Categoria: Ricette

Melanzane con feta

Melanzane con feta Melanzane con feta sono un piatto adatto ad essere consumata fredda. Sono facili da preparare e il formaggio feta rende questa ricetta vegetariana particolarmente saporita. Potete variare il ripieno utilizzando altri tipi di formaggi morbidi. Sono ottime anche con la ricotta. Possono essere servite come secondo piatto leggero, ideali da proporre durante le vostre cene estive. Melanzane con feta arricchite con olive, pomodorini e origano frescoLa cottura è piuttosto breve e si preparano in poco tempo. Sono gustose e vi consiglio di provarle. Vediamo ora insieme come si cucinano le melanzane con feta.Ingredienti per le melanzane con feta.Dosi per 4 persone:2 melanzane;200 grammi di formaggio feta;olive;due piccoli pomodori polposi;origano;uno spicchio d’aglio;una foglia di alloro;aceto di mele;olio extravergine di oliva.Preparazione delle melanzane con feta.Cottura delle melanzane.Pulite e lavate le melanzane. Dividetele a metà e scavate la polpa.Portate a bollore abbondante acqua salata e dopo aver aggiunto un goccio di aceto e la foglia di alloro tuffatevi i gusci delle melanzane. Fateli cuocere per circa 4/5 minuti in base ai vostri gusti ( personalmente non amo le melanzane al dente). Scolateli e lasciateli raffreddare capovolti in modo che perdano l’acqua di cottura. Tritate finemente la polpa ricavata dalle melanzane e fatela rosolare con lo spicchio d’aglio in camicia e un filo d’olio.Salate e pepate a fine cottura.Preparazione del ripieno.Schiacciate il formaggio feta con i rebbi di una forchetta e unitevi la polpa delle melanzane ormai intiepidita. Tagliate il pomodoro a piccoli cubetti e le olive a rondelle e uniteli al ripieno.Insaporite con una spolverata di origano e qualche foglia di basilico fresco spezzettata.Tamponate i gusci di melanzana con dello scotex per eliminare eventuale umidità e farciteli con il ripieno a base di feta. Riponete in frigo fino al momento del consumo. Melanzane con feta facili e gustose. Ideali per un piatto freddo e leggeroConsiglio.Se preferite potete far cuocere le melanzane tagliate a metà direttamente in forno fino a che risulteranno morbide. Dopo di che raschiate la polpa e procedete con la preparazione del ripieno. Melanzane con feta ideali per un piatto estivo fresco e leggero Condividi quest’articolo!

Orzo alla marinara

Orzo, farro o grano sono interessanti alternative ai più consueti e conosciuti riso e pasta e, se c’è voglia di provare qualcosa di diverso ma che non si discosti troppo dai sapori ai quali siamo abituati, rappresentano la scelta giusta. Oggi vi proponiamo dunque un piatto alla marinara preparato con orzo. Un delizioso piatto unico a base di pesce fresco, dove a pasta e riso abbiamo sostituito l’orzo, buono e anche sano. Seguite le nostra ricetta, ne otterrete una zuppa gradevole in tutte le stagioni!

Preparazione

La sera prima, mettere a bagno l’orzo. L’indomani sciacquarlo e bollirlo in acqua per 1 ora con poco sale. Pulire i gamberetti sgusciandoli e togliendo l’intestino. Privare i calamari delle interiora e ridurli a pezzettini. Pulire bene le cozze. Prendere un’ampia padella e far rosolare aglio e prezzemolo il olio extravergine di oliva. Aggiungere il pesce, rosolare per qualche istante, quindi sfumare con un pò di vino bianco. Aggiungere i pelati, regolare di sale (poco) e aggiungere le cozze. Dopo qualche istante è la volta dell’orzo oramai cotto. Lasciar sobbollire per altri 10 minuti, quindi aggiungere pepe e prezzemolo. Servire.

Giovedì 25 giugno 2020 a La Prova del Cuoco

La Prova del Cuoco puntata di oggi - RicettePerCucinare.com


La Prova del Cuoco puntata di oggi - RicettePerCucinare.com

Giovedì 25 giugno a La Prova del Cuoco vediamo proporre tantissimi piatti golosi da replicare durante la nostra estate. Anche oggi un nuovo derby, Sardegna contro Sicilia con la pasta al pesto!

Pasticcio carlofortino al pesto di Luigi Pomata

INGREDIENTI

Per il pesto:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 20 g di pinoli
  • 80 g di basilico
  • 80 g di pecorino romano
  • 100 ml di olio evo
  • 20 g di sale grosso

Per la salsa:

Per arricchire (opzionale):

  • 100 g di tonno sott’olio

Per i casulli:

  • 250 g di semola rimacinata di grano duro
  • 130 g di acqua
  • 20 g di olio evo
  • 5 g di sale

PREPARAZIONE

  • Mettere nel freezer il barattolo del frullatore ed aggiungere spicchio d’aglio privo dell’anima;
  • Mettere le foglie di basilico in acqua fredda;
  • Aggiungere il sale, olio e pinoli;
  • Frullare e poi aggiungere anche il basilico;
  • Fare una base di pomodoro, stufando la cipolla;
  • Fare andare per 5-6 minuti;
  • Mettere nel pesto scolato in una scolata del pecorino;
  • Preparare la pasta fresca con semola, acqua e sale come gnocchetti sardi rigati;
  • Cuocere in acqua bollente e salata;
  • Sbriciolare il tonno nel pesto;
  • Terminare il piatto condito con il pesto ed una grattugiata di pecorino;

Fusilloni con pesto alla trapanese di Natale Giunta

INGREDIENTI

Per il resto:

  • 300 g di pomodori
  • 50 g di formaggio grattugiato
  • 30 g di mandorle
  • 50 g di basilico
  • pecorino, aglio, olio evo, sale qb

PREPARAZIONE

  • Sbianchire i pomodori in acqua calda e poi passarli in acqua fredda;
  • Schiacciare con il mortaio di marmo il sale con l’aglio;
  • Aggiungere le mandorle e continuare a schiacciare;
  • Unire il basilico fresco, pomodoro e continuare a schiacciare;
  • Trasferire il pesto in un contenitore e poi aggiungere il pomodoro sbianchito;
  • Cuocere in acqua bollente e salata la pasta;
  • Condire con un goccio di olio evo il pesto e poi scolare la pasta;
  • Condire la pasta;

Vince Natale Giunta!

Montanare fritta dolci e salata di Gino Sorbillo

INGREDIENTI

Per 12 montanare medie:

  • 500 g di acqua
  • 2 g di lievito
  • 25 g di sale
  • 750 g di farina 00
  • olio per friggere

Per le montanarine salate:

  • 300 g di passata di pomodoro
  • 300 g di burrata
  • 200 g di pomodorini rossi
  • 200 g di pomodorini gialli
  • salumi a piacere: salame, crudo, cotto…
  • basilico, olio e sale

Per le montanarine dolci:

  • 250 g di pure di fragole
  • 60 g di zucchero
  • 3 g di pectina
  • succo di 1/2 limone

Per la crema pasticcera al cocco:

  • 50o g di latte
  • 50 g di cocco rapé
  • 120 g di tuorli
  • 20 g di amido di riso
  • 25 g di farina 0
  • 2 g di sale
  • 1/2 bacca di vaniglia

Per decorare:

  • frutta di stagione
  • cocco rapé

PREPARAZIONE

Per la montanare salata:

  • Impastare l’acqua con farina, sale e lievito e far lievitare;
  • Dopo otto ore stenderla con le mani ed ottenere un disco;
  • Friggere in olio caldo e girarla quasi immediatamente bagnandola anche sopra con l’olio;
  • Su un piatto con carta assorbente adagiare la pizza cotta;
  • Mettere uno strato di pomodoro, fior di latte, foglie di basilico, altro pomodoro e fior di latte;
  • Aggiungere un po’ di buccia di limone grattugiata;

Per la versione dolce:

  • Unire tuorlo, zucchero, amido e farina e miscelare insieme;
  • Unire nella crema del cocco rapé;
  • Versare poi il latte e riportare in cottura la crema pasticcera al cocco, fino a quando non avrà la consistenza desiderata;
  • Unire zucchero con pectina e versare nella pure di fragole fresca messa sul fornello;
  • Far bollire per 1 minuto, aggiungendo il succo di limone;
  • Versarla in un contenitore appena pronta e far freddare;
  • Sulla pizza fritta fredda mettere la salsa di fragole, crema al cocco a spunto;
  • Aggiungere la frutta di stagione a spicchi e cocco rapé a piacere;
Continua la lettura » 1 2

Proudly powered by WordPress