Tag: senape

Straccetti alla Senape

Un secondo di carne leggermente afrodisiaco presentato da Simona Izzo, ospite di stasera nella cucina di Benedetta: sono degli straccetti piccanti alla senape, che possono trasformarsi in un piatto unico se accompagnati da riso pilaf  e spinaci lessi come in questa occasione.

Puntata I Menu di Benedetta: 7 gennaio 2013 (Menu Indovina chi viene a Cena[1])
Tempo preparazione e cottura: 30 min. ca.

Ingredienti Straccetti alla Senape per 4 persone:

  • olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 peperoncini
  • 200 gr di carpaccio di vitello
  • riso pilaf
  • acqua calda
  • aceto
  • aceto balsamico
  • senape
  • salsa worchester
  • olio
  • rosmarino
  • riso pilaf
  • spinaci lessi
  • parmigiano

Procedimento ricetta Straccetti alla Senape di Benedetta Parodi

  1. Imbiondire l’aglio nella padella con olio e peperoncino.
  2. Aggiungere gli straccetti di carne e cuocerla per pochi minuti, poi trasferirli in un piatto.
  3. Preparare la salsa unendo in una ciotola senape, aceto, un goccio di aceto balsamico ed uno di worchester mescolando bene.
  4. Aggiungere alla salsa anche un pizzico di curcuma, un goccio d’olio e uno d’acqua di cottura.
  5. Sfumare la salsa alla senape nella padella usata precedentemente con peperoncino e aglio aggiungendo altra acqua di cottura ed insaporire mescolando con un rametto di rosmarino.
  6. Rimettere in padella anche gli straccetti, far restringere leggermente il sugo e lasciare riposare coperto per un paio di minuti a fuoco spento.
  7. Impiattare accompagnando con il riso pilaf e gli spinaci spolverizzati con parmigiano.

References

  1. ^ Menu Indovina chi viene a Cena

Insalata di pollo della nonna

insalata di pollo della nonna - Ricettepercucinare.com


insalata di pollo della nonna - Ricettepercucinare.com
Ricordi di famiglia: insalata di pollo della nonna

L’insalata di pollo della nonna: un viaggio nei sapori della tradizione familiare

Nel vasto universo della gastronomia familiare, poche creazioni culinarie brillano con la stessa luce calorosa dell’insalata di pollo tramandata dalla nonna. Questo piatto non è semplicemente un’opzione per un pasto, ma una vera e propria esperienza gustativa che racconta storie di affetto e convivialità intorno alla tavola di famiglia.

La preparazione di questa insalata è un viaggio attraverso una serie di rituali tramandati di generazione in generazione. La nonna cominciava selezionando con cura i migliori pezzi di pollo, garantendo che fossero freschi e di ottima qualità. Successivamente, procedeva con la cottura del pollo fino a renderlo morbido e succoso, e poi lo sminuzzava finemente, prestava grande attenzione affinché ogni pezzo mantenesse la sua morbidezza e il suo gusto distintivo.

Ma l’essenza di questa insalata risiedeva nell’armonia di ingredienti freschi e genuini che si sposavano perfettamente. Verdure croccanti come sedano, cetrioli e cipolle rosse, tagliate con precisione chirurgica, conferivano una nota di freschezza e croccantezza. I pomodori maturi, con il loro colore vivace e il sapore dolce, aggiungevano un tocco di bontà naturale al piatto.

Il cuore di questa insalata, tuttavia, era la maionese fatta in casa, il cui segreto era tramandato di generazione in generazione. Preparata con uova fresche, olio d’oliva di alta qualità e un tocco di senape per un pizzico di pungente, la maionese aggiungeva una cremosità irresistibile al piatto, legando insieme tutti gli ingredienti con maestria.

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

Infine, un tocco di erbe fresche come prezzemolo e basilico, insieme a una generosa spolverata di pepe nero appena macinato, completava l’opera, aggiungendo un tocco di freschezza e vivacità all’insieme.

Ecco la ricetta dell’insalata di pollo della nonna:

Ingredienti

Scopriamo di seguiti quali sono gli ingredienti da procurarci per preparare la ricetta.

  • 500g di petto di pollo cotto e sminuzzato
  • 2 steli di sedano, tagliati a dadini
  • 1 cetriolo, tagliato a dadini
  • 1 cipolla rossa, tritata finemente
  • 2 pomodori maturi, tagliati a dadini
  • 1 tazza di maionese fatta in casa (comprare quella commerciale, nel caso di una ricetta che sa di tradizione, sarebbe un errore. Preparatela voi stessa con delle ottime uova fresche di contadino)
  • 1 cucchiaio di senape
  • Sale e pepe nero macinato, q.b.
  • Erbe fresche (prezzemolo, basilico), tritate, q.b.

insalata di pollo al vapore - My Italian Recipes

Istruzioni per la preparazione della ricetta

  • In una ciotola grande, combinare il pollo sminuzzato con il sedano, il cetriolo, la cipolla rossa e i pomodori.
  • In un’altra ciotola, mescolare la maionese con la senape, il sale e il pepe nero.
  • Versare la maionese sulla miscela di pollo e verdure e mescolare delicatamente fino a quando tutti gli ingredienti sono ben combinati.
  • Aggiungere le erbe fresche tritate e mescolare nuovamente.
  • Coprire l’insalata e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di servire.
  • Decorare con foglie di prezzemolo e una spolverata di pepe nero macinato prima di servire.

Questa insalata di pollo della nonna non è solo un piatto, ma una celebrazione delle tradizioni culinarie e dell’amore che si tramanda di generazione in generazione. Preparatela con cura e gustatela con coloro che amate, mentre vi immergete nei ricordi e nei sapori della vostra famiglia. Buon appetito!

 



Le ricette di È sempre Mezzogiorno del 27 novembre 2023

È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com


È sempre mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Oggi, a È Sempre Mezzogiorno del 27 novembre 2023, Antonella Clerici ci mostra insieme ai cuochi tante nuove ricette per prepararci ai festeggiamenti di Natale.

 Sformato di insalata russa di Daniele Persegani

Ingredienti

  • 200 g di piselli
  • 300 g di carote
  • 300 g di patate
  • 200 g di tonno sott’olio
  • 6 uova sode
  • 8 filetti di acciughe
  • 20 ml di aceto bianco

Per la maionese:

  • 2 uova
  • 650 ml di olio di semi di girasole
  • succo di 1 limone
  • 20 ml di aceto bianco
  • 30 g di senape
  • sale e pepe

Per completare:

  • 250 g di prosciutto cotto
  • 6 fette di pane in cassetta
  • peperoni sott’olio

Preparazione

  • Nell’acqua salata bollente aggiungere un po’ di aceto, un po di zucchero e versare le verdure (patate, piselli e carote);
  • Far andare per 10 minuti e scolare;
  • In un bicchiere alto mettere le uova intere con la senape, sale e succo del limone;
  • Scaldare l’aceto e l’olio nel pentolino;
  • Aggiungere ance l’aceto e poi a filo l’olio mentre si monta;
  • Nel frattempo, sbriciolare il tonno;
  • Tritare nel mixer 6 rossi sodi e 1 bianco cotto;
  • Tritare al coltello il resto dei bianchi cotti;
  • Unire in una capiente insalatiera le verdure con i rossi d’uovo, i bianchi tritati e le acciughe;
  • Condire con la maionese l’insalata russa;
  • In una tortiera con pellicola foderare lo stampo di prosciutto cotto, facendo uscire una parte delle fette;
  • Richiudere le fette del prosciutto cotto sopra alle verdure;
  • Far riposare in frigo lo sformato per una notte;
  • Preparare dei crostini di pancarrè e decorare con la maionese;
  • Aggiungere anche delle stelline di peperone;

Scaccia siciliana al cavolfiore di Fulvio Marino

Ingredienti

Per l’autolisi:

  • 500 g di semola di grano duro
  • 250 ml di acqua

Per l’impasto.

  • 50 ml di acqua
  • 4 g di lievito di birra
  • 40 g di strutto
  • 10 g di sale

Preparazione

  • Preparare l’autolisi con semola e acqua;
  • Ottenere un composto grossolano da far riposare 1 ora a temperatura ambiente;
  • Proseguire unendo il lievito sbriciolato con 50 grammi di acqua;
  • Continuare a impastare unendo poi il sale e l’ultima parte di acqua;
  • Impastare per 10 minuti e poi incorporare un po’ per volta lo strutto;
  • Proseguire fino a ottenere un panetto omogeneo da far riposare per 3 ore a temperatura ambiente;
  • Dividere il panetto in due parti e schiacciare un po’ con le dita, mettendo a lievitare su due teglie divise per 2 ore;
  • Stendere la pasta e metterla su una teglia;
  • Aggiungere sopra il cavolfiore cotto e la salsiccia;
  • Aggiungere sopra la pasta stesa sopra e fare il ricamo sopra per chiudere;
  • Aggiungere un po’ di strutto sopra spalmandolo con le mani;
  • Aggiungere i cristalli di sale sopra;
  • Cuocere in forno a 250°C per 10 minuti e poi 200° per 20 minuti;

Continua la lettura » 1 2



Proudly powered by WordPress