Tag: piatto forte

Tacchino alle Castagne

Il piatto forte di un menu di carne è il secondo: per una cena low-cost ideata stasera da Benedetta vediamo come cavarcela spendendo meno di 10 euro ma facendo una bella scena grazie ad un piatto bello e sostanzioso anche agli occhi: le cosce di tacchino alle castagne con contorno rustico di patate.

Puntata I Menu di Benedetta: 24 ottobre 2012 (Menu Salva-Euro[1])
Tempo preparazione e cottura:  75 min. ca.

Ingredienti Cosce di Tacchino alle Castagne per 4 persone:

  • burro qb
  • 2 cosce di tacchino
  • erbe aromatiche qb
  • 1 spicchio d’aglio
  • 150 gr di castagne precotte
  • sale
  • pepe
  • vino bianco qb
  • 3 patate lesse
  • 1 scatoletta di mais
  • sale
  • 3-4 gherigli di noci
  • 50 gr di burro

Procedimento ricetta Cosce di Tacchino alle Castagne di Benedetta Parodi

  1. Spalmare le cosce di tacchino con il burro poi spolverizzarle con un mix di erbe aromatiche tritate con l’aglio.
  2. Disporre le cosce su una placca con carta forno, aggiungere le castagne, qualche fiocco di burro poi salare, pepare e bagnare con il vino.
  3. Infornare a 220 gradi e cuocere per un ora circa.
  4. Per il contorno rosolare il mais in padella con un po’ di burro e salare.
  5. Schiaccare le patate lesse e unire alle patate le noci tritate grossolanamente e 50 gr di burro fuso con una presa di sale.
  6. Servire il tacchino accompagnato dal mais e dalle patate rustiche

References

  1. ^ Menu Salva-Euro

Pasta al Pesto di Pistacchi

Il piatto forte del menu di oggi è un primo, le pennette al pesto di pistacchi rinforzato con la pancetta affumicata. A proporre questo piatto, direttamente dalla Sicilia, è stata l’ex velina Costanza Caracciolo ospite questa sera di Benedetta.

Puntata I Menu di Benedetta: 15 febbraio 2013 (Menu Sanremese[1])
Tempo preparazione e cottura: 20 min. ca.

Ingredienti Pasta al Pesto di Pistacchi per 4 persone:

  • cipolla qb
  • 250 gr di pennette
  • sale
  • 100 gr di pistacchi
  • gr di pancetta affumicata
  • olio
  • acqua di cottura qb
  • latte qb
  • parmigiano qb
  • pepe qb

Procedimento ricetta Pasta al Pesto di Pistacchi di Benedetta Parodi

  1. Lessare la pasta in acqua salata.
  2. Tritare la cipolla e rosolarla in padella con l’olio e la pancetta affumicata.
  3. Sbucciare e pelare i pistacchi, poi tritarli al mixer e metterne una manciata da parte alcuni interi.
  4. Aggiungere ai pistacchi tritati il sale, parmigiano e olio e frullare nuovamente.
  5. Unire il pesto di pistacchi alla pancetta, aggiungendo anche un po’ di latte e di acqua di cottura della pasta e girare sul fuoco finché non raddensa un po’.
  6. Scolare la pasta e aggiungerla al pesto a fuoco spento.
  7. Impiattare completando con granella di pistacchi, parmigiano e pepe a piacere.

References

  1. ^ Menu Sanremese

Cotechino in Galera

Il piatto forte del buffet di Natale servito questa sera da Benedetta è il Cotechino in Galera, ovvero avvolto in un arrosto. Una ricetta apparentemente complicata ma che non presenta grosse difficoltà nella preparazione e che è molto divertente anche da servire.

Puntata I Menu di Benedetta: 17 dicembre 2012 (Menu Buffet del 25[1])
Tempo preparazione e cottura: 120 min. ca.

Ingredienti Cotechino in Galera per 4 persone:

  • 1 cotechino precotto
  • 100gr di prosciutto crudo a fette
  • 300 gr di fesa di manzo
  • olio
  • misto per soffritto surgelato
  • 1 cipolla
  • rosmarino qb
  • 200 ml di vino rosso
  • brodo di carne qb

Procedimento ricetta Cotechino in Galera di Benedetta Parodi

  1. Bollire il cotechino secondo le indicazioni sulla scatola, poi aprirlo spellarlo e farlo raffreddare.
  2. Avvolgere il cotechino con le fette di prosciutto crudo.
  3. Battere la carne energicamente con il batticarne per assottigliarla.
  4. Avvolgere il cotechino anche con la carne e fermare il tutto prima con gli stecchini sulle due estremità poi legandolo con lo spago.
  5. Rosolare l’arrosto in un tegame su tutti i lati con un goccio d’olio.
  6. Unire poi il misto per soffritto, rosmarino e una cipolla tritata.
  7. Aggiustare di sale e sfumare con il vino rosso.
  8. Una volta evaporato l’alcol aggiungere il brodo fino a che l’arrosto non risulta immerso a metà.
  9. Lasciare andare a fuoco dolce per circa un ora e mezza.
  10. Servire tagliato a fette e accompagnare con sugo di cottura.

References

  1. ^ Menu Buffet del 25

Proudly powered by WordPress