Tag: carciofi

Tortino di Carciofi

Belli da vedere, ottimi da gustare e non troppo complicati da cucinare. Sono dei deliziosi tortini di carciofi che Benedetta ci propone con Andrea Bortolotti, autore della ricetta. Con un cuore di formaggio morbido, questi tortini sono ideali da servire come antipasto, in questo caso sono stati accompagnati da gamberoni alla vernaccia[1] per comporre un secondo.

Puntata I Menu di Benedetta: 16 aprile 2013 (Menu Sardo[2])
Tempo preparazione e cottura: 25 min. ca.

Ingredienti Tortini di Carciofi per 4 persone:

  • 1 carciofo
  • olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • pepe
  • sale
  • vino bianco
  • 2 uova
  • parmigiano
  • scquacquerone
  • panna
  • prezzemolo

Procedimento ricetta Tortini di Carciofi di Benedetta Parodi

  1. Pulire i carciofi e tagliarli a fette sottili.
  2. Rosolare i carciofi in padella con olio e aglio.
  3. Aggiustare di sale e pepe e sfumare con il vino.
  4. In una ciotola mescolare le uova con parmigiano, squacquerone, panna e prezzemolo.
  5. Aggiungere i carciofi al composto e amalgamare.
  6. Trasferire il composto negli stampini da muffin imburrati.
  7. Completare con un cucchiaio di squcquerone al centro
  8. Cuocere in una teglia a bagnomaria per 10-12 minuti in forno a 190 gradi. 

References

  1. ^ gamberoni alla vernaccia
  2. ^ Menu Sardo

Carciofi in umido con Magic Cooker

Ingredienti per 4
persone:
4 Carciofi
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di insaporitore vegetale skaj’s
1 manciata di prezzemolo tritato
1/2 scalogno
1 bicchiere di passata di pomodoro Cirio
1 bicchiere di acqua
1 cucchiaio di aceto balsamico Giusti
1 cucchiaino di zucchero
Procedimento:
Togliete le spine e le foglie esterne ai carciofi, tagliate
il gambo, decorticatelo e tagliatelo a rondelle sottili.
Tagliate i carciofi i 4 spicchi, lavateli e irrorateli con
il succo di limone.
In un tegame a bordi alti,
mettete l’olio, il porro e il prezzemolo tritati al mixer; coprite con il
coperchio Magic Cooker  e rosolate per un
paio di minuti, a fiamma vivace. Lasciate riposare un minuto, togliete il
coperchio, aggiungete la passata di pomodoro  l’acqua e l’isaporitore. Appoggiate sopra al
liquido i carciofi e i gambi, mettete il coperchi e a fiamma vivace aspettate
di vedere il vapore fuoriuscire dai fori del coperchio. Abbassate la fiamma al
minimo e cuocete per 15 minuti, togliete il coperchio, mescolate delicatamente,
ricoprite la pentola e sempre a fiamma bassa terminate la cottura per  20 minuti. Togliete il coperchio, aggiungete
l’aceto balsamico e lo zucchero, fate addensare il sugo a pentola scoperta per
un paio di minuti.
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 40 minuti
Difficoltà: bassa



Cuori di Sfoglia con Carciofi, Salmone e Glassa di Aceto Balsamico

Ho bisogno del vostro prezioso aiuto amici…
Con questa ricetta partecipo alla sfida “Tutti cuochi per te” promossa da Ponti insieme a “Cuoco di Fulmine” dal titolo Ti prendo per la gola così perdi la testa”  su FB, se vi va di votarmi ve ne sarò grata 😉
Io come al solito arrivo in extremis in tutte le cose, sempre l’ultima!

Cuori di Sfoglia con Carciofi, Salmone e Glassa di Aceto Balsamico

  • Per la sfoglia:

500 gr di farina di semola,
5 uova,
sale.

  • Per il ripieno:

300 gr di salmone surgelato (se lo trovate fresco è meglio, io mi fido poco),
4 carciofi “il Carcioghiotto Peperlizia Ponti”,
3 pomodori maturi,
uno scalogno,
olio,
sale,
Glassa Gastronomica Ponti.

Preparare la sfoglia.
Nella planetaria setacciare la farina, unire le uova e il sale e impastare.
L’impasto non deve essere appiccicoso ma bello sodo.
Avvolgere in un canovaccio pulito e lasciar riposare un’ora a temperatura ambiente.

Preparare il condimento.
Cuocere il salmone a vapore.
Sgocciolare per bene i carciofi.
In una padella antiaderente mettere qualche cucchiaio di olio e soffriggere lo scalogno tagliato a rondelle.
Unire il salmone spezzettato e i carciofi e lasciar insaporire bene, girando spesso e aiutandovi con un po’ d’acqua nel caso fosse necessario, per ultimo unire i pomodori lavati e tagliati a pezzettini.
Lasciar cuocere pochi minuti e spegnere.

Riprendere la pasta, stenderla con la nonnapapera in sfoglie e con un tagliapasta ritagliare i cuori che cuocerete in acqua in ebollizione, salata.
Scolare e versare i cuori nella padella con il salmone e i carciofi (tenerne da parte alcuni per decorare), rigirare, lasciar insaporire; spegnere e sistemare nei piatti.
Abbellire il piatto con cuori tenuti da parte e gocce di Glassa Gastronomica Ponti.

Proudly powered by WordPress