Tag: ricotta

Torta ricotta e cioccolato bianco

Questa torta è a dir poco deliziosa. Non potete nemmeno immaginare come la ricotta e il cioccolato bianco si sposino insieme. E poi quel tocco in più dei lamponi. Una vera bontà. Se poi avrete voglia di fare la pasta frolla in casa, sarà ancora più buona. Per praticità io ho usato quella già pronta ed è comunque  venuta golosissima.

INGREDIENTI
350 g di pasta frolla pronta
300 g di cioccolato bianco
700 g di ricotta
un cucchiaino di cannella in polvere
150 g di lamponi
burro e farina per lo stampo

Procedimento:
Foderate con la frolla uno stampo imburrato e infarinato di 20-22 cm, bucherellate il fondo, coprite con la carta da cucina e i fagioli secchi e infornate a 180° per 20 minuti; eliminate la carta e i fagioli e cuocete per altri 10 minuti, finche la crostata risulta dorata; sfornate e lasciate raffreddare.
Versate la ricotta in una terrina, profumate con la cannella e lavorate con una spatola fino a ottenere una crema liscia.
Spezzettate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria, toglietelo dal fuoco, lasciatelo raffreddare per qualche minuto, quindi versatelo a filo nella crema di formaggi, mescolando con la spatola fino a ottenere una consistenza morbida.
Sistemate i lamponi sul fondo della crostata, conservandone una parte per la decorazione; versate la crema di cioccolato, livellatela, quindi formate con i lamponi tenuti da parte un cuore al centro; conservate in frigorifero almeno per 4 ore prima di servirla spolverizzata di abbondante zucchero a velo.

Che cosa si può mettere sopra la cheesecake

Ricettepercucinare.com


cosa si può mettere sopra la cheesecake - Ricettepercucinare.com

La cheesecake è un dolce di ispirazione angolosassone che ha preso ampiamente piede anche in Italia. Le varianti della cheesecake sono innumerevoli. Cheesecake cotta, cheesecake senza cottura, con ricotta, mascarpone, formaggio spalmabile. Le varianti sono davvero tante ed è un pò un compromesso tra un dolce al cucchiaio e una torta. Ma cosa si può mettere sopra la cheesecake? 

Cosa si può mettere sopra la cheesecake

Come detto la cheesecake è una torta molto versatile sul fronte della sua base. E lo è anche sul fronte delle bontà da metterci sopra.

  1. Uno strato di gelatina colorata
  2. Della frutta fresca
  3. Frutta fresca con fiori eduli (cioè commestibili)
  4. Un effetto marmorizzato ottenuto con cioccolato fuso o con confettura del vostro frutto preferito, ottenuto muovendo la superficie con uno stecchino
  5. Frutti di un solo colore (come frutti rossi)
  6. Piccole meringhe fatte in casa oppure una bella meringa all’italiana, che potete flambare in superficie della cheesecake con l’aiuto di un cannello
  7. Una pioggia di chicchi di caffè
  8. Una bellissima glassa ad effetto “drip” (ovvero che cola elegantemente da tutti i lati della torta
  9. Una colata di caramello liquido o di caramello salato (se possedete il robot da cucina Bimby non vi sarà difficile fare la cheesecake con questo tipo di caramello, che potrete preparare comodamente e in tutta sicurezza con l’aiuto del robot)
  10. Scaglie di cioccolato a pioggia
  11. Fette di frutta essiccata. Se vivete in un luogo caldo e assolato, potete essiccare la frutta al sole. Se non c’è il sole oppure è inverno, potete anche usare il forno, accendendolo a bassa temperatura (50 gradi) e riponendo al suo interno la frutta tagliata molto sottile, come fettine di mela, pera oppure pesca.

Come vedete se la domanda è “cosa si può mettere sopra la cheesecake”, la risposta è “praticamente di tutto”. Vi basta un pò di palato, buon gusto e fantasia per ottenere un effetto davvero gradevole su tutti i fronti, sia quello estetico che quello del gusto!



Crostata ricotta e marmellata senza cottura

Crostata ricotta e marmellata senza cottura


crostata di ricotta e marmellata - My Italian Recipes Crostata di ricotta e marmellata

La vostra passione è la crostata ricotta e marmellata ma non sempre avete il tempo necessario per prepararla. Effettivamente preparare la pasta frolla fatta in casa prende un po’ di tempo e oggi non è domenica. Ma avete ugualmente voglia di un dolcetto di casa. Con ricotta e marmellata, un abbinamento che voi amate particolarmente. Come fare allora? Vi diamo noi la soluzione per preparare la crostata ricotta e marmellata senza cottura. 

Crostata ricotta e marmellata senza cottura, come fare?

La soluzione per preparare una crostata di ricotta e marmellata senza cottura è quella di fare una cheesecake fredda. Il risultato sarà gradevolissimo e vi ruberà davvero poco tempo. Procuratevi dunque i biscotti secchi che preferite (spesso si usano i Digestive per le cheesecake, ma potete anche usare altri biscotti secchi), e un po’ di burro. Solitamente si usano 250 grammi di biscotti e 125 grammi di burro. Dunque tritate tutto, livellate il tutto e mettete in frigo. Il primo step della vostra crostata di ricotta e marmellata senza cottura è fatto! 

Come fare la crema della crostata ricotta e marmellata senza cottura

Dopodichè dovrete occuparvi della crema. Vi servirà ovviamente della ricotta fresca. La ricotta vaccina è più delicata, quella di pecora è più selvatica e intensa. Fate come preferite, o mischiate le due ricotte. Aggiungete un pò di panna fresca e qualche foglio di gelatina in fogli. Se dovete preparare una crostata di ricotta e marmellata senza cottura, non potrete fare a meno di usare la gelatina in fogli. Come dosi, vi serviranno 500 grammi di ricotta, 230 mg di panna e 8 grammi di gelatina in fogli.

Come terminare la preparazione della crostata ricotta e marmellata senza cottura

Quando la crema è pronta, riprendete la base della torta dal frigo. Spalmate la base della vostra marmellata preferita, di arance, di ciliegie, di fragole. Poi versate sulla superficie la crema di ricotta. Riponete tutto in frigo e pazientate qualche ora (almeno un paio d’ore) prima di gustare. Ecco dunque una bella variante della classica crostata con ricotta e marmellata!



Proudly powered by WordPress