Tag: tortillas

Antipasto con tortillas chips e simil-maionese e ……. comunicazione

In estate si cercano sempre delle ricette veloci da fare, ma che siamo ugualmente stuzzicanti.

Qui oggi non è proprio un giorno estivo, però mi sa che quest’anno ci dobbiamo proprio abituare ad un’estate strana, quindi non ci resta che coccolarci con delle splendide Tortillas chips ( http://www.zonzolando.com/2013/05/tortillas-chips.html.) al forno della bravissima Elena, accompagnate da una sfiziosissima simil maionese e a delle deliziose olive del Corno di Nago ………….. le mie olive per capirci

Tortillas chips
vi riporto la ricetta di Elena, io le ho fatte al forno più leggere, ma si possono anche friggere
Dosi per 4 persone:
200 g di farina di mais integrale (o altra farina per polenta)
100 g di semola di grano duro (o farina 0 – o per celiaci fecola di patate)
130-140 g di acqua (a seconda dell’impasto)
10 g di olio evo per l’impasto e qualche goccia per ungere la teglia
sale aromatizzato
Semi di cumino (o altre spezie a piacere)
Accendere il forno in modalità ventilato a 200°C. 
Rivestire con carta forno le teglie che useremo e ungerle leggermente con una spruzzata d’olio.
Impastare le farine con acqua, 10 g di olio e un pizzicotto di sale fino ad ottenere una pasta granulosa ma malleabile e affatto molliccia.
Dividere in 2-3 o 4 parti l’impasto a seconda di quanto siamo in grado di stenderne alla volta. Io l’ho fatto in 4 volte. 
Prendere una palla di impasto e stenderla con un matterello sottilmente fra due fogli di carta forno. Lo spessore finale dovrà essere di un mm o poco più (già 2 mm è troppo). 
Si possono stendere in un rettangolo o se si vogliono più sfiziose formare con un coppapasta tanti cerchi di diametro indicativo di circa 12 cm o altre misure a piacere
Incidere quindi la sfoglia, in diagonale se a cerchio o a quadratini se stesa in rettangolo.
Trasferire la pasta stesa sulla teglia rivestita e unta. Spruzzare un velo l’olio vaporizzato misto ad acqua e infornare per 5 minuti circa, la cottura è breve controllatele potrebbero scurirsi troppo e ogni forno è diverso.
Toglierle da forno e gustare a piacere.
Simil-maionese 
Tengo a precisare che non è una maionese, assomiglia solo come aspetto e consistenza 
1 tazzina di latte (intero o parzialmente scremato) 
olio d’oliva
curcuma (o altri aromi a piacere)
Riscaldare il latte a 40-45° circa, poi trasferirlo in un bicchiere alto e con un robot ad immersione iniziare a frullare il latte da solo, dopo un po’ inizierà a montarsi a questo punto continuando a frullare aggiungere a filo un po’ d’olio d’oliva e gli aromi scelti. 
Io questa volta ho aggiunto un po’ di curcuma, ma si può aggiungere anche del finocchietto, origano …….
Continuando a frullare dopo un po’ il latte con l’olio monterà creando una mousse della consistenza della maionese, appena avrà raggiunto la consistenza desiderata, smettere di frullare ed è pronta per essere assaporata, meglio se si fa riposare e raffreddare un po’ in frigo
Per un antipasto sfizioso servire le tortillas chips con la simil maionese e qualche oliva
Se volete continuare a seguire il blog, visto le modifiche di google reader potete seguirlo tramite bloglovin in alto nella colonna a destra
A proposito queste buonissime tortillas con simil-maionese nonle ho fatte solo per questo antipastino, ma per un altro piatto estivo che vi presenterò nei prossimi giorni
Grazie Elena per queste sfiziosissime tortillas chips e per l’improvvisata di ieri mattina

Nachos Sonora

Per il salva-cena di questo venerdì sera Benedetta si affida ad un piatto etnico, ovvero dei nachos sonora fatti con delle tortillas di mais fritte e gratinate in forno e servite con salse preparate al momento. Il tutto, come sempre, in meno di dieci minuti!

Puntata I Menu di Benedetta: 1 febbraio 2013 (Menu Minima Spesa Massima Resa[1])
Tempo preparazione e cottura:  ca.

Ingredienti Nachos Sonora per 4 persone:

  • 4 tortillas
  • olio per friggere
  • 50 gr di caciotta bianca
  • Cipolline, peperoncini, cetriolini sott’aceto
  • Prosciutto cotto a cubetti
  • Olive verdi
  • 4 pomodorini ciliegino (oppure 1 pomodoro medio)
  • Paprika
  • 100 ml di passata di pomodoro
  • 100 ml di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaio di olio
  • 50 gr di zucchero
  • aceto
  • Una presa di sale
  • 200 ml di panna fresca
  • Succo di ½ limone

Procedimento ricetta Nachos Sonora di Benedetta Parodi

  1. Tagliare le tortillas a triangolini poi buttarli in abbondante olio bollente a friggere, scolarli e lasciarli asciugare e raffreddare sulla carta assorbente ben spolverizzati con paprika.
  2. Una volta diventati croccanti, trasferire i nachos su una teglia e ricoprirli con caciotta, cetriolini, cipolline, prosciutto, peperoncini e olive verdi tutto tagliato a piccoli dadini.
  3. Mettere in forno a gratinare pochi minuti a 200 gradi, togliere quando il formaggio si è sciolto e completare con i pomodorini tagliati a pezzetti.
  4. Preparare il ketchup mescolando in una padella sul fuoco la passata e il concentrato di pomodoro con olio, zucchero, aceto e sale.
  5. Per la panna acida, mescolare la panna fresca con il succo di limone e lasciare solidificare.
  6. Servire i nachos con le salse a parte.

References

  1. ^ Menu Minima Spesa Massima Resa

Rustico con olive

Una torta salata o meglio, un rustico con olive, formaggio e
mortadella, aromatizzato con timo e maggiorana. Una ricetta che potete rendere
unica ogni volta. La mortadella la potete sostituire con salame, salame
piccante o un qualsiasi affettato che avete in casa. Al posto del parmigiano va
benissimo anche il pecorino, in questo caso attenti al sale, la provola è
sostituibile con emmental o fontina e la ricotta con un vasetto di yogurt
bianco naturale. Le erbe aromatiche se non le avete fresche sostituitele con
quelle essiccate nella quantità di 1 cucchiaio per tipo.
  • Tempo di preparazione: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Difficoltà: bassa

Ingredienti:
  • 250 g di farina tipo 00
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 130 g di fecola di patate
  • 1 bustina di lievito chimico per torte salate
  • 130 g di latte
  • 130 g di olio di semi di girasole Dante
  • 100 g  di ricotta
  • 120 g di parmigiano grattugiato
  • 160 g di provola affumicata
  • 100 g di mortadella
  • 100 g di olive verdi denocciolate
  • 3 rametti di timo
  • 3 rametti di maggiorana

 Procedimento:
  • Tagliate a cubetti la provola affumicata e la mortadella e
    mettete da parte.
  • Grattugiate il parmigiano e mettete da parte.
  • Lavate la maggiorana ed il timo, prendete solo le
    foglioline, tritatele e mettetele da parte.
  • In una capiente ciotola mettete la farina e la fecola
    miscelate al lievito.
  • Unite i tuorli delle uova, la ricotta, l’olio, il latte il
    pizzico di sale ed amalgamate.
  • Aggiungete il parmigiano, la maggiorana, il timo e
    amalgamate.
  • Inserite i cubetti di provola e mortadella ed incorporateli
    bene all’impasto.
  • Montate gli albumi a neve ferma ed uniteli delicatamente all’impasto.
  • Foderate con carta forno uno stampo rettangolare (cm 38 x 28) o tondo (diametro 26
    cm).
  • Trasferite l’impasto nella teglia e livellate.
  • Distribuite sulla superficie le olive intere ma denocciolate, facendo una lieve pressione con un dito, facendole sprofondare
    nell’impasto almeno per metà.

Proudly powered by WordPress