Tag: realizzazione

E’ sempre mezzogiorno, scambio social tra zia Cri e Antonella Clerici

Ricettepercucinare.com


cristina lunardini la zia cri E' Sempre Mezzogiorno - Ricettepercucinare.com

Se ai tempi di La Prova del Cuoco la partner d’eccellenza e compagna d’avventure di Antonella Clerici era la famosa e onnipresente Anna Moroni, E’ Sempre Mezzogiorno vede invece come protagonista Cristina Lunardini, per gli amici la zia Cri. Vediamo dunque lo scambio social che ha visto come protagoniste le due co-conduttrici durante questa estate, mentre tutti attendono il giorno in cui, a settembre, ricomincia E’ Sempre Mezzogiorno. 

Scambio social tra Zia Cri e Antonella di E’ Sempre Mezzogiorno

L’abbiamo imparata a conoscere, noi davanti al piccolo schermo, lei dietro, sempre positiva e sorridente, impegnata nella realizzazione di mille ricette gustose e fantasiose. Ma come tutti, anche Cristina Lunardini – nata in quel di Rimini negli anni Sessanta, curatrice di una deliziosa (in tutti i sensi) rubrica sulla cucina romagnola su Alice cucina e protagonista del format culinario televisivo dell’ammiraglia Rai – ha i suoi momenti di tristezza e malinconia. Ed è così che qualche giorno fa si è sfogata su Instagram, pubblicando una foto di qualche tempo fa…I capelli di un colore diverso, abbigliamento diverso, taglia diversa, e il ricordo di chi faceva parte di quei tempi e oggi non c’è più. Insomma, la Zia Cri ha scelto di affidare ai social un momento intimo di grande nostalgia per il passato.

La risposta di Antonella Clerici

Anche Antonella Clerici, alla conduzione del programma Rai (comunque lo vogliate chiamare, se La Prova del Cuoco o E’ sempre mezzogiorno) da 20 anni, non è nuova a momenti di debolezza sia sui social che in diretta. E’ capitato di assistere a qualche sua lacrima così come a qualche suo malore (la stessa zia Cri nel maggio del 2021 ha avuto un malore in studio), e di sentire anche, sovente, qualche confessione sulla vita privata dei cuochi di E’ sempre mezzogiorno. Ricordate la love story di Antonella Clerici con Eddie Martens? Non era infrequente che la conduttrice regalasse ai telespettatori qualche piccola chicca della sua vita privata. E lo stesso è accaduto alla zia Cri, che ha lasciato trapelare di essersi separata dal marito dopo 20 anni di matrimonio forse per questioni di tradimento… Insomma, tra le due donne c’è un indubbio feeling ed una notevole simpatia, dunque Antonella non ha esitato ed ha subito risposto alla nuova amica scrivendo: A tutta dritta verso nuove avventure gioiose non dimenticando il bello del passato. L’amica ha mostrato di gradire la risposta di Antonella, rispondendo con un sentito e sincero “grazie”.



Come fare la pizza in casa

Come fare la pizza in casa


Le strategie migliori utili per sapere come fare la pizza fatta in casa morbida

Tra i piatti più gustosi ed apprezzati della nostra tavola italiana vi è la pizza: oggi scopriremo insieme come fare la pizza fatta in casa, così da poter stupire i nostri commensali e appagare le nostre papille gustative.

Come fare la pizza fatta in casa morbida e gustosa?

Come potete ben immaginare, per poter preparare un’ottima pizza, è necessario scegliere con estrema attenzione gli ingredienti, ma soprattutto sapere bene come fare la pizza fatta in casa morbida. Solitamente, i meno esperti che si imbattono in questa preparazione non fanno sempre molta attenzione a tutti i comportamenti che bisogna adottare con gli ingredienti e alla fine si accontentano di una pizza modesta. Noi, invece, non vogliamo semplicemente rispondere alla vostra domanda “come fare la pizza fatta in casa”, bensì vogliamo darvi i migliori suggerimenti per poter preparare un’ottima base per la pizza, da condire poi secondi i propri gusti.

Il segreto per una pizza perfetta? Meno lievito e più pazienza!

La prima cosa da sapere per l’ottenimento di una pizza morbida riguarda i tempi di lievitazione: meno lievito si utilizzerà e più lungo sarà il tempo di attendere prima di poter gustare una pizza soffice. In alternativa, però, vi sono anche delle ricette che vi consentono di ottenere una buona pizza, aumentando la quantità di lievito e diminuendo i tempi.

Come fare l’impasto per la pizza

La ricetta che vi mostriamo oggi è perfetta per sapere come fare l’impasto per la pizza fatta in casa: si tratta di una ricetta che porta la firma di un grande maestro della panificazione, ovvero Renato Bosco. Molto spesso, difatti, abbiamo notato questo personaggio della cucina italiana a La Prova del Cuoco, mentre dava sfoggio delle sue grandi abilità. Per la preparazione di questa pizza non sarà necessario avere un forno da pizzeria, ma vi basterà semplicemente seguire le istruzioni, acquistare ingredienti di prima qualità e, dopodiché, mettervi a lavoro per la realizzazione di questa deliziosa ricetta.

Ecco come fare la pizza fatta in casa.

Renato Bosco ci insegna a preparare una buona pizza fatta in casa con un metodo chiamato impasto INDIRETTO.

INGREDIENTI per il preimpasto POOLISH

  • ingredienti per preparare il preimpasto poolish (250 grammi di farina 1, 250 grammi di acqua e 2 grammi di lievito, 10 gr di sale, 10 gr di olio)

Preparate il preimpasto poolish mescolando con una frusta tutti gli ingredienti. Ne otterrete un impasto molto “cremoso”. Lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 12 ore.

INGREDIENTI per la pizza

Una volta preparato il preimpasto poolish, procuratevi gli ingredienti per la pizza, che saranno:

  • il preimpasto poolish,
  • 250 gr di farina 1
  • 150 gr di acqua
  • 10 gr di olio
  • 10 gr di sale

Procedimento: ecco come fare una buona pizza fatta in casa

  • Mettete nella vostra impastatrice (o impastate a mano) il preimpasto poolish con la farina e l’acqua. Dopo una decina di minuti aggiungete anche olio e sale.
  • A questo punto prendete un recipiente di plastica, ungetelo e riponetevi al suo interno l’impasto.
  • Ungete anche la superficie con olio e coprite con una pellicola a contatto, cosicchè l’impasto non prenda aria.
  • Lasciate in frigo per 12 ore.
  • Trascorse le 12 ore, prendete l’impasto e fate i vostri panetti.
  • Lasciate lievitare i panetti per due / tre ore circa a temperatura ambiente.
  • A questo punto stendete i panetti con i soli polpastrelli
  • Farcite e infornate a 250 gradi forno statico.

Lonza di maiale al limone con salsa salmoriglio

Oggi nel pieno del tripudio del Carnevale e dei suoi golosissimi dolci vi voglio presentare un secondo delicato e di facile realizzazione, può essere preparato in anticipo. 

Ottimo per una cena importante, ma servito con degli spinacini saltati in padella può essere un bellissimo piatto unico in previsione di un pomeriggio carnevalesco ricco di krapfen, grostoi, smacafam o tutti i suoi eccessi. 

Lonza al limone con salsa salmoriglio ricetta tratta da una raccolta di “Cucina Italiana”
Carne
1kg circa lonza di maiale 
2 limone 
2 foglie alloro 
Salsa salmoriglio
1 limone 
60gr olio d’oliva 
25gr acqua calda 
prezzemolo tritato 
aglio 
origano 
sale e pepe 
Cottura lonza 
Portare a bollore in una casseruola abbondante acqua (abbastanza per coprire la lonza) con la scorza e il succo di un limone e due foglie d’alloro. 
Massaggiare la lonza (eventualmente togliete le parti grasse eccessive) con la scorza grattugiata del secondo limone e legatela leggermente per mantenere la forma. 
Quindi tuffatela nell’acqua bollente e fatela cuocere per circa 50 minuti. Se avete un termometro a sonda potete misurare la temperatura al cuore, la cottura sarà perfetta a 62°. A cottura ultimata aggiungete il sale e un cucchiaio d’acqua fredda per bloccare la cottura e lasciare raffreddare la lonza nell’acqua. 
Si può usare anche la pentola a pressione in quel caso la cottura sarà più breve, bastano circa 35-40 minuti dal fischio però controllate la temperatura al cuore. 
Salsa salmoriglio 
In una ciotola mettere l’olio d’oliva, sbatterlo con una frusta e continuando a sbattere aggiungere l’acqua calda, il succo di limone, il sale e il pepe, un po’ di prezzemolo tritato, un pizzico d’origano e un po’ d’aglio schiacciato. Continuare ad amalgamare la salsa finchè non sarà omogenea e vellutata, mentre si amalgama scaldarla leggermente a bagnomaria. 
Preparazione piatto 
Affettare la lonza fredda molto sottile, più facile se è fredda, io non avendo l’affettatrice uso un ottimo coltello in ceramica, ma con pazienza si può tagliare sottile con un buon coltello affilato. 
Disporre le fette di carne su un piatto, irrorare con un po’ di salmoriglio e poi servire la rimanente salsa in una ciotola.
Con questo delizioso, semplice e sfizioso piatto voglio augurarvi buona settimana
Vorrei ringraziare tutti Voi che mi seguite qui o sulla pagina Profumi e colori di fb

Proudly powered by WordPress