Subscribe via RSS

Tartare di Tonno Scottata con Pomodori Confit

Un secondo da impiattare in meno di dieci minuti, oggi a base di tonno fresco: Benedetta Parodi ci propone questa tartare leggermente scottata in padella e accompagnata da pomodorini confit, ottimo abbinamento per un piatto davvero gustoso.

Tratta da: Molto Bene del 23 aprile 2014[1]
Tempo preparazione e cottura: 10 min. ca.

Ingredienti Tartare di Tonno scottata con Pomodori Confit per 4 persone:

  • 600 g di tonno fresco
  • 2 cucchiaini di senape in grani
  • Olio
  • Sale grosso
  • Per i pomodori confit
  • 10 pomodorini
  • 1 radice di zenzero
  • 2-3 cucchiai di zucchero di canna
  • Sale

Procedimento ricetta Tartare di Tonno scottata con Pomodori Confit di Benedetta Parodi

  1. Tagliare a metà i pomodorini e caramellarli qualche minuto in una padella con zucchero di canna, una grattata di zenzero e un pizzico di sale.
  2. Nel frattempo tritare al coltello il tonno fresco, poi dividere il trito in quattro parti e formare altrettanti hamburgerini introducendo all’interno di ognuno un po’ di senape in grani.
  3. Scaldare bene una padella con sale grosso e un goccio d’olio, poi scottarvi gli hamburger di tonno velocemente per circa 15-20 secondi.
  4. Impiattare la tartare di tonno scottata e accompagnarla con i pomodorini confit.

References

  1. ^ Molto Bene del 23 aprile 2014

Tartare di Tonno alle Braci

Lo chef Matias Perdomo, ospite di questa sera nella cucina di Benedetta, ha presentato un suo secondo piatto davvero molto raffinato e tutto da scoprire: la tartare di tonno alle braci. Vediamo cosa si nasconde tra i segreti di questa ricetta!

Puntata I Menu di Benedetta: 25 settembre 2012 (Menu Mare in Città[1])
Tempo preparazione e cottura:  25 min ca.

Ingredienti Tartare di Tonno alle Braci per 4 persone:

  • daikon qb
  • tonno fresco qb
  • pinoli e sedano qb
  • olio
  • sale affumicato
  • fiori commestibili qb

Procedimento ricetta Tartare di Tonno alle Braci di Benedetta Parodi

  1. Tagliare un “tronchetto” di daikon (un grosso ravanello bianco giapponese), pelarlo e tostarlo in padella.
  2. Tagliare il tonno fresco sminuzzandolo al coltello.
  3. Mettere i pinoli in una teglia e tostarli in forno per pochi minuti.
  4. Tritare il sedano, sempre al coltello e unirlo al tonno.
  5. Condire la tartare con olio e sale affumicato, poi aggiungere i pinoli tostati e mescolare bene.
  6. Servire la tartare all’interno del daikon abbrustolito e completare con un filo d’olio e guarnire con fiorellini commestibili a piacere.

References

  1. ^ Menu Mare in Città