il sugo cuoce, buttare le tagliatelle in acqua bollente salata.
  4. Scolare le tagliatelle e unirle al sugo con un po’ di acqua di cottura e un rametto di rosmarino.
  5. Impiattare completando con prezzemolo e un giro d’olio.

References

  1. ^ Menu Finto Ricco

Tagliatelle alle castagne con ragù di capriolo per Gm Pasta

La pasta secca o fresca, liscia o ruvida è un piatto essenziale nella nostra dieta e per la Giornata Mondiale della Pasta nel Calendario del Cibo italiano si è pensato di preparare un piatto che rappresenti ogni regione d’Italia, non è stato semplice perchè le varietà sono moltissime però ci abbiamo provato

Dal Trentino Alto Adige ecco 

Tagliatelle alle castagne con ragù di capriolo

Per Tagliatelle

250 g farina bianca
70 g farina di castagne

2 uova

semola per spolverare

un pizzico di sale

Setacciare le farine e poi iniziare ad incorporare le uova ed amalgamare molto bene, se serve aggiungere un goccio d’acqua e lavorare fino ad avere un bell’impasto, coprire e mettere a riposare per circa 30 minuti.

Stendere la pasta con il mattarello o con la macchina della pasta, in una sfoglia sottile spolverando le sfoglie con della semola. 

Una volta stesa tagliare delle tagliatelle dello spessore preferito e spolverarle bene con della semola per evitare che si attacchino.

Al momento di cuocerle tuffarle in acqua bollente salata e cuocerle per qualche minuto e poi mantecare nel ragù di capriolo con una noce di burro e del pepe appena macinato

Ragù di Capriolo

Ingredienti per cottura capriolo

1 kg Polpa di capriolo
1 cipolla
1 carota
1 spicchio aglio
alcuni chiodi garofano
1 pezzetto cannella
bacche ginepro
pepe in grani
foglie alloro
1 lt vino rosso Merlot
un po’ di farina
olio d’oliva
sale

Il capriolo è una carne talmente gustosa che ha necessità d’essere cucinata a lungo, per questo quando lo faccio ne preparo un bel pezzo e solo dopo ne tengo da parte un po’ per il ragù di capriolo.

Prendere il bel pezzo di capriolo e tagliarlo a pezzi per preparare uno spezzatino, poi metterli in una ciotola capiente, aggiungere una cipolla a cubetti, una carota, uno spicchio d’aglio, qualche chiodo di garofano, un pezzetto di cannella, alcune bacche di ginepro, del pepe in grani, foglie d’alloro e irrorare tutto con un corposo vino rosso coprendo tutta la carne, poi coprire e mettere al fresco e lasciare aromatizzare per un giorno
Il giorno dopo togliere la carne dal vino, che ci servirà dopo per la cottura, lasciarla scolare un po’ e poi infarinare leggermente e far rosolare molto bene in una padella con un po’ d’olio e una nuova cipolla tritata. Trasferire in una pentola di coccio e continuare la cottura a fuoco molto lento, nel frattempo nella pentola della rosolatura aggiungere il vino della marinatura e far riscaldare, poi un po’ alla volta aggiungere al capriolo, far cuocere molto lentamente per un paio d’ore mescolando ogni tanto. Verso fine cottura aggiungere un po’ di sale e una macinata di pepe.Per il ragù delle tagliatelle prelevare un po’ di capriolo con il suo sugo, con una forchetta spezzare la carne che sarà tenerissima e mettere in un padella dove mantecheremo le tagliatelle.
Legare il ragù così formato con una noce di burro e un po’ di latteIl nostro ragù è pronto per condire le tagliatelle alle castagne
Qui un collage di tutti i contributi della giornata

Tagliatelle al Ragù

La simpatica Cristina Pistocchi entra questa sera nella cucina di Benedetta per mostrare la preparazione delle tagliatelle con la sfoglia tirata a mano come vuole la tradizione in romagna. Ecco la ricetta completa qui di seguito.

Puntata I Menu di Benedetta: 15 ottobre 2012 (Menu Romagnolo[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min ca.

Ingredienti Tagliatelle al Ragù per 4 persone:

  • 2 uova
  • farina
  • ragu di carne qb

Procedimento ricetta Tagliatelle al Ragù di Benedetta Parodi

  1. Fare la fontana con la farina sulla spianatoia e rompere le uova all’interno, sbattendole inizialmente un po con la forchetta, facendo attenzione a non far tracimare l’uovo dalla farina.
  2. Impastare poi a mano per circa 10 minuti, finchè non diventa liscia.
  3. Stendere la pasta con il matterello. Per tirare la sfoglia è necessario arrotolare e srotolare la pasta sul matterello e lavorare pazientemente per qualche minuto (vedi video completo[2]).
  4. Una volta formata una sfoglia omogenea, lasciarla asciugare circa 10 minuti.
  5. Piegare la pasta su se stessa più volte e tagliare le tagliatelle al coltello.
  6. Cuocere in acqua bollente salata e scolare appena la pasta sale a galla.
  7. Servire con ragù di carne

References

  1. ^ Menu Romagnolo
  2. ^ vedi video completo

Proudly powered by WordPress