Tag: Red Velvet

Red velvet cake ……… red o pink?


L’attesa per la ricetta che avrebbe scelto Stefania per MTC di febbraio era grande, perché sapevo che sarebbe stata una grande ricetta che avrebbe parlato gluten-free e non mi sbagliavo si tratta della Red velvet cake
Ammetto che la ricetta mi ha spiazzato un po’ non per il gluten-free, ma per l’uso del colorante ………….. sapendo della mia imbranataggine su queste cose ho tentato di corrompere Alessandra nel darmi il permesso di farla senza, ma giustamente mi ha detto …………. che non sarebbe più stata una red velvet. 
Domenica complice un pomeriggio tranquillo a casa, mi sono detta:
………… adesso o mai più !!!!!!! 
Posso assicurarvi che avevo più colore rosso sulle mani che nella torta, la torta è veramente buonissima devo solo chiedere al comitato di MTC un po’ di clemenza perché la mia Red velvet cake si è trasformata in Pink velvet ………………….
vi lascio solo immaginare i commenti dei ragazzi quando hanno aperto il frigo hanno esclamato 
“………… mamma ma hai fatto una torta rosa ……………” 
Pink, Red o bleu ……………
poco importa la torta è ottima ed è stata molto apprezzata 
Vi riporto la ricetta del post di Stefania che vi consiglio di leggere con tutti gli approfondimenti sul gluten-free 
Per farcirla ho usato una crema al burro con crema pasticcera, naturalmente usando l’amido di mais al post della farina. 
Base 
160gr farina di riso sottilissima tipo amido * 
60gr fecola * 
30gr amido di mais*
1/2 cucchiaino da tè di sale
8gr cacao amaro *
110gr burro a temperatura ambiente
300gr zucchero
3 uova medie 
1 cucchiaino da caffè di estratto vaniglia 
240ml di buttermilk (o fare inacidire per 20 minuti 240ml di latte con un cucchiaio di limone)
1 cucchiaio di colorante rosso *
1 cucchiaio di aceto bianco
1 cucchiaino da tè di bicarbonato di sodio 
Crema 
2 tuorli 
250 ml di latte 
3 cucchiai di amido di mais * 
50gr zucchero 
200 g burro molto morbido 
70gr zucchero a velo * 
 
Preparazione base
Pre-riscaldate il forno a 175°C.
In un recipiente mescolate le farine, il sale, il cacao. 
In un altro recipiente, sbattete il burro per 2-3 minuti, finché sarà soffice e poi aggiungete lo zucchero e sbattete per altri 3 minuti.
Aggiungete le uova, una alla volta, sbattendo 30 secondi dopo ogni aggiunta.
Mescolate il colorante al buttermilk e quindi versate poco per volta al composto di burro, alternando le polveri al buttermilk. Possibilmente iniziate e finite con la farina. 
Aggiungete anche la vaniglia e mescolate.
In una tazzina (capiente) mescolate il bicarbonato all’aceto bianco, facendo attenzione a versarlo subito nell’impasto (altrimenti ve lo troverete per tutta la cucina) e incorporatelo bene con una spatola.
Imburrate due teglie da 18/20 cm e spolverizzate con farina di riso. 
Fate cuocere per 40/45 minuti, o finché non vedete che è cotto (con il trucchetto dello stuzzicadenti!)
Lasciate raffreddare la torta dentro la teglia (potete usarne anche una in silicone, ma è meglio usare la carta forno per evitare contaminazioni) per 10 minuti. Poi toglietela dalla teglia e lasciatela raffreddare, quindi fasciatela nella pellicola trasparente. 
Fatela riposare in frigo per diverse ore, in questa maniera sarà più facile da tagliare senza che si sbricioli e sarà più semplice mettere la farcitura. Non spaventatevi se vi sembra troppo dura, perché a temperatura ambiente tornerà morbidissima.
Preparazione crema 
Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere l’amido di mais, poi versare il latte e mescolare e cuocere lentamente fino a quando la crema si addensa e mettere a raffreddare 
Nel frattempo montare il burro aggiungendo un po’ alla volta lo zucchero.
Quando la crema con i tuorli sarà fredda aggiungerne un cucchiaio alla volta al burro montato, si può quindi aromatizzare io ho aggiunto due cucchiai di Marsala 
Quando la nostra torta è fredda, potete tagliarla e farcirla. La mia ha un aspetto un po’ a cupola perché ho usato due stampi un po’ svasati. 
Per renderla un po’ più red l’ho decorata con delle ciliegine candite. 
NB: gli ingredienti con * devono essere assolutamente gluten-free, da Stefania trovate anche le relative marche sicuramente gluten-free 
Grazie Ragazze per la bellissima ricetta, nonostante la mia imbranataggine, ma soprattutto per gli splendidi approfondimenti che ci avete regalato …………….. ciao

Red Velvet Cake

Nuovo appuntamento con il cake design di Dalila che oggi ci presenta la Red Velvet Cake, una torta di origine americana davvero molto scenografica, oltre che gustosa, grazie al suo particolare colore rosso. La particolarità di questo dolce è il contrasto tra l’impasto leggermente amarognolo e la crema dolcissima. Ecco come cucinarla.

Puntata I Menu di Benedetta: 21 gennaio 2013 (Menu Piatti da Maestro[1])
Tempo preparazione e cottura: 90 min ca.

Ingredienti Red Velvet Cake:

  • 250 gr di burro
  • 600 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 570 gr di farina
  • 30 gr di cacao
  • 250 ml di latte
  • 250 ml di yogurt
  • 1 cucchiaio di colorante alimentare rosso in polvere
  • 1 fialetta di essenza alla vaniglia
  • 6 cucchiaini di aceto
  • 2 cucchiaini di bicarbonato
  • sale
  • 50 gr di burro
  • 300 gr di zucchero a velo
  • 125 gr di formaggio spalmabile

Procedimento ricetta Red Velvet Cake di Benedetta Parodi

  1. Mescolare il burro ammorbidito con lo zucchero.
  2. Aggiungere anche le uova e sbattere con la frusta elettrica finché non diventa spumoso.
  3. A parte unire farina e cacao setacciati.
  4. Preparare a parte anche il latticello, unendo latte e yogurt.
  5. Unire metà delle polveri all’impasto e lavorare sempre con la frusta elettrica, poi aggiungere metà del latticello e mescolare ancora.
  6. Aggiungere il colorante rosso e l’essenza di vaniglia al latticello rimasto poi unirlo all’impasto con il resto di farina e cacao e amalgamare.
  7. In una ciotolina stemperare il bicarbonato con aceto e un pizzico di sale, poi aggiungere all’impasto.
  8. Riempire per tre quarti uno stampo imburrato e infarinato con l’impasto e infornare per 40 minuti circa a 180 gradi.
  9. Nel frattempo preparare la crema al formaggio, mescolando il burro ammorbidito con lo zucchero a velo e aggiungendo poi il formaggio spalmabile freddo.
  10. Rimuovere la calotta alla torta e sbriciolarla in una ciotola.
  11. Dividere la torta in 3 strati come fosse un pan di spagna.
  12. Farcire gli strati di torta con la crema al formaggio, senza alcuna bagna.
  13. Con la crema al formaggio rimasta, ricoprire la parte esterna della torta spalmandola con la spatola, mentre sulla parte superiore creare una cornice di crema usando la sàc-a-poche e completare con le briciole di impasto al centro.

References

  1. ^ Menu Piatti da Maestro

Proudly powered by WordPress